LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/12/17 DAL BENEMERITO DIGITAL
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 12/03/18 05:55 - 12066 commenti

I gusti di Galbo

Film che unisce il genere romantico sentimentale con una storia di sopravvivenza tra le montagne del Nord America. Affidata a due ottimi attori, quasi sempre da soli in scena, la storia risulta (abbastanza) credibile anche perché rifugge da fastidiose esagerazioni, anche se la prima parte è più riuscita della seconda. Un decisivo contributo alla riuscita della pellicola è dato dallo splendido scenario montano nel quale è ambientata la vicenda. Titolo italiano incongruente.

Digital 18/12/17 09:12 - 1194 commenti

I gusti di Digital

Tra l’avventuroso e il sentimentale, funziona a fasi alterne. Ciò che gli si può imputare è l’eccessiva durata, il che inficia sul ritmo, talvolta fin troppo lòffio, con estenuanti dialoghi e una parte finale assai stucchevole. Le note liete arrivano dalla suggestiva ambientazione, dalla performance di Elba (abbastanza sottotono, di contro, la Winslet) e da una regia capace di non calcare eccessivamente la mano sul melodrammatico. Un senso di déjà-vu è inevitabilmente presente, ma nel suo insieme risulta un film di gradevole visione.

Daniela 19/12/17 11:21 - 11953 commenti

I gusti di Daniela

Dopo la cancellazione del volo che doveva condurli ad appuntamenti irrinunciabili, una reporter ed un chirurgo noleggiano un piccolo aereo privato che si schianta fra le montagne... Per metà survival movie in condizioni estreme e per metà sentimentale: se la prima parte, pur con qualche incongruenza vistosa (ad esempio, il cane non sembra mai patire la fame) funziona abbastanza grazie alla bellezza dei luoghi, la seconda eccede in stereotipi che penalizzano le prestazioni attoriali ed è un peccato perché la coppia Winslet-Elba avrebbe ben potuto sostenere personaggi meno convenzionali.

Hackett 6/02/18 20:26 - 1846 commenti

I gusti di Hackett

Ennesimo film sull'estenuante lotta tra uomo e natura? In parte sì, ma solo in parte. Chi si aspetta una nuova versione di Alive - Sopravvissuti in chiave intimista resterà deluso poiché la sopravvivenza è il motore della vicenda ma non ne è il protagonista assoluto. L'amore sbocciato nella difficoltà tra i due protagonisti finisce per essere il perno di tutto regalando un finale inaspettato ma delicato.

Capannelle 16/02/18 23:44 - 4194 commenti

I gusti di Capannelle

Film senza infamia e senza lode che si inerpica lungo il difficile sentiero della sopravvivenza di due individui planati sulle altitudini più impervie. La situazione è ardua ma non conduce a prove estreme come in Alive. Ci si concentra piuttosto sulla chimica che può emergere tra la Winslet e un convincente Elba e il gioco tiene per un po'. In seguito diventa ripetitivo e il cambio di location non aiuta. Come andrà a finire? Beh, fino al tragico incidente gli attori in scena sono stati tre...

Piero68 23/10/18 08:22 - 2907 commenti

I gusti di Piero68

Survivor-movie senza infamia né lode che, almeno nell'ambientazione, ricorda Alive pari pari. Come al solito non è facile girare un film con due soli interpreti e almeno da questo punto di vista il prodotto si può dire riuscito. Il fatto è che dopo un po' diventa ripetitivo e la noia inizia ad assalire lo spettatore. Più interessante invece la parte finale dedicata al post disastro, che può sembrare un mero riempitivo mentre invece credo che sia proprio il core della narrazione. Convincente la Winslet, un po' meno Elba.

Nando 15/12/18 20:10 - 3706 commenti

I gusti di Nando

Un melodramma catastrofico che vede due sconosciuti precipitare con un piccolo aereo tra le invernali nevi del Colorado. Ottimi paesaggi con bei panorami e narrazione che scorre con una prima parte perigliosa e una seconda più convenzionale che conduce a un finale telefonato e scontato. Indubbiamente i due protagonisti sono appropriati.

Lupus73 28/02/20 02:38 - 1345 commenti

I gusti di Lupus73

"La montagna tra di noi" è il titolo originale (e migliore). Un survival tra le nevi con una consistente componente romance. Ambientazione e fotografia (genuina e senza fronzoli) sono un continuo spettacolo di vette, dorsali, crepacci, foreste innevate e acque ghiacciate. Il soggetto non è originalissimo e - a parte qualche trovata particolare nella sopravvivenza - ciò che lo distingue è l'ostica love story tra i due protagonisti (con immancabile scena d'amore stile Harmony...) giustificata dal contesto. Buone regia e interpretazioni.
MEMORABILE: La scena del puma; La scivolata verso il crepaccio.

Katullo 3/01/22 09:47 - 266 commenti

I gusti di Katullo

Anche se la parte avventurosa si sopporta se non altro per il paesaggio naturale, imponente e imbiancato, e per qualche espressione del bel cagnone martire, vien fuori un polpettone "niente male" da love-story noiosamente elaborata. C'è da aggiungere che i dialoghi tra i due si fanno via via disarmanti: alle continue bizze della Winslet, Elba reagisce sempre allo stesso modo, poi si fa pace, poi si litiga di nuovo; sembrano due mocciosi che si contendono un'altalena al parco giochi. Il ritorno urbano è pietosamente velato, la scena finale quasi da Bagaglino. Un domani incerto assai.

Teddy 11/11/22 03:32 - 457 commenti

I gusti di Teddy

Survival movie infervorato, rituale, trascina l’ammaestramento di sopravvivenza in un corollario di landscape di sconfinata meraviglia. Straordinari Elba e Winslet, liberi, più che intrappolati, in un luogo percepito come un inferno e vissuto, nell’infiammata irrealtà dello script, come un bianco, etereo paradiso. Peccato solo per quel finale che sembra volere a tutti i costi rieccheggiare il fatalismo del meló.

Beau Bridges HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.