Discussioni su Giallo - Film (2009) | Pagina 16

DISCUSSIONE GENERALE

481 post
  • Lucius • 31/08/10 17:50
    Scrivano - 9051 interventi
    Quello del doppio finale è uno dei principali motivi che han creato la rottura con la produzione.Bravo Argento che ha tenuto duro e che non si è piegato ai dettami di nessuno.
    L'altro problema è stato il doppio ruolo di Brody, in questo caso quasi imposto (Brody è anche uno dei produttori di Giallo)qui Argento c'è passato su perchè non modificava la sceneggiatura, anche se il secondo ruolo ha inficiato il film.
    Ultima modifica: 1/09/10 01:15 da Lucius
  • Capannelle • 31/08/10 22:16
    Scrivano - 3517 interventi
    Mi sembrate in contraddizione: il finale è quello voluto da Argento o quello imposto dalla produzione?
  • Lucius • 1/09/10 06:04
    Scrivano - 9051 interventi
    L'importante è che ce ne siano due, girati...
  • Cotola • 1/09/10 11:30
    Consigliere avanzato - 3844 interventi
    Quando vedrò il film in dvd capirò se il finale
    è quello voluto da Argento. A me sembra di aver
    capito il contrario. Vedremo.
  • Zender • 2/09/10 08:15
    Capo scrivano - 47792 interventi
    In effetti sembra anche a me una contraddizione. Boh, l'importante è che in qualche modo esca. Avevo letto anch'io sul Venerdì l'intervista a Argento. Bravo Cotola a riportare la notizia, io ero in aereo e in Scozia ho poi dimenticato tutto :)
  • Zender • 20/10/10 10:49
    Capo scrivano - 47792 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Continuano le traversie di Giallo.Una cosa è certa, se riesce ad uscire in dvd tocca accaparrarselo il primo giorno.

    Adrien Brody sta cercando di bloccare l'uscita in DVD di "Giallo".Ha chiesto i 640mila dollari che gli spettano più 2 milioni per frode. Adrien Brody ha denunciato i produttori dell’ultimo film di Dario Argento, Giallo, in cui ha recitato come protagonista nella parte dell’ispettore Enzo Avolfi. Hollywood Reporter scrive che l’attore, vincitore del premio Oscar per il film Il Pianista di Roman Polanski, ha chiesto circa 3 milioni di dollari e sta cercando di bloccarne l’uscita in DVD, prevista per il 3 novembre. Il film è prodotto dalla Opera Film Produzione e dalla Giallo Production.
    Il film ha avuto grosse difficoltà produttive lungo tutta la lavorazione e nonostante le diverse proiezioni in giro per i festival europei, non è riuscito a trovare una distribuzione nei cinema né in Italia né negli Stati Uniti. Da qui la scelta di distribuirlo direttamente in DVD.
    L’accusa che Brody ha mosso ai produttori è quella di non averlo pagato e di avergli mentito durante le riprese per impedirgli di andarsene. Brody aveva firmato un contratto che nel gergo viene chiamato pay or play, in cui l’attore accetta di non prendere parte a riprese di altri film per tutto il periodo di lavorazione e in cambio riceve la somma totale prevista dall’accordo anche in caso il film venga annullato.
    Brody dice di aver scoperto solo dopo una settimana dall’inizio delle riprese che il film non aveva i finanziamenti necessari e di non essere stato pagato i 640 mila euro che gli spettavano. Quando l’attore ha deciso di abbandonare le riprese i produttori gli hanno fatto cambiare idea parlandogli di un nuovo finanziamento di 2 milioni di dollari e convincendolo a firmare un nuovo contratto. I soldi, però, non sono mai arrivati.
    Ora Brody ha denunciato i produttori alla corte federale della California, chiedendo un’ingiunzione permanente sulla distribuzione del film e i 640 mila dollari che gli dovevano, più due milioni per frode e utilizzo dei suoi diritti d’immagine senza autorizzazione.

    A noleggio mi sembrava fosse già uscito...
  • Galbo • 20/10/10 14:46
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    confermo, lo hanno in noleggio da Blockbuster
  • Lucius • 20/10/10 15:20
    Scrivano - 9051 interventi
    Magari Brody ha saputo solo ora che è in uscita, poi non dimentichiamoci che è pieno di extra anche dal set del film...
  • Lucius • 22/10/10 10:53
    Scrivano - 9051 interventi
    Dall'Angelo Pictures, in qualità di distributore per l'Italia del film Giallo, l'ultimo thriller di Dario Argento, rende noto che, pur essendo a conoscenza del contenzioso in atto tra il protagonista della pellicola Adrien Brody e il produttore Richard Rionda Del Castro, si dichiara estraneo a tale controversia, peraltro circoscritta esclusivamente al territorio americano, pertanto conferma l'uscita del dvd su territorio nazionale.
    Fonte: comunicato ai giornalisti della Angelo Pictures.
    Ultima modifica: 22/10/10 12:53 da Lucius
  • Fauno • 22/10/10 12:23
    Contratto a progetto - 2743 interventi
    Pazzesco il commento,Schramm.Io il film non l'ho ancora visto,ma comunque vada ti faccio tutti i miei complimenti per la schiettezza.Anche quello di Anna non è male.Di una cosa però sono sicuro.Siamo arrivati a un punto di non ritorno...non credo che Dario con un pubblico del genere riuscirà mai a tornare ai livelli iniziali,perchè qui si spacca troppo un capello in quattro appena lui si muove.Nella musica c'è riuscito Santana a fare il suo più bell'album a 55 anni,dopo quasi 30 anni da Abraxas e dal primo omonimo.Spero che se Dario riuscirà nell'impresa sia per questo apprezzato.FAUNO.
  • Lucius • 22/10/10 12:48
    Scrivano - 9051 interventi
    Non credo Fauno, succederà solo dopo la sua morte, vedrai se mi sbaglio.Intanto lo continuano a studiare nelle Università americane, è questo che conta (e poi basta leggere le recensioni su IMDB per capire il valore del film).Comunque Brody a questo film ha dato veramente poco e le sue pretese fanno ridere i polli, considerato che è stato anche co-produttore della pellicola e doveva benissimo essere al corrente della situazione dei finanziamenti.Mi dispiace per gli americani che avranno difficoltà a reperire il dvd, anche se c'è sempre e-bay o Amazon.
    Per carità può non piacere, ma tecnicamente non è un film da un pallino, questo è un dato di fatto.
    Ultima modifica: 23/10/10 18:16 da Lucius
  • Zender • 22/10/10 18:09
    Capo scrivano - 47792 interventi
    Beh certo, il pallino unico si può dare anche a film tecnicamente buoni. Comunque aspetto di vederlo, finalmente. Chi come me ha atteso l'uscita del dvd in vendita (tanto so già che non mi fermerei al noleggio, visto che non son riuscito a resistere all'acquisto nemmeno del fantasma dell'opera e del cartaio, che pure non mi son certo piaciuti) potrà filnalmente vederlo in italiano senza dover passare dall'inglese!
  • Lucius • 22/10/10 18:36
    Scrivano - 9051 interventi
    Quindi una inaccettabile vaccata può essere allo stesso tempo un film tecnicamente valido.Mi sembra una contraddizione...
  • Zender • 22/10/10 18:43
    Capo scrivano - 47792 interventi
    Assolutamente sì. Un film può contenere errori che vanno al di là della tecnica pura, errori che il recensore può considerare imperdonabili. Anche di natura ideologica volendo. Una vecchia storia... E poi tecnicamente... Anche la sceneggiatura, il soggetto, gli attori, le musiche.... tutto può rientrare nella "tecnica", ed è tutto da dimostrare che siano di qualità.
  • Capannelle • 22/10/10 23:37
    Scrivano - 3517 interventi
    La storia della lite con Brody non mi sorprende. Infatti nel mio commento su Giallo di qualche tempo fa parlavo di "parto travagliato".
  • Lucius • 23/10/10 11:01
    Scrivano - 9051 interventi
    Molto travagliato, tipo "Quattro mosche di velluto grigio", ma alla fine è nato.

    "I legali di Dario Argento ci tengono a precisare la sua completa estraneità rispetto alla vicenda giudiziaria che riguarda il suo ultimo film Giallo. Dario Argento infatti ha curato esclusivamente la regia del film, ed è a sua volta creditore nei confronti della Hannibal Pictures di Richard Rionda (produttore del film) per una parte del proprio compenso di regia. I rapporti di Argento con Brody sono sempre stati molto affettuosi ed improntati ad una reciproca e profonda stima personale e professionale, sia durante la lavorazione del film che dopo il termine delle riprese, e fino ad oggi sono rimasti immutati, tanto che il regista – nonostante la propria estraneità alla vicenda e alla relativa querelle legale – esprime grande solidarietà per la situazione in cui si è venuto a trovare Adrian Brody. Per esprimere la propria solidarietà nei confronti dell’attore, Dario Argento ha deciso di non partecipare alla promozione del film in Italia".
    Fonte: Splattercontainer.com
    Ultima modifica: 23/10/10 15:26 da Lucius
  • Capannelle • 1/11/10 18:38
    Scrivano - 3517 interventi
    JT è il secondo che paragona Brodycommissario a Andy Luotto e in effetti il paragone calza.

    Se in quel personaggio Brody è decisamente inguardabile non è male invece come psicopatico - diciamo a metà tra la pazzia e la parodia - e devo dire che la storia dell'anagrammma (Byron Deidra) mi aveva fregato.
    Ultima modifica: 1/11/10 18:41 da Capannelle
  • Lucius • 1/11/10 19:41
    Scrivano - 9051 interventi
    Sono cose ispirate da internet.

    Vedi stralcio dell'articolo di Ferdinando Carcavallo:
    "Si ride poco, giusto per l'espressione perennemente accigliata del protagonista Adrien Brody che tanto ricorda il caro Andy Luotto ne "Il mistero di Bellavista"."

    In realtà Brody ha voluto interpretare un uomo normale, questo ha dichiarato in una intervista a proposito del suo ruolo.
    Poi piaccia o non piaccia, anche per me ha dato poco a questa pellicola, è sempre un premio oscar.
    Ultima modifica: 1/11/10 19:42 da Lucius
  • B. Legnani • 1/11/10 21:18
    Pianificazione e progetti - 14966 interventi
    Lucius ebbe a dire:
    Sono cose ispirate da internet.

    Vedi stralcio dell'articolo di Ferdinando Carcavallo:
    "Si ride poco, giusto per l'espressione perennemente accigliata del protagonista Adrien Brody che tanto ricorda il caro Andy Luotto ne "Il mistero di Bellavista"."

    In realtà Brody ha voluto interpretare un uomo normale, questo ha dichiarato in una intervista a proposito del suo ruolo.
    Poi piaccia o non piaccia, anche per me ha dato poco a questa pellicola, è sempre un premio oscar.



    Assicuro che a suo tempo parlai di somiglianza a Luotto senza aver prima letto le righe riportate.
  • Lucius • 1/11/10 21:23
    Scrivano - 9051 interventi
    Non ne dubito.