"Boss" episodio per episodio

13 luglio 2014

LA PAGINA DEGLI ESPERTI

In questa pagina sono raccolti i commenti pervenuti sulle singole stagioni di questa serie. Chi volesse contribuire commentando un'unica e precisa stagione non ha che da CLICCARE QUI e farlo, scrivendo nel forum il proprio commento e facendolo anticipare dal numero della stagione e dal relativo pallinaggio. Il commento verrà prelevato “automaticamente” (per via umana, cioè da me) dal forum e trasferito in questa pagina nel punto esatto.

STAGIONE 1 (2011)
 ****
Ottima serie dedicata ai dietro le quinte della politica di Chicago: curatissima la confezione e tagliente la descrizione dei personaggi. Otto puntate mai banali che riescono a catturare anche grazie ad un ritmo lento ma avvolgente ,quasi da tragedia greca, che una volta che ti ha conquistato non ti lascia più. Forse qualche passaggio forzato verso la fine. Inaspettata la prestazione di Grammer, onesto mestierante delle sit-coms americane, ma che qui riesce a dare un doppio spessore al suo terribilmente umano notabile del XXI secolo. (Jandileida)

STAGIONE 2 (2012)
 ****
Con la seconda stagione Boss si conferma serie di pregevole fattura sorretta da un lavoro di scrittura non comune: addirittura si riesce a scavare ancora più profondamente nella carne marcia di una Chicago maleodorante, irrimediabilmente persa sulla strada della perdizione, con accenti tragici ancora più accentuati. Insomma ,alla fine di ogni puntata difficilmente ci si sente sollevati, il che in questo caso è un pregio: di conseguenza non stupisce troppo la sospensione alla fine di questa stagione .Difficile trovare cose che non quadrano: gli attori, a cominciare da Grammer, piazzano un'altra grande prova e la regia sottolinea con maestria l'atmosfera generale dell'opera. (Jandileida)

Articoli simili

commenti (0)

RISULTATI: DI 0