LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Viaggio della ditta in montagna. Tra i vari componenti troviamo Enzo Cannavale con moglie gelosa a carico, il capoccia Gianfranco D'Angelo, il supermiope di turno (il riferimento è il fantozziano Filini), l’allupato Vincenzo Crocitti, la bruttona (Jimmy il Fenomeno in versione femminile, doppiato e quindi sprecato, in una delle sue parti inutilmente più importanti), la bellona (la solita Anna Maria Rizzoli, che sfoggia il seno nella scena al solarium), il super romanaccio Bombolo (attaccatissimo ai soldi) e molti altri. Al gruppone si aggiungono poi, una volta in albergo, altri personaggi di contorno come la donna delle pulizie veneta ipermaggiorata (Carmen Russo) che spunta fuori, disponibile, a ogni trillo del campanello...Leggi tutto di stanza; infine il maestro di sci destinato a farsi la Rizzoli, il miliardario che mette a disposizione la sua baita (Renzo Ozzano)... Insomma, il solito campionario di varia umanità destinato a interpretare gag fiacchissime e a dir poco vetuste. I veri protagonisti sono questa volta uno spento Gianfranco D'Angelo e Cannavale, con gli altri (Rizzoli a parte, che si ritaglia un siparietto personale con la sua love story col maestro di sci) a fare da spalle poco adeguate. Lo stesso Bombolo è ridotto poco più che a una comparsa, presente in due o tre scene e incapacitato a dare il proprio contributo alla riuscita del film, che infatti ben presto precipita - nonostante un'idea di base che poteva promettere buone cose - nel baratro della serie Z più becera. Non si ride praticamente mai (salvo forse nel finale nella camera d'albergo di Cannavale, con la Russo nascosta nell'armadio e D’Angelo, Bombolo e Cannavale a cercare di nasconderlo agli occhi della moglie di Cannavale) e il livello complessivo è molto basso.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

TomasMilia 24/01/07 23:49 - 157 commenti

I gusti di TomasMilia

Il viaggio di una ditta in montagna con un campionario così straordinario di caratteristi doveva essere sfruttato in ben altro modo. Di per sé la gita dovrebbe essere momento di scherzi a ripetizione, ma da questo film, eccetto per qualche raro momento, non si direbbe. Bombolo è poco considerato, D’Angelo è indisponente come sempre, Cannavale da solo non ce la fa, Crocitti non fa ridere, la Rizzoli è bellissima quanto inutile. Alla fine ci dobbiamo sorbire le solite gag stantie, i soliti scambi di camere e i soliti equivoci. Non c’è nulla di nuovo o di leggermente più curato e costruito.

Undying 30/08/07 18:26 - 3840 commenti

I gusti di Undying

Parallelo (ma purtroppo non antitetico nel risultato) alla Settimana al mare, diretto nello stesso anno da Laurenti e con un medesimo cast artistico. La Russo e la Rizzoli ci sono, ma come specchietto per allodole, giacché in questa fase il regista sembra avere fatto un passo indietro (non solo qualitativamente) sulla componente sexy, qua avulsa dalla commedia. Attori di fatto non ce ne sono e quei pochi che appaiono (Cannavale quale unicum) vengono mal accoppiati. Pessimo esempio di commedia (ormai decadente) del nostro cinema. Accecante.

Dusso 14/01/08 14:46 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Non mi è dipiaciuto ma è sicuramente inferiore al film gemello (La settimana al mare), decisamente più simpatico e riuscito. Ogni tanto si ride ma purtroppo Bombolo è sfruttato molto poco. Simpatico Giacomo Furia nel ruolo del cieco. I veri protagonisti sono Cannavale e D'angelo (che qui esagera troppo), mentre una parte molto più sostanziosa del solito va a Jimmy il fenomeno.

Geppo 4/02/08 23:11 - 288 commenti

I gusti di Geppo

Film simpatico girato sulle Dolomiti che anticipa i cosidetti "cinepanettoni" dei fratelli Vanzina. Tutto sommato è un film carino e ingenuo. Tra i nomi noti del cast spicca una giovanissima Carmen Russo. La parte del belloccio questa volta è affidata a Paolo Giusti. Divertente la musica del Maestro Gianni Ferrio.
MEMORABILE: Bombolo: "Questo è un gioco d'azzardo... e qui nessuno s'azzarda a farse li cazzi sua!"

Daidae 17/08/10 01:17 - 2738 commenti

I gusti di Daidae

Noiosa e banalissima commedia. Cast di nomi già rodati che qui danno il peggio di sè: inconsistente Jimmy il fenomeno, fastidioso D'angelo e pessimo Cannavale. Bombolo in parte si salva, ma non basta a tirare fuori dalla mediocrità e dalla noia questo filmaccio. Lo stesso regista quasi venti anni dopo girerà un altra ciofeca sulla neve.

Nando 16/11/10 00:18 - 3476 commenti

I gusti di Nando

La settimana bianca di un gruppo di colleghi con coniugi al seguito diverrà una farsa tendente al ridicolo. Battute al limite sindacale con rarissimi topless della Rizzoli e la Russo. È cabaret allo stato più carente nonostante il livello dei caratteristi sia notevole. Unica nota di merito l'interpretazione del compianto Crocitti.

Marenco73 24/06/11 15:08 - 5 commenti

I gusti di Marenco73

Commedia sfilacciata, girata in fretta, segue un modello ispirato da aziende soggiorno e turismo (la gita aziendale in montagna o al mare) che darà vita a molte commedie sexy negli anni a venire. A volte sembra davvero che nel film si abusi di improvvisazione. Le gag non fanno ridere e la bellona di turno (Anna Maria Rizzoli ai massimi) si spoglia con parsimonia. Molto più convincente una svampita e maggiorata Carmen Russo, che si denuda a comando. Esilarante, come sempre, Bombolo.
MEMORABILE: Bombolo truffaldino spilla i soldi ad un povero collega nel gioco delle tre carte, ma viene sgamato sul più bello da Gianfranco D'Angelo.

Herrkinski 11/08/11 17:40 - 5135 commenti

I gusti di Herrkinski

Laurenti-movie d'importanza storica solo perché sancisce l'inizio della collaborazione tra Cannavale e Bombolo, autori di gag quasi sempre spassose. Per il resto, si ride a denti stretti, grazie perlopiù a Gianfranco D'Angelo e ai vari incidenti e scherzi sulla neve, che ricordano certe gag fantozziane o che addirittura vanno a pescare dalla comicità classica del cinema muto (ma anche da Stanlio & olio). Immancabile la presenza di qualche starlette dell'epoca e di Jimmy Il Fenomeno vestito da donna (tremendo). Spensierato e vacanziero.

Il Gobbo 11/06/12 21:09 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Stanca propaggine della commediaccia, alle soglie della normalizzazione televisiva che impone autocensure sia sulla volgarità "sana" che sui nudi (la Rizzoli è castigatissima, e tocca alla Russo salvare l'onore). Il film decolla solo, tardivamente, nella sequenza più pochadistica, quella con la Carmen chiusa nell'armadio mentre la stanza di Cannavale si affolla. Bene anche Furia.

Digital 24/08/12 13:10 - 1120 commenti

I gusti di Digital

Commedia scollacciata che presenta tutte le caratteristiche più tipiche di questo genere: si passa quindi da donne rigorosamente desnude che vengono immancabilmente spiate attraverso il buco di una serratura, a gag più o meno riuscite, di cui molte verbali, ma spesso anche fisiche, come tutti i vari ruzzoloni sulle piste sciistiche. Il livello qualitativo è ovviamente molto basso, ma qua e là qualche risata riesce a strapparla. Assai modesto, ma se non altro refrigerante.

Motorship 29/03/14 17:49 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Commediola scollacciata girata sulla neve dal solito Laurenti. Un film di certo con tantissimi limiti, girato in fretta e una sceneggiatura inesistente, ma al contempo simpatico, sebbene la comicità non sia il massimo. Si ride soprattutto grazie a Bombolo (un po' in ombra), D'Angelo e Cannavale. Non male neanche Giacomo Furia cieco, mentre è terribile Jimmy il Fenomeno en travesti. Ovviamente Annamaria Rizzoli e Carmen Russo sono una gioia per gli occhi, anche se si spogliano poco. Ha un suo perché.

Homesick 11/10/16 08:12 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Con un simile trio d'assi della comicità (D'Angelo, Cannavale, Bombolo, sostenuti dalla Polesinanti moglie gelosa e da Jimmy il Fenomeno in un consistente ruolo en travesti), il divertimento non può mancare, e infatti gli ottanta minuti volano via in completa spensieratezza. Anche in montagna, la Rizzoli tra solarium e piscina non si astiene dal mostrare in allegria il suo corpo stupendo e Carmen Russo, cameriera vogliosa, la segue a ruota. Talvolta puerili ma tollerabili i numeri con Furia miopissimo e zimbello di tutti.
MEMORABILE: Gli incidenti di D'Angelo sulla neve e i suoi appuntamenti con la Rizzoli andati a monte; "Scopa!"; la Rizzoli al solarium; la Russo nell'armadio.

Ronax 25/12/17 02:46 - 907 commenti

I gusti di Ronax

Praticamente privo di trama come tutti gli altri film di Laurenti girati in quel periodo con la coppia Bombolo e Cannavale, è una sorta di comica tirata in lungo per 80 minuti, fra gag e freddure che più stantie non si può e qualche avara concessione alla commedia sexy, con Carmen Russo in lingerie nei panni di una cameriera ninfomane e un paio di topless della splendida Anna Maria Rizzoli. Girato alla "buona la prima", senza uno straccio di sceneggiatura, si regge tutto sulla verve del duo di comici attorniati da un folto suolo di caratteristi.
MEMORABILE: Jimmy il fenomeno travestito da donna.

Bruce 18/12/19 17:33 - 1004 commenti

I gusti di Bruce

Gli amanti del genere possono trovare pane per i loro denti. Riuniti in una sola pellicola campioni della risata all'italiana del calibro di D'Angelo, Cannavale, Bombolo, Jimmy il Fenomeno (travestito da donna) e due procaci bellezze come la Rizzoli e Carmen Russo: non è cosa da poco. Se poi ci aggiungete le classiche situazioni da commedia degli equivoci e qualche simpatica gag girata sulle nevi il film può dirsi riuscito. Ma si fa solo per scherzare, ovviamente.

Zoltan 25/07/20 10:58 - 201 commenti

I gusti di Zoltan

Le idee sono talmente poche che per raggiungere la durata degli 82 minuti si fa una fatica dannata. D'Angelo è utilizzato come peggio non si potrebbe, Cannavale ha la parte più "centrale" ma non ha alcun guizzo e non duetta mai con Bombolo, che si vede pochissimo e non può nemmeno provare a metterci del suo. Si ricorre alle solite tristi gag del miope, mentre il brodo è allungato da insopportabili peripezie sciistiche; al solito la bellona di turno (la Rizzoli, piuttosto svogliata) trova modo di accoppiarsi col belloccio inespressivo. Sconsigliato anche ai cultori del genere.

Markus 9/08/20 11:42 - 3295 commenti

I gusti di Markus

Ultime cartucce della cosiddetta commedia scollacciata, che ha indubbiamente contraddistinto gli Anni '70 e che qui, per il 1980, esce dai classici canoni scolastici/ospedalieri per andare in… settimana bianca. Una gita aziendale a San Sicario (squallidamente fotografata) fa da cornice a una serie di fiacche gag malamente assortite per caratteristi che di lì a poco - i più fortunati - troveranno spazio nella tv privata. Le bella Rizzoli mostra il seno, mentre la Russo è in perenne lingerie. Qualche momento di "pochade" alberghiera dà un po' d'ossigeno, ma non basta. Micidiale.
MEMORABILE: Uno sciatore va addosso a un giocatore di carte, che una volta rovesciata la sedia all'improvviso verso una donna esclama "Scopa!".

Deepred89 10/08/20 15:06 - 3283 commenti

I gusti di Deepred89

Commedia vacanziera - sulla neve - dalle vaghe sfumature sexy che tocca, nonostante qualche buon nome nel cast, sorprendenti livelli di trasandatezza e involontaria tristezza, tra location al risparmio, montaggio delirante, gag - quando comprensibili - puerili, messa a quadro approssimativa. Pure i citati nomi del cast appaiono spenti e mortificati eccetto chi - Bombolo, Carmen Russo - ripropone senza variazioni il suo solito personaggio. Passabili musichette al sintetizzatore. Tra i punti più bassi raggiunti dal regista e dal genere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 4/04/12 08:07
    Consigliere - 43524 interventi
    Hai delle informazioni sul fatto che dicano di essere in Piemonte ma siano invece sulle Dolomiti, Geppo?
  • Discussione Geppo • 4/04/12 10:58
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Ecco un estratto di una intervista realizzata a Enzo Cannavale, nell'aprile del 2001, a cura di Matteo Norcini e Stefano Ippoliti:

    Cine70: Dove giraste il simpatico "La settimana bianca"?
    Enzo Cannavale: Sulle Dolomiti nell'albergo di Thoeni. Anche se era estate ricordo che faceva un freddo tremendo...

    Fonte: Cine70
    Ultima modifica: 4/04/12 11:04 da Geppo
  • Discussione B. Legnani • 4/04/12 12:10
    Consigliere - 13819 interventi
    Geppo ebbe a dire:
    Ecco un estratto di una intervista realizzata a Enzo Cannavale, nell'aprile del 2001, a cura di Matteo Norcini e Stefano Ippoliti:

    Cine70: Dove giraste il simpatico "La settimana bianca"?
    Enzo Cannavale: Sulle Dolomiti nell'albergo di Thoeni. Anche se era estate ricordo che faceva un freddo tremendo...

    Fonte: Cine70


    Ma Geppo, è stato Manunza a dire a te che erano in Val di Susa (vedi intervista)...
  • Discussione Geppo • 4/04/12 12:23
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Geppo ebbe a dire:
    Ecco un estratto di una intervista realizzata a Enzo Cannavale, nell'aprile del 2001, a cura di Matteo Norcini e Stefano Ippoliti:

    Cine70: Dove giraste il simpatico "La settimana bianca"?
    Enzo Cannavale: Sulle Dolomiti nell'albergo di Thoeni. Anche se era estate ricordo che faceva un freddo tremendo...

    Fonte: Cine70


    Ma Geppo, è stato Manunza a dire a te che erano in Val di Susa (vedi intervista)...



    Eh lo so... ma che ti devo dire! Manunza nell'intervista mi ha detto "Val di Susa" e Cannavale dice su Cine70 "Sulle Dolomiti".
    Magari alcune scene le hanno girate sulle Dolomiti e alcune in Val di Susa.
    Tra l'altro, nel film viene addirittura citata "San Sicario".
    Ultima modifica: 4/04/12 12:39 da Geppo
  • Discussione Markus • 4/04/12 12:31
    Scrivano - 4789 interventi
    ...e alla fine si scoprì che girarono a Ovindoli! ahah
  • Discussione Zender • 4/04/12 20:03
    Consigliere - 43524 interventi
    Ahah, un bel ginepraio!
  • Discussione Mauro • 20/12/13 11:16
    Disoccupato - 9480 interventi
    Risolto il "ginepraio". Cannavale ha confuso "La settimana bianca" con "La discoteca": il primo film è stato girato a San Sicario (Cesana Torineser), il secondo all'albergo di Thoeni (che però non è sulle Dolomiti, ma sopra il Passo dello Stelvio)
  • Homevideo Johnnyb • 8/01/16 13:50
    Galoppino - 23 interventi
    su mia segnalazione, Raimovie ha cambiato la copia, ora viene trasmesso con l'inizio corretto, titolo in bianco e titoli di coda presenti (anche se non li trasmettono integralmente)
  • Homevideo Zender • 8/01/16 14:32
    Consigliere - 43524 interventi
    Toh, bravo Johnnyb! Ogni tanto ascoltano quindi. Giuro che non l'avrei mai detto...
  • Discussione Geppo • 24/06/20 15:07
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Oggi purtroppo ci ha lasciati Paolo Giusti.