Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/08/07 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 15/08/07 17:55 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Ischitana e balneare, una commedia che riesce a rilassare e a divertire con quella spontaneità e signorilità tipica dei film anni Sessanta. Calca la mano ora sugli equivoci - quelli generati dall'omonimia tra lo sportivo e salutista Garko (Nicola Molino) e la disinibita francese Spaak (Nicole Molino) - ora sui modi più fantasiosi per conquistare le fanciulle - su tutti, Focas che si finge un evaso dal carcere di Ischia per poter flirtare con la Gastoni. Sceneggiano Castellano e Pipolo.

Graf 30/06/11 23:41 - 708 commenti

I gusti di Graf

Gradevolissimo film di genere vacanziero a firma Mastrocinque, sprizza ottimismo e allegria da tutti i pori. Il copione è il solito di questo genere di film, quello della rappresentazione, con lo schema narrativo degli episodi intrecciati, dei tentativi di espugnazione di cuori femminili da parte di aitanti giovanotti. Il regista indovina perfettamente la cifre stilistiche e i toni della spensierata commedia di carattere, senza cedere niente alla volgarità di situazione o verbale. Incantevole Lisa Gastoni, da applausi i suoi ironici defilè in spiaggia.

Markus 9/08/13 10:31 - 3390 commenti

I gusti di Markus

Film decisamente giovanilistico questo “Diciottenni al sole”, che possiamo considerare come contributo di Mastrocinque al sottogenere “balneare” (dopo aver diretto tempo prima con esiti a mio giudizio migliori Vacanze d’inverno). Storie d’italiani draghi con le donne e la “solita” francesina spocchiosa/disinibita interpretata dall'allora presenza modaiola Catherine Spaak (nel suo ruolo di sempre). La vicenda poteva essere più interessante se diretta con tempi registici più efficaci.

Gabrius79 21/11/14 20:45 - 1249 commenti

I gusti di Gabrius79

Tante canzoni dell'epoca, un bel paesaggio balneare e la semplicità con cui si viveva il periodo del boom economico agli inizi degli anni sessanta. In tutto questo troviamo un buon cast, ma la storia diretta da Mastrocinque è girata un po' alla buona e in modo disimpegnato, tanto che nei circa cento minuti del film non succedono grandi cose.

Pessoa 26/02/21 22:21 - 1475 commenti

I gusti di Pessoa

Commedia balneare di routine di ambientazione ischiana, incentrata sulla storia fra Garko e la Spaak, con sottotrame di contorno piuttosto fiacche, prive del brio che avrebbero infuso caratteristi di spessore. Una pellicola piuttosto scadente, dalla storia affatto originale, ammazzata definitivamente da una sceneggiatura davvero insulsa, che non strappa una risata nemmeno per sbaglio. Cast non eccezionale ma di livello più alto rispetto al film. Anche la regia di Mastrocinque sembra piuttosto antiquata, non in grado di cogliere l'afflato di una società in forte movimento. Ignorabile.
MEMORABILE: La storia dell'assegno truccato, forse l'unico momento divertente del film.

Gianni Garko HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Homesick • 7/06/10 07:57
    Vice capo scrivano - 1373 interventi
    Dal 7 luglio in dvd per Medusa.
  • Homevideo Dusso • 26/01/11 10:15
    Segretario - 1634 interventi
    Ottimo master il dvd medusa,come extra solo il trailer
  • Musiche Lucius • 21/07/13 23:26
    Scrivano - 8447 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, due 45 giri originali:





    Ultima modifica: 25/06/15 18:33 da Zender
  • Discussione Squash • 21/09/14 14:17
    Galoppino - 189 interventi
    I doppiatori:

    Fabrizio Capucci : Massimo Turci
    Giampiero Littera: Sergio Tedesco
    Stelvio Rosi: Cesare Barbetti
    Lisa Gastoni : Rita Savagnone
    Spiros Focas :Luciano De Ambrosis
    Gianni Garko :Pino Locchi
    Mario Brega: Nino Vingelli
    Luisa Mattioli:Vittoria Febbi


    Il brigadiere Puddu è doppiato con accento sardo da Gigi Pirarba.
    La Spaak naturalmente doppiata dalla bella sia come voce che come volto Maria Pia Di Meo.
    Ultima modifica: 21/09/14 23:36 da Squash
  • Discussione Squash • 21/09/14 14:24
    Galoppino - 189 interventi
    Quando appare la allora bella Lisa Gastoni si sente Dorelli cantare "Donna da morir..."
  • Discussione Graf • 21/09/14 15:01
    Call center Davinotti - 915 interventi
    Non credo sia Dorelli a cantare.
    La canzone Donna da morire è stato un cavallo di battaglia dell'indimenticabile Tony Del Monaco non di Johnny Dorelli.
    Ricontrolla.
    Ultima modifica: 22/09/14 01:01 da Graf
  • Discussione Lucius • 21/09/14 15:15
    Scrivano - 8447 interventi
    Squash ebbe a dire:
    Quando appare la allora bella Lisa Gastoni si sente Dorelli cantare "Donna da morir..."
    Le donne belle restano sempre affascinanti.
  • Discussione Squash • 21/09/14 23:31
    Galoppino - 189 interventi
    Graf ebbe a dire:
    Non credo sia Dorelli a cantare.
    La canzone Donna da morir è stato un cavallo di battaglia dell'indimenticabile Tony Del Monaco non di Johnny Dorelli.
    Ricontrolla.






    La voce nel film è comunque di Dorelli ,inconfondibile!
  • Discussione Squash • 21/09/14 23:33
    Galoppino - 189 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Squash ebbe a dire:
    Quando appare la allora bella Lisa Gastoni si sente Dorelli cantare "Donna da morir..."
    Le donne belle restano sempre affascinanti.


    Mica sempre! Purtroppo!
    Ultima modifica: 21/09/14 23:34 da Squash
  • Discussione Graf • 22/09/14 00:56
    Call center Davinotti - 915 interventi
    Squash ebbe a dire:
    Graf ebbe a dire:
    Non credo sia Dorelli a cantare.
    La canzone Donna da morir è stato un cavallo di battaglia dell'indimenticabile Tony Del Monaco non di Johnny Dorelli.
    Ricontrolla.






    La voce nel film è comunque di Dorelli ,inconfondibile!


    No, questa volta non ci siamo.
    Ho appena ritrovato il DVD originale di questo film di Mastrocinque (per giunta, il primissimo che ho recensito sul Davinotti) e ho visionato attentamente le parti utili a risolvere la questione.
    Intanto, si sente facilmente ad orecchio che la voce che canta il brano "Donna da morire" durante le scene (spiritosissime, tra l'altro) nelle quali è presente la splendida Lisa Gastoni sicuramente non è quella, inconfondibile, di Johnny Dorelli ma ciò che taglia la testa a qualsiasi (legittimo) dubbio è il riferimento testuale contenuto nei titoli di coda del film che recita: la canzone "Donna da morire" è cantata da Tony Del Monaco.
    Ultima modifica: 22/09/14 13:07 da Graf