LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/04/07 DAL BENEMERITO MAGNETTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Magnetti 27/04/07 16:36 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Film tutto fondato sulla strana coppia Schwarzenegger/De Vito: attori che fisicamente sono agli antipodi ma che, come personaggi, sono accomunati da una mancanza di banalità (che non tutti sanno apprezzare), merce molto rara a Hollywood. Anche i personaggi che interpetano nel film sono azzeccati, soprattutto il simpatico farabutto di Vincent/De Vito. Oltre a questo e la bellezza di Kelly Preston c'è un filmettino comunque guardabile.

Galbo 14/09/07 06:07 - 11446 commenti

I gusti di Galbo

Simpatica commedia diretta dall'esperto Reitman che gioca tutte le sue carte con la coppia dei protagonisti Schwarzenegger-De Vito nelle parti di due improbabili fratelli. Il duo funziona, ma il limite del film è la sceneggiatura non impeccabile che mostra in alcuni punti la corda rendendo il tutto non sempre divertente. Il film è comunque adatto a passare un paio d'ore senza pensieri.

Stubby 29/11/07 00:46 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

Film dalle poche pretese che strappa qualche sorrisuccio ma nulla di più, anzi. Danny de Vito e Arnold Schwarzenegger sono due improbabilissimi gemelli che nel giorno del loro trentacinquesimo compleanno si ritrovano, decidendo così di andare alla ricerca della loro madre che li ha messi al mondo con una fecondazione artificiale.

Lovejoy 25/02/08 16:14 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Divertente commedia basata esclusivamente sulle opposte figure di Schwarzy e De Vito, i due gemelli del titolo. La base di partenza è abbastanza folle (così come il fatto che i due siano gemelli) ma funziona abbastanza bene, fino almeno alla seconda parte quando scade in un improbabile intreccio poliziesco. La maggior parte del lavoro, comunque, la fanno De Vito e Schwarzy, che sono davvero affiatati e convincenti. Regia così così di uno specialista del genere.

Renato 16/09/08 12:47 - 1590 commenti

I gusti di Renato

Una commedia piuttosto divertente, ovviamente molto giocata sullo spunto di partenza ma comunque girata con discreto mestiere (Reitman è pur sempre un professionista di un certo livello). A deludere è solo il finale, quando improvvisamente si perde il tono leggero della pellicola e ci si ritrova in una specie di spy-movie mal sceneggiato... Comunque un film profondamente anni '80, nel bene e nel male.
MEMORABILE: L'espressione estatica in primo piano di Schwarzy post coitum.

Cotola 7/11/08 07:55 - 7603 commenti

I gusti di Cotola

Commedia americana che punta tutto l’effetto comico sull’evidente contrasto fisico tra i due protagonisti (con un De Vito molto meglio di Schwarzenegger) senza però strappare poi tante risate allo spettatore. Il ritmo, infatti, latita a causa delle troppe pause in fase di sceneggiatura. In definitiva deludente e poco divertente.

Pigro 19/12/08 09:22 - 7899 commenti

I gusti di Pigro

Due improbabili gemelli, nati da un'altrettanto improbabile fecondazione artificiale, si ritrovano e vanno alla ricerca della mamma. Un film dalla comicità insita nella scoppiettante accoppiata Schwarzenegger-DeVito: il duo si addentra nella trama surreale riuscendo a divertire. Purtroppo l'eccessiva fiducia nella dialettica fisica e caratteriale dei due protagonisti non stimola più di tanto la fantasia comica degli autori, e così dopo un po' la trama diventa pretestuosa. Comunque godibile.

Nando 14/10/10 21:41 - 3495 commenti

I gusti di Nando

Commedia farsesca ed inverosimile che vede Schwarzenegger in un ruolo comico insieme al simpatico DeVito. Qualche luogo comune e sitauzioni al limite del paradosso. Tuttavia ci s'imbatte in una comicità non volgare che strappa la risatina ed evidenzia la notevole differenza tra i due protagonisti.

Dengus 17/10/11 17:29 - 349 commenti

I gusti di Dengus

Se si ama il mitico Arnold, scordatevi quello di Conan, Terminator o il John Matrix di Commando; qui (e negli altri film fatti con Reitman) lo troverete in versione molto più umana e quasi goffa, mostrando però muscoli e denti nei momenti in cui deve difendere il suo gemello, interpretato bene da De Vito (più avvezzo alla commedia, rispetto al gigante di origine austriaca), che di fatto ruba spesso la scena a Schwarzy; si gioca sui buoni sentimenti, sull'ottima interpretazione e sulla diversità di questa estemporanea coppia comica. Simpatico.

Rigoletto 10/02/14 12:50 - 1621 commenti

I gusti di Rigoletto

Volete passare un paio d'ore di assoluto relax e di pura e semplice evasione? È il film che fa per voi. Commedia leggera, dove letteralmente gli opposti si attraggono, anzi, in questo caso sono parenti stretti e formano un mix di forza e simpatia assolute. Tra i due chi tira la carretta è però De Vito dimostrando, se mai ce ne fosse stato bisogno, che quello più dotato nella recitazione è proprio lui. Reitman (che il mestiere lo conosce) tira fuori una commedia alla 'volemose bené senza finire nel melenso. Il successo partotirà Junior. ***!
MEMORABILE: Jul: "Devo trovare mio fratello, sento che ha bisogno di aiuto"... e al cambio di inquadratura troviamo Vince "attivo" in un letto non suo.

Daniela 14/02/14 08:50 - 9628 commenti

I gusti di Daniela

Fa sorridere l'idea di gemellare l'ipermuscolare Schwarzy al nanetto De Vito, il primo nel ruolo di un tipo candido ed ingenuo, un poco goffo, il secondo furbo, imbroglioncello ed intrallazzatore. La commedia punta quasi tutte le sue carte sulla diversità fisica e caratteriale dei due protagonisti, mentre sono meno curate sceneggiatura e gags, tuttavia scorre senza troppo inciampi. Ovviamente De Vito sguazza nel ruolo, mentre Schwarzy, alla sua prima prova nel genere, dà comunque già prova di quella capacità auto-ironica che svilupperà poi in altre occasioni.

Rambo90 12/04/14 00:55 - 6425 commenti

I gusti di Rambo90

In America gode di una fama spropositata, ma è comunque una buona commedia, che deve molto della riuscita alla bizzarra idea di partenza, che con una sceneggiatura meno banale poteva produrre anche qualcosa di più. DeVito è strepitoso e Schwarzenegger ben si cala nel ruolo dello scemotto ingenuo e moralista. La regia di Reitman garantisce il ritmo e si arriva alla fine piacevolmente. Buono.

Herrkinski 25/04/14 02:44 - 5278 commenti

I gusti di Herrkinski

Commedia molto gradevole e divertente che mette in scena la strana coppia De Vito/Schwarzenegger; se il primo è una garanzia a livello comico e attoriale, Schwarzy si rivela a sua volta simpatico e adatto al ruolo, dimostrando che Reitman ci ha visto lungo riguardo alle capacità autoironiche dell'attore austriaco, precedentemente solo abbozzate tra una scena d'azione e l'altra. La vicenda è semplice ma efficace, in equilibrio tra risate, buoni sentimenti e una sottotrama con gangster innocua ma funzionale. Un buon lavoro ottantiano; piacevole.

Taxius 28/11/16 21:08 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Due improbabili gemelli si incontrano per la prima volta dopo più di 30 anni e andranno alla ricerca della madre mai conosciuta; l'azione non manca perché dovranno portare a termine un affare inseguiti da uno spietato killer. Si tratta di una commedia con un po' di azione e nulla di più, di inseguimenti ed esplosioni non se ne vedono. Un film semplice ma divertente e i due protagonisti sono superbi. Consigliato a tutti e soprattutto ai fan di Schwarzy.

Trivex 14/12/16 12:41 - 1505 commenti

I gusti di Trivex

Bella storiella, leggera leggera, adatta per quando il proprio tempo risulta pesante. "Schwarzy" si mette in gioco e oltre ai muscoli-comunque presenti-mostra la forza della simpatia nel ruolo del forte ma candido che incontra il mondo. Bravo anche Danny e pure il resto del cast fa il proprio dovere, in questa commedia americana che è anche un po' novella del figliol prodigo.
MEMORABILE: Al bar, dove lui sa tutto sulla birra... pur non avendola mai assaggiata!

Noodles 7/03/20 19:45 - 929 commenti

I gusti di Noodles

Il film parte molto bene, come una commedia brillante e divertente; poi muta in film d'azione dozzinale per chiudersi con un finale strappalacrime. La prima parte è senz'altro la migliore, soprattutto grazie alla simpatia di Danny De Vito. In realtà, pur conservando la tipica monoespressività, non dispiace neanche Schwarzy, in questo ruolo comico. Però la storia, originalissima e divertente di base, non è stata sfruttatata a dovere. Comunque piacevolissimo.

Siska80 27/10/20 14:55 - 828 commenti

I gusti di Siska80

Insalvabile da ogni punto di vista: l'idea dei due gemelli opposti in tutto poteva dare origine a gag esilaranti, ma è sfruttata decisamente male e ridotta al frutto di un particolare esperimento scientifico. Si cerca quindi di attaccarsi all'elemento drammatico attraverso la separazione dopo il parto, per poi seguire la scia delle più assurde e noiose commedie americane sino a un finale scontato. Bravo DeVito, terribile Schwarzenegger nella parte del gigante timido.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Samuel1979 • 16/02/13 17:35
    Call center Davinotti - 2974 interventi
    Quando De Vito e Schwarzenegger ballano con le loro rispettive ragazze in un locale, viene eseguito il brano "I'd die for this dance" con le presenze illustri di Jeff Beck, Terry Bozzio e Nicolette Larson.
    Ultima modifica: 16/02/13 17:36 da Samuel1979
  • Musiche Lucius • 15/03/13 19:53
    Scrivano - 8308 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, il 45 giri originale:

    Ultima modifica: 16/03/13 07:59 da Zender
  • Homevideo Mco • 24/03/16 12:46
    Scrivano - 9684 interventi
    Dal 5/4/2016 in DVD e BD per Pulp Video.