Il Gobbo di Notre Dame

Media utenti
Titolo originale: The Hunchback of Notre Dame
Anno: 1996
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Numero commenti presenti: 14

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/11/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 14/11/07 14:37 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Discreto. La Disney riprende un altro classico della letteratura (il Gobbo di Notre Dame), aggiungendo qualche tocco che ricorda i Gargoyles (le statue amiche del gobbo). Lodevole l'impegno del cast vocale (nel quale sono presenti numerose star hollywodiane) e non male anche il finale realistico, con incendio.

Redeyes 18/12/08 15:41 - 2144 commenti

I gusti di Redeyes

Non è, senza dubbio alcuno, uno dei film Disney meglio riuscito. Ciononostante non è completamente da dimenticare. La storia (che te lo dico a fare!) la conosciamo tutti e viene spruzzata di qualche tocco innovativo. I disegni non dispiacciono ma nemmeno incantano. Per farla breve si può dire che siamo sulla mediocrità. Passabile.

Daniela 30/04/09 14:04 - 9411 commenti

I gusti di Daniela

Nei classici Disney , meno sfaccettati di quelli dell'era Pixar, spesso a determinare la riuscita del film non sono i personaggi principali, ma quelli di contorno e soprattutto la figura chiave dell'antagonista. Il gobbo di Notre Dame smentisce questa regola: il "cattivo" qui è ben delineato ma è il contesto generale ad essere mediocre, nè risultano particolarmente riusciti i Gargoyles amici del campanaro. A fare le spese di questa banalizzazione è soprattutto la figura di Quasimodo, edulcorato come il finale consolatorio. La buona realizzazione tecnica lo rende accettabile, non memorabile.

Galbo 2/05/09 07:26 - 11390 commenti

I gusti di Galbo

Tratto liberamente dall'opera letteraria Notre Dame de Paris di Victor Hugo, Il gobbo di Notre Dame non rientra tra i film di animazione più riusciti della Disney. E' tuttavia apprezzabile il tentativo della casa americana di realizzare opere più adulte, affrontando il tema della diversità e dell'emarginazione, come già fatto con migliori risultati artistici ne La bella e la bestia. Esemplare da questo punto di vista la figura del protagonista Quasimodo, ben sfaccettata a differenza purtroppo dei comprimari; film comunque godibile e ben fatto.

Ale nkf 26/10/11 19:49 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Per la serie mettiamo i casi umani anche nei film di animazione, ecco che dopo la bestia arriva il gobbo, sempre però affiancato da una graziosa figura femminile. Personalmente non mi è piaciuto e l'ho trovato anche abbastanza noioso in alcuni scene, ma non si può certo negare che la parte musicale sia davvero buona. Per di più non essendo il tipo da storie strappalacrime il mio giudizio tende a calare ulteriormente. Cento volte meglio gli Aristogatti!

Belfagor 9/07/10 15:25 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

Il celeberrimo romanzo di Hugo viene svuotato di buona parte dei suoi contenuti migliori (la fatalità in primis) per essere adattato alle esigenze di un pubblico infantile. Rimane però un cartone Disney ben riuscito, che affronta il tema della diversità sotto diversi aspetti e può contare su una buona grafica e un ottimo doppiaggio (sia quello originale che quello italiano). Fra i personaggi spicca Frollo, un villain tormentato e intollerante, anche se stravolto rispetto al romanzo. Da vedere.
MEMORABILE: Frollo che canta "Fuoco d'inferno" (il cui contenuto è stato un po' lost in translation, ahimè).

Myvincent 24/08/10 12:08 - 2558 commenti

I gusti di Myvincent

Lontano, molto lontano dal racconto di Victor Hugo, dove il gobbo era pressochè sordo-muto ed i personaggi, nonchè l'epilogo, avevano una coloritura tragica, questo lungometraggio è una gioia per le nostre rètine, visto il trionfo cromatico. Messaggi e buoni proponimenti ne fanno anche un film pedagogico. Per infanti e non solo...

Disorder 3/04/12 10:56 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

L'unica cosa rimasta del capolavoro di Hugo è l'atmosfera perfettamente medievale, cupamente gotica nell'architettura eppure sfavillante dei più vivaci colori. Il resto è completamente stravolto, dalla storia ai personaggi, per dare vita alla classica avventura edificante e istruttiva di stampo Disneyano. Comunque a mio avviso si tratta di un lavoro valido, specie per quel che riguarda la qualità dell'animazione (davvero spettacolare la ricostruzione di Parigi e Notre Dame). Niente male insomma...

Fabbiu 30/04/12 08:46 - 1933 commenti

I gusti di Fabbiu

Un'opera disneyana piuttosto adulta (con tanto di persecuzione di Zingari) dai cupi toni cattolici talvolta macabri o cinici che caratterizzano i personaggi (Frollo, terribile giudice e arcidiacono) e l'atmosfera di Parigi, straordinariamente rappresentata con impressionanti panoramiche in una visione estetica eccezionale che è il punto di forza del film (disegno molto realista). Certo non mancano i momenti tipici della ricetta della casa e ne sono una prova i gargoyle (uno si chiama Victor, l'altro Hugo), le gag e le troppe canzoni.

Funesto 16/05/12 22:12 - 525 commenti

I gusti di Funesto

Una Disney diversa e adulta ma ancora una gran Disney. Di tipicamente suo qui c'è solo il bombardamento continuo di canzoni smielate (l'unico, stucchevole difetto del film) e una certa zuccherosità nel ritrarre lo sfortunato Gobbo; per il resto, nei temi e nelle immagini è crudo e inquietante e perciò fruibile da ogni età. Menzione d'onore per Esmeralda e Frollo, due dei migliori personaggi Disney mai sfornati, col secondo che senza dubbio è il villain più negativo in assoluto, privo di qualsivoglia spunto comico. Superbo cast vocale. Gotico.
MEMORABILE: Il Gargoyle a cui Frodo si aggrappa che di colpo si trasforma in un missile demoniaco che fionderà il giudice giù nella lava.

Werebadger 3/01/13 00:44 - 270 commenti

I gusti di Werebadger

Sebbene tradisca (e di parecchio anche) il classico di Hugo, resta uno tra i più cupi e riusciti film Disney. Le tematiche sono assai adulte e il malvagio Frollo si presenta come uno dei più terribili e riusciti villains disneyani, privo di pregi ma strabordante di difetti (razzismo, ipocrisia religiosa, lussuria), nonché portato per il genocidio (vedasi la sua opera di persecuzione ai Gitani), le passioni perverse e l'omicidio. La presenza di simpatici comprimari (i Gargoyles amici di Quasimodo, lo zingaro Clopin) stemperano un po' i toni drammatici del film.
MEMORABILE: Il confronto tra Frollo ed Esmeralda nella Cattedrale.

Pigro 24/04/13 08:20 - 7795 commenti

I gusti di Pigro

Corretto politicamente al punto da agganciarsi in tempo reale (chissà quanto consapevolmente) alla cronaca dei sans papier parigini asserragliati in una chiesa come Esmeralda a Nôtre Dame: la versione disneyana del romanzo di Hugo lancia molte esche verso l’inclusione sociale e l’accettazione dei diversi, senza rinunciare alla consueta fantasmagoria di immagini e canzoni. Carina l’invenzione dei gargoyle petulanti. Il disegno non è particolarmente brillante, ma l’efficacia rimane sempre forte, soprattutto nelle scene di massa.

Rambo90 16/02/14 17:30 - 6347 commenti

I gusti di Rambo90

Animazione Disney particolarmente adulta e drammatica, dove l'accento è posto sull'accettare le diversità e sulla cattiveria particolarmente razzista e lussuriosa di uno dei villain animati più crudeli (e reali) in assoluto. Il lavoro grafico è ottimo e le musiche quasi tutte riuscite. Il cast vocale italiano è stato ben scelto, in particolare l'ottimo Massimo Ranieri.

Von Leppe 21/08/19 17:56 - 1029 commenti

I gusti di Von Leppe

L'idea di adattare il romanzo gotico di Hugo a cartoni animati è buona ma i risultati non sono eccezionali; non tanto per i disegni che comunque funzionano quanto per una trama che sfrutta soluzioni già viste. Frollo è raffigurato come il cattivissimo e solo nella parte della canzone davanti al camino (una delle scene migliori) traspare una certa complessità del suo carattere. Quasimodo è disegnato in modo da risultare simpatico. Buona la ricostruzione della Parigi medievale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.