Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CIAKMULL - L'UOMO DELLA VENDETTA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/4/09 DAL BENEMERITO GEPPO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 15/7/09 8:55 - 5737 commenti

Crepuscolare, fangoso e tragico, con pennellate psicanalitiche. Lo svolgimento, teso e sostenuto, segue un suo cammino personale ed affascinante, nonostante i richiami al pessimismo e alla fotografia di Django (che era proprio di Barboni) o alle inquadrature e alle due famiglie rivali di Leone. Mann è amnesico e impassibile, Strode immenso e pio, Montefiori e Martell indispensabili, Schneider cereo. Nella fagiolata, nel tiro alla fune e nella rissa al saloon si intravede la futura vena comica dei western con il duo Hill-Spencer.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Matalo! 11/1/12 19:05 - 1351 commenti

Melodrammatico western di modesta levatura dal titolo ridicolo (Chuckmull, semmai...). Barboni mostra di avere qualche muscolo nella direzione, però nei punti salienti ha una messinscena esilissima. Mann è un imbambolato, non solo per lo stordimento da smemoratezza; il gruppo di evasi ha la tipica baldanza dei film del regista a venire e stonano col resto della vicenda; ma forse è la parte migliore. La Galli è sempre bella. Siamo nel non-west alla parrocchiana con tentativo di elevare la vicenda con le armi del feuilletton.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Stubby 31/10/09 16:54 - 1147 commenti

Pellicola seducente nonostante un protagonista poco azzeccato. Dentro c'è un mix di varie tragedie: il ritorno a casa, l'amore impossibile la gelosia del fratello e le amicizie spezzate; non mancano comunque alcune sequenze ilari che riportano alla mente i lavori successivi del regista. Da vedere.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Trivex 12/10/16 9:00 - 1406 commenti

Bello nella prima parte (***), "scarsino" nella seconda (**). Si parte col tono drammatico e la violenza del "west" si fa sentire. Scene "oscure e violente" e la vita della gente vale meno del prezzo di una pallottola. Bella la sfida nel bosco con i cacciatori di taglie e poi si va in paese. Qui arriva una parentesi più rilassata - ma ben ci sta - al tavolo da poker. La parte "familiare" invece stoppa il ritmo e quasi si affaccia la noia, mentre anche la mattanza finale l'ho trovata troppo "convenzionale". Tra i partecipanti, solo Mann non arriva alla sufficienza.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Saintgifts 27/4/17 1:12 - 4099 commenti

Sceneggiatura notevole per uno spaghetti western, che regge per metà film per poi concludersi stancamente rientrando in canoni conosciuti. L'incipit, con l'incendio del carcere dei condannati per infermità mentale, è realizzato molto bene, come pure lo scontro con i bounty killer, che forniscono tutto il necessario ai quattro in fuga. Fra gli interpreti Mann è forse quello meno convincente, merita comunque la sufficienza visto la parte non facile che deve sostenere. Diversi siparietti, non tutti riusciti, per arrivare alla giusta durata.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Rufus68 19/12/18 22:31 - 2618 commenti

Sorprendente spaghettata western. Una delle migliori interpretazioni di Mann, uomo senza passato e memoria o punti di riferimento identitari e morali (di chi deve vendicarsi, in realtà?). Barboni organizza con semplicità la lenta scoperta della verità da parte del protagonista, ma le dona spessore grazie a una messa in scena priva di speranza, da tragedia autentica: in tale sfondo psicologico anche i luoghi comuni del genere, spesso irritanti, trovano una loro forza originale (il gruppo di evasi, l'inevitabile partita a poker).
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Geppo 28/4/09 20:11 - 274 commenti

Un buon western che si lascia guardare con piacere, ha anche una trama di base interessante e interpreti che se la cavano molto bene (sopratutto il protagonista Leonard Mann ma anche George Eastman e Woody Strode). Molto bella anche la colonna sonora, discreta la sceneggiatura. La regia di Enzo Barboni, in arte E. B. Clucher, è abbastanza semplice con però alcuni flashback che aiutano a ricostruire la storia. Da vedere!
I gusti di Geppo (Commedia - Erotico - Poliziesco)