National Lampoon's Christmas vacation - Un Natale esplosivo - Film (1989)

National Lampoon's Christmas vacation - Un Natale esplosivo
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: National Lampoon's Christmas vacation
Anno: 1989
Genere: commedia (colore)
Note: Sequel di "National Lampoon's vacation".
Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Terza avventura per la famiglia Griswold esplosa con l'inimitabile NATIONAL LAMPOON’S VACATION (al quale è seguito il deludente MA GUARDA UN PO’ STI AMERICANI). Padre (Chevy Chase) e madre (Beverly D’Angelo) sono sempre gli stessi; cambiano i figli - che questa volta hanno nella giovanissima Juliette Lewis la ragazzina bisbetica - e ritornano i vecchi parenti (Randy Quaid); tutti insieme per festeggiare il Natale in famiglia secondo una delle più tradizionali usanze americane. Inutile dire che a Clark Griswold (Chase), quasi una sorta di Fantozzi d'oltreoceano...Leggi tutto (ma meno drasticamente perdente) capiterà di tutto, con incidenti a catena tra cortocircuiti, gatti bruciati, caccia allo scoiattolo, danni ripetuti alla casa dei vicini (un po' come succede nel contemporaneo HO VINTO LA LOTTERIA DI CAPODANNO con Villaggio), disastrose discese su coperchi di latta usati come slittino e via dicendo. Davvero nulla di nuovo e raccontato questa volta non con lo stile brillante di un Harold Ramis (responsabile del primo capitolo) ma con la mano pesante del pessimo Jeremiah S. Chechik, incapace di imprimere un ritmo accettabile alla commedia, intrisa di gag straviste e nemmeno salvata da un Chevy Chase non al massimo (perdipiù doppiato in Italia in maniera scandalosa, piattissima). NATIONAL LAMPOON’S CHRISTMAS VACATION non ha nulla da dire e si trascina stancamente sull'onda di un buonismo natalizio (il finale è quasi alla Dickens di “Il canto di Natale”) fine a se stesso. Di tanto in tanto qualche buona battuta la si può anche trovare, ma nel complesso il film non incide né riesce anche solo vagamente a rinverdire i fasti del primo capitolo. Musiche di Angelo Badalamenti praticamente inesistenti. La regia stanca è comunque il vero punto debole.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 31/01/08 19:03 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Terzo capitolo delle avventure della famiglia Griswold, capeggiata saldamente dal grande Chevy Chase. Il risultato è superiore al precedente film. Merito di un copione elaborato benissimo, di alcune gag molto divertenti e del personaggio interpretato da Randy Quaid, assente nel film precedente. Chase e Quaid duettano alla grande e sono affiancati da un ottimo cast di supporto, tra cui compare una giovanissima Juliette Lewis.

Hackett 23/06/08 13:38 - 1868 commenti

I gusti di Hackett

La famiglia Griswold questa volta si concentra sulle vacanze natalizie e il divertimento non manca. Chase con il consueto humour e con la sua faccia gommosa prende un po' in giro i riti immancabili di ogni natale americano che si rispetti con tanto di capo tirchio alla Scrooge. La storia rispetta i canoni delle altre avventure della scapestrata famiglia e risulta gradevole e divertente, con una comicità che non scade mai nel cattivo gusto.

Puppigallo 4/03/11 11:34 - 5338 commenti

I gusti di Puppigallo

Riecco i Griswold, questa volta alle prese con il Natale e, soprattutto, con un copione parecchio scemo, che solo qua e là offre discreti spunti comici (la figlia con gli occhi congelati; La zia rimba che ha impacchettato il gatto; Chase che immagina la piscina...). Per fortuna, Chevy è in forma e il parente squattrinato (lo zio Eddie interpretato da Quaid) gli dà una mano, con tutti i suoi problemi e il cane Mocciolo. Per il resto, assistiamo a una carrellata di parenti che nessuno vorrebbe avere e di sciagure a raffica. Nel complesso, è persino vedibile, ma giusto come pellicola usa e getta.
MEMORABILE: Quaid presentato al capo: "Il caro Eddie, che ha il cuore più grande del cervello"; Chase ai colleghi: "Lecchino, leccaculo, leccalecca...".

Tomastich 6/05/11 22:37 - 1258 commenti

I gusti di Tomastich

Anche se fosse stato migliore dei due precedenti (cosa statisticamente impossibile) questo film andrebbe bocciato ad occhi chiusi (almeno nella versone italiana), visto che il problema maggiore risiede nell’infido doppiaggio affibbiato al personaggio di Clark. Non sono al corrente della versione, ma ad orecchio la voce non è assolutamente anni ’80 e quindi si potrebbe trattare di un doppiaggio “postumo”. Una vera disdetta che a mio parere rovina un film nel suo campo dignitoso.

Viccrowley 28/02/14 11:26 - 814 commenti

I gusti di Viccrowley

Torna la scatenata famiglia Griswald, stavolta affaccendata con i preparativi per le feste natalizie. Chevy Chase, istrionico e combina guai come sempre, attende per Natale una corposa gratifica in busta paga ma invece del sospirato premio si ritroverà il focolare domestico invaso da parenti e amici più o meno graditi. Simpatico e divertente come sempre l'ennesimo capitolo di "National Lampoon vacation" graffia meno che in altre occasioni e lascia giustamente spazio ai buoni sentimenti natalizi.
MEMORABILE: Clark tenta di addobbare la casa con un numero spropositato di luci mandando in blackout l'intero quartiere.

Metuant 9/11/14 14:12 - 456 commenti

I gusti di Metuant

Personalmente ho sempre avuto un debole per la comicità surreale targata National Lampoon, della quale Chevy Chase è uno dei migliori esponenti; qui abbiamo un film che, sebbene non si discosti dal canovaccio del comico all'americana, risulta molto divertente in più di una sequenza. Certo, in quanto a gag non si va certo per il sottile e il surreale va per la maggiore, ma proprio per questo si ride (sempre che non ci si aspetti chissà cosa).
MEMORABILE: La discesa in "slittino".

Lupus73 5/02/20 23:52 - 1522 commenti

I gusti di Lupus73

Il terzo capitolo di National Lampoon's Vacation è dedicato alle vacanze di Natale che la sgangherata famiglia Griswold passa a casa (iperilluminata all'americana) con i parenti. Nonostante sia piu recente dei precedenti, gli anni pesano dio più; tempi troppo diradati per un film dalla comicità grottesca che a volte incappa in veri punti morti. L'atmosfera natalizia caricaturale americana è ben resa, alcune trovate sono divertenti (soprattutto la comicità di Chase spesso in stile slapstick) ma in generale ci si annoia. Il finale però è movimentato.

Rambo90 21/12/20 03:11 - 7744 commenti

I gusti di Rambo90

Commediola americana che procede per accumulo di gag, con una prima parte piuttosto noiosa, anche perché la regia non ha la vivacità necessaria per questo genere di film. Decolla parzialmente nel secondo tempo, con l'arrivo di un fenomenale Randy Quaid e con qualche disastro ben congegnato in stile cartoon (su tutti i guai combinati dallo zio). Chase comunque ce la mette tutta e non risulta troppo sgradevole, Beverly D'Angelo invece appare fin troppo accessoria.

Maxx g 4/01/23 12:37 - 647 commenti

I gusti di Maxx g

Terzo e ultimo film della serie con Chevy Chase, sembra essere più maturo dei precedenti, con meno trovate grossolane, anche se il pecoreccio (vedi il discorso sugli scarichi) è sempre in agguato. Teatro delle vicende della famiglia Griswold è questa volta il Natale, che viene organizzato in maniera capillare dal capofamiglia Clark, il quale deve sobbarcarsi pure una quantità di parenti per le feste. Si ride, anche se non smodatamente. Un po' di cattiveria c'è. Da vedere per un finale alternativo.
MEMORABILE: Lo zio che accende il sigaro e quasi prende fuoco.

Chevy Chase HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Gioco slealeSpazio vuotoLocandina Palla da golfSpazio vuotoLocandina Beniamino segugio celesteSpazio vuotoLocandina L'affare del secolo
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.