[4.2] Colombo: Una mossa sbagliata

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Negative reaction
Anno: 1974
Genere: giallo (colore)
Note: E' un episodio della serie tv "Colombo".
Numero commenti presenti: 24
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Sono in molti a considerare NEGATIVE REACTION la miglior puntata di Colombo in assoluto; e in fondo, a giudicare dall’interpretazione di Dick Van Dyke (un memorabile Paul Galesko, fotografo di successo con alle spalle addirittura due Pulitzer) e soprattutto dalla sceneggiatura di Peter Fischer, non è facile trovare difetti. La formula del telefilm funziona al meglio, alternando i duetti tra protagonistra e antagonista a gustosi intervalli sdrammatizzanti (esilarante la scena con l’insegnante di guida), inserendo indizi in sequenza e facendo montare l’irritazione del colpevole fino a raggiungere una conclusione degna. La storia, che si sviluppa in parte riallacciandosi al lontano pilot RISCATTO PER UN UOMO MORTO...Leggi tutto, è condotta bene fin dall’inizio da un Alf Kjellin che migliora molto rispetto al precedente L’OMICIDIO DEL PROFESSORE. La durata lunga (1h30’) consente l’avvicendarsi di personaggi secondari anche curiosi e bizzarri (c’è il solito Vito Scotti nei panni del testimone ubriaco), la realizzazione di una preparazione al delitto particolarmente elaborata e un’inedita sequela di velati insulti all’abbigliamento e all’auto del tenente (che lui incassa con la bonarietà e il buon cuore che ne contraddistinguono il carattere). Ben recitato, ottimamente dialogato, NEGATIVE REACTION offre un ottimo esempio dei meccanismi che sottendono la serie, assumendo in pratica lo status di “classico” a riconferma della straordinaria qualità comune a tutte le puntate della quarta stagione. Peter Falk è un vero torrente in piena.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Zender 28/01/07 12:22 - 278 commenti

I gusti di Zender

Magnifico! L'alternanza di indagini e fasi degne d'una vera e propria commedia (resa possibile dalla lunga durata dell'episodio) fanno di questo "Una mossa sbagliata" uno degli episodi più completi e perfetti di sempre. Trovato in Van Dyke un antagonista strafottente e pieno di sè al punto giusto, Falk anima duetti eccellenti e si supera nell'esilarante sketch in auto con l'esaminatore di guida ("Le cinture di sicurezza? Vuol dire che sono obbligatorie"?) e quando viene scambiato per un barbone.

Puppigallo 27/02/07 19:04 - 4499 commenti

I gusti di Puppigallo

L’assassino e la moglie danno già vita a un bel duetto pre-Colombo. Lui è bravissimo nella parte del marito frustrato dalla consorte; e lo sarà ancora di più nel duello verbale col tenente. Colombo è stupendo quando terrorizza l’esaminatore guidando malissimo e dimenticando tutte le regole. Anche quando è sommerso dai ritagli è fantastico. Delizioso come incastra l’assassino, soprattutto come gli fa credere di avere una scappatoia in modo da farlo cadere nel trappolone. Indagine e duetti verbali tutti da gustare. Un gioiello.

G.Godardi 31/08/07 19:35 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Altra ottima puntata; è incredibile come la qualità di Colombo sia sempre alta e come le puntante migliori sfilino una dietro l'altra. Questa è quasi una variazione del secondo pilot, solo che il protagonista qui diviene maschile. Ma per una volta è sul versante commedia che l'episodio gioca le sue carte migliori: Colombo dallo sfasciacarrozze viene scambiato per uno che si vuol far demolire l'auto; ma ancora più esilarante è quando viene preso per un barbone durante la visita alla mensa dei poveri e gli viene offerto il pasto: lui accetta e apprezza!
MEMORABILE: Colombo che fa rabbrividere un istruttore di scuola guida a causa la sua guida non proprio da manuale.

Lovejoy 18/02/08 16:58 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Memorabile episodio lungo della serie Colombo. Merito di un copione eccezionale, di gag comiche di notevole efficacia e di un cast tutto ad alti livelli. Memorabile confronto tra Van Dyke e Falk, qui in grande spolvero. Da ricordare sopratutto l'esame di guida e ovviamente la spiegazione finale con cui il tenente incastra l'assassino. Memorabile.

Ciavazzaro 24/02/08 12:29 - 4759 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Buon episodio da 90 minuti, anche se non arrivo ai 4 pallini. Bravi gli attori (su tutti Van Dyke). Di questo episodio mi è sempre piaciuto come Colombo riesca a distruggere colloquio dopo colloquio quello che sembrava davvero un delitto perfetto. La soluzione finale però (ottenuta con una trappola) stona un po'.

Daniela 9/12/08 16:32 - 9230 commenti

I gusti di Daniela

Ottimo episodio, con un doppio delitto molto ben congegnato. Peccato che Dick Van Dyke non abbia interpretato altri episodi, qui è praticamente perfetto, l'antagonista ideale per arroganza e per il modo con cui sottovaluta Colombo, giudicandolo unicamente per il suo aspetto dimesso - aspetto che sarà occasione di alcuni divertenti equivoci. Ingegnoso il modo con cui Colombo induce il colpevole a tradirsi, anche se nella realtà una prova del genere difficolmente potrebbe resistere in giudizio.
MEMORABILE: Il dialogo del fotografo con la moglie prima dell'omicidio, Colombo alla mensa dei poveri e dallo sfasciacarrozze.

Ale nkf 5/05/09 13:46 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Buonissimo episodio da 90 minuti. Ottime anche le indagini di Colombo e soprattutto l' intuizione riguardante il giornale con cui l'ipotetico rapitore ha scritto la lettera. La prova finale è un po' troppo forzata, ma l'episodio è a dir poco eccellente.

Qed 21/02/10 22:06 - 54 commenti

I gusti di Qed

Sfavillante episodio dell'aurea quarta stagione, dall'ottimo impianto (riparte da [P.1] e migliora nettamente), ben sviluppato (il piano delittuoso che si sgretola lentamente sotto il solo peso delle spiazzanti deduzioni colombiche), con una vittima oltremodo detestabile, un buonissimo finale-trappola ed una quantità di siparietti comici più alta della media. Eccepisco su Van Dyke, non proprio credibile perché esageratamente sicuro di sé (pare dire «Sono stato io, ma provi a dimostrarlo»). Comunque pochi altri episodi sono a questi livelli.
MEMORABILE: "Guardi che non me la rubino!"; "Secondo lei è un deficiente?"; la suora; la cocker pin-up; le foto al funerale; con l'esaminatore; fra i ritagli.

Siregon 9/03/10 21:30 - 353 commenti

I gusti di Siregon

Stupendo, un altro capolavoro nella serie con una sceneggiatura ottimamente strutturata ed un cattivo memorabile interpretato da Dick Van Dyke, qui al meglio in un caratterizzazione spavalda e arrogante che lentamente si sgretola sotto le intuizioni di Colombo. Quando a Falk si contrappone un grande interprete se ne vedono delle belle e gli episodi acquistano una forza ed una classe raramente eguagliate sul piccolo schermo. Da vedere assolutamente.

Fabbiu 8/09/11 11:41 - 1930 commenti

I gusti di Fabbiu

Uno dei migliori episodi; merito di Dick Van Dyke, assassino perfettamente calato nel clima borghese-snob da sempre contrapposto alle analisi del simpatico tenente. Vista anche la durata della puntata il nostro Colombo fino all'ultimo sembra essere messo in seria difficoltà, ma salverà la situazione con un tranello. Contiene tutti gli elementi della serie, alimentati in piena regola; quindi anche spazio per un po' di umorismo (credono che il tenente voglia demolire l'auto o pranzare con i poveri). Scorrevole ed enigmatico al punto giusto.

Markus 13/02/12 15:21 - 3258 commenti

I gusti di Markus

Altra grandiosa puntata: stavolta Colombo ha a che fare un omicida che si può considerare tra i migliori esempi di arroganza e spocchiosità (tale Van Dyke che interpreta Paul Galesko, un affascinante fotografo cinquantenne dalla folta capigliatura canuta con scriminatura a sinistra e barba ben curata). Ritmo, intuizioni e simpatici siparietti del nostro amato tenente fanno di questo episodio un prodotto davvero ben congegnato e con un finale-trappola al cardiopalma!

Lsdjboni 23/07/13 09:46 - 7 commenti

I gusti di Lsdjboni

Uno dei migliori episodi. L'assassino è interpretato da Van Dyk, che si cala in un fotografo assassino meticoloso e calcolatore, che però cadrà nella trappola tesa dal nostro tenente. La moglie, vittima dell'omicidio, è veramente irritante. L'antagonista di Colombo è quindi all'altezza, garantendo la qualità dell'episodio.
MEMORABILE: L'arrivo sulla scena del delitto, da uno sfasciacarrozze, con la propria auto; Colombo che terrorizza un istruttore di guida.

Lelio62 9/12/13 12:37 - 6 commenti

I gusti di Lelio62

Episodio nel quale il mix tra le parti drammatiche e comiche appare perfetto. la scena nella quale il tenente si reca alla mensa dei poveri e viene scambiato per un barbone è davvero esilarante, così come quella in cui Colombo dà un passaggio all'istruttore di guida che si affretta a scendere e dice: "Lei dovrebbe andare sempre a piedi!". Anche l'espressione del poliziotto cui Colombo raccomanda di guardargli la macchina perché non la rubino è di quelle che si ricordano.
MEMORABILE: Nel finale l'assassino, fino ad allora arrogante e sicuro di sè, deve riconoscere di essere cascato in pieno nel tranello.

Tony 3/04/14 10:13 - 11 commenti

I gusti di Tony

Giustamente considerato come uno degli episodi migliori della serie. Il piano criminoso è perfetto, oserei dire sublime. L'indagine è serrata e ricca come nelle migliori puntate. Ci sono gag indimenticabili come quella nella mensa dei poveri e quella con l'istruttore di guida. E poi i duetti colpevole/Colombo... Credo che in nessun altro episodio il cattivo detesti così tanto Colombo come in questo. Del resto raramente Colombo è stato maldestro e invadente come con Paul Galesko.
MEMORABILE: La telefonata a casa Galesko; Galesko che guarda da dietro Colombo nel suo salotto con la cenere del sigaro che poi mette in una tasca della giacca.

Ultimo 4/01/15 21:17 - 1348 commenti

I gusti di Ultimo

Ottimo episodio con antagonista di turno interpretato da un Dick Van Dyke perfettamente in parte nei panni di un fotografo che uccide la moglie. Attira già la parte iniziale, con i due omicidi e il conseguente avvio delle indagini da parte del tenente. Ottimo lo svolgimento della vicenda e assolutamente perfetto il finale. Non un episodio "capolavoro", ma merita 4 pallini.

Furetto60 10/01/15 14:22 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Essendo passati tanti anni, non ne ricordavo i particolari, ma che fosse uno degli episodi migliori sì. In particolare il trappolone finale, non solo psicologico come altri precedenti ma essenziale e ingegnoso nella sua semplicità. La puntata è lunga e permette di inserire varie scenette divertenti in cui il tenente è addirittura scambiato per un barbone (con quel disastro di impermeabile); la macchina da rottamare è poi tirata spesso in ballo. Un episodio che può essere portato a simbolo dell'intera saga.
MEMORABILE: Dove va? Qui non accettano più auto da rottamare; Lei dovrebbe andare sempre a piedi!; La sveglia e l'assenza di polvere.

Didda23 19/01/15 10:47 - 2282 commenti

I gusti di Didda23

Strepitosa puntata del tenente, con una qualità complessiva omogenea (intrigante la costruzione dell'alibi e appassionante l'indagine poliziesca) con un trappolone finale che soddifa molto di più rispetto ad altre occasioni. La puntata rimane memorabile per la figura di Galesko, un furbissimo fotoreporter interpretato da uno splendido Van Dyke. Numerosi i gustosi siparietti comici (su tutti Colombo che viene scambiato per un senzatetto dalla suora). Grandissimo esempio di puntata lunga, con tutti gli elementi che caratterizzano la serie.
MEMORABILE: La guida spericolata di Colombo; Il trappolone.

Gordon 21/03/15 14:18 - 166 commenti

I gusti di Gordon

Miglior episodio della serie. Van Dyke rappresenta il prototipo perfetto dell'assassino colombiano: odioso e superbo. L'omicida mette in atto un vero e proprio "delitto perfetto" curato nel minimo dettaglio; anche per questo l'indagine risulta interessantissima, con il tenente che poco a poco demolisce le certezze di Paul Galesko. Colombo è molto ispirato e è protagonista di molte gag: vero punto forte dell'episodio. La prova finale è ottenuta tramite un trappolone semplice ma ben studiato.
MEMORABILE: Colombo alla mensa dei poveri; Colombo che terrorizza l'istruttore di guida.

P_falco 20/07/16 12:06 - 28 commenti

I gusti di P_falco

"Quasi" perfetto solo perché preferisco i finali logici, più che le trappole, ma la perfezione è davvero vicina in questo episodio dove ogni scena è curata in modo impeccabile, compresi gli intermezzi comici (in testa la Van Patten, futura assassina in Delitto d'altri tempi, nella parte di un'implacabile suora) che sono tra i più gustosi dell'intera serie. Dettagli molto convincenti, duello tenente/assassino ai massimi livelli e una regia coinvolgente (a differenza che nello statico Omicidio del professore) rendono questo episodio un classico.
MEMORABILE: Colombo all'agghiacciato istruttore di guida: "Dovrei andare più spesso a piedi". Risposta: "Tenente... lei dovrebbe andare sempre, a piedi!".

Ira72 25/04/17 09:10 - 920 commenti

I gusti di Ira72

Più comico di altri, con un'ottima calibratura anche della parte indagatoria. Molto riuscito il connubio Falk/Dike: il primo non ci risparmia numerose sequenze spassose (dal dialogo per la patente di guida all'impaccio di fronte alla zelante suorina che lo crede un barbone e farà di tutto per cambiargli quello sgualcito impermeabile), il secondo, con un aplomb non indifferente, inscena un omicidio degno di nota ma tanto lavoro ben congegnato non convincerà, come prevedibile, Colombo. Dike va anche un po' compreso però: una becera del genere chi la regge?

Kozincev 12/07/19 10:08 - 44 commenti

I gusti di Kozincev

Ottimo episodio, con uno dei migliori antagonisti di sempre del tenente. Qui più che mai il giallo si fonde con la commedia, con alcune gag esilaranti (quella con l'esaminatore della motorizzazione su tutte) e altre un po' scontate. Molto convincente la moglie petulante del fotografo, poco credibile un ex ergastolano timido e balbuziente. Ma è nel duello psicologico il meglio dell'episodio, con Colombo talmente insistente da far perdere le staffe al protagonista. Cede qualcosa per la trappola finale e per la scarsa lealtà del tenente.
MEMORABILE: "Io non posso più fare un passo senza vedermi lei intorno che mi guarda con quell'espressione falsamente innocente che ha!" (come dargli torto...)

Sedelfs 11/01/20 20:46 - 7 commenti

I gusti di Sedelfs

Puntata interessante. Introduzione pre-omicidio ben studiata. L’assassino ossessionato dalla moglie rompiscatole e presuntuosa decide di trarla in trappola per poi ucciderla. Colombo è in gran forma - soprattutto con l’istruttore di guida che gli voleva togliere la patente - e riesce a intrappolare l’antagonista grazie a una... mossa sbagliata. Da rivedere!

Xamini 3/07/20 23:24 - 1000 commenti

I gusti di Xamini

Van Dyke ha un volto incisivo e un ottimo piglio nel contrapporsi a Colombo: altezzoso sin dall'inizio si fa via via sempre più spazientito dando l'impressione in diverse circostanze di arrampicarsi sugli specchi, mentre il tenente lo incalza, dubbio dopo dubbio. Data la durata c'è posto anche per il personaggio dell'ubriaco con il siparietto al centro bisognosi, nonché per un bel giro in auto con un esaminatore integerrimo e terrorizzato. Falk mostra grande smalto con tutti e particolarmente nel finale, allorché sale in cattedra. Piccolo peccato: solo particina per la meravigliosa assistente.
MEMORABILE: "Oh, allora lei è così perché è travestito! Oh ma guardi che è proprio bravo, tenente... Ma sa che è riuscito a ingannare anche me?"

Alex 64 1/08/20 17:25 - 5 commenti

I gusti di Alex 64

Siamo ancora al solito problema: sbarazzarsi della moglie, tenersi il patrimonio senza finire all'ergastolo. L'idea sarebbe geniale come al solito. Van Dyke si dimostra freddo e calcolatore, ma il tenente scandaglia nel passato professionale e capisce tutto come sempre. Ad aggiungere paglia al fuoco la giovane e bella collaboratrice di studio (sin troppo ovvia la conclusione). Bel soggetto e ottima la sceneggiatura, tra le migliori della serie. Forse si indugia troppo nella gag all'ospizio dei poveri.
MEMORABILE: Il tenente, quando sfogliando il libro di fotografie a San Quintino, collega l'omicida e la seconda vittima:bingo!
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Ciavazzaro • 13/05/09 14:49
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Si Van Dyke un ottimo attore,e in questo caso un buon assassino.
    Di questo episodio ho sempre adorato come il delitto perfetto si sfalda minuto dopo minuto,perdendo sempre piu' pezzi,per poi crollare miseramente come un castello di carte,sara' una mia impressione ma in questo caso l'assassino appare meno imprendibile di altri (che si sfaldavano solo nella fine).
  • Discussione Zender • 17/05/09 11:39
    Consigliere - 43416 interventi
    E' vero, capita che alcuni assassini siano più facilmente individuabili di altri, per Colombo! Vedere ad esempio I COSPIRATORI, in cui l'irlandese combina una fesseria dopo l'altra fin dal priimo incontro...
  • Discussione Ciavazzaro • 17/05/09 12:34
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Vero,questi sono episodi particolarmente divertenti.
  • Discussione Ale nkf • 23/04/10 15:20
    Controllo di gestione - 14031 interventi
    Avete notato che Una mossa sbagliata e Vino d'annata sono gli unici due episodi (molto stranamente) nei quali nei titoli d'apetura non compare la scritta PETER FALK IN ma direttamente Colombo??
  • Discussione Zender • 23/04/10 16:29
    Consigliere - 43416 interventi
    No, non l'avevo notato. Molto strano...
  • Discussione Daniela • 23/04/10 17:27
    Consigliere massimo - 5073 interventi
    Non l'avevo notato neppure io... e non capisco il motivo di questa anomalia.
    Quanto a Van Dyke, certo è qui più giovane rispetto allo stagionato detective in corsia, ma non di primo pelo, dopotutto sono passati già 10 anni da quanto salterellava sui tetti in compagnia degli amici spazzacamini ;o)
    http://www.youtube.com/watch?v=ZHn5-2gzDrc
    Ultima modifica: 23/04/10 17:29 da Daniela
  • Discussione Zender • 23/04/10 17:31
    Consigliere - 43416 interventi
    Non lo apevo, è lui davvero! ahah, lo spazzacamino di Mary Poppins! Si è incarognito con gli anni...
  • Discussione Ciavazzaro • 24/04/10 10:48
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Si questo purtroppo è un difetto che la copia italiana (dvd compresi) presenta da molti anni (dal 2003 ho la sicurezza al cento per cento).
    In vino D'annata nelle copie che ho io invece Peter Falk appare..
    Finora è solo vedendo i titoli originali di una mossa sbagliata che ho potuto leggere Peter Falk as
  • Discussione Noncha17 • 3/02/17 02:55
    Magazziniere - 1073 interventi
    Il doppiatore dell'assassino è lo stesso del politicante nell'episodio Candidato per il crimine.


    Quindi:

    Marcello Tusco = Dick Van Dyke
    Ultima modifica: 3/02/17 02:56 da Noncha17
  • Discussione Blondie666 • 17/05/19 12:32
    Galoppino - 69 interventi
    questo episodio è stupendo, purtroppo non mi è mai andata giù la recitazione della moglie di Van Dyke prima di essere uccisa, cioè tuo marito sta per spararti e non strilli come una matta ? mha