LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/08/08 DAL BENEMERITO RENATO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Renato 20/08/08 13:13 - 1595 commenti

I gusti di Renato

Quasi insostenibile. E dico "quasi" solo perché la presenza della bella Hunziker fa sì che, quando è presente, ci si possa concentrare solo su di lei dimenticando tutto il resto. Trama sconclusionata, storia priva di una logica apparente e attori incapaci o decisamente svogliati. Un film davvero noioso, senza una vera ragion d'essere.

Tomastich 3/01/10 10:57 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Vidi questo "film" (dopo aver commentato Elio Petri, mi sembra un'offesa chiamare questo film) anni fa e ho deciso di commentarlo sia per distruggerlo a livello di trama, continuità e Giorgio Pasotti, sia per dire che ricordo le facce comiche di Bruno Colella come la cosa più simpatica e che sinceramente mi hanno fatto ridere. Solo questo: 1 punto a favore, 15 punti contro.

Disorder 4/03/10 18:01 - 1410 commenti

I gusti di Disorder

Il titolo fa riferimento alla simpatica abitudine "guardona" di uno dei protagonisti (Bruno Colella, unico personaggio decente). Del tutto insulsi gli altri: Pasotti e Papaleo spaesati, la Hunziker si vede poco ma dà un notevole saggio di non-recitazione (e si ripeterà nel successivo Alex l'Ariete!). Pure un cameo della Arcuri, tanto per gradire. Stranamente il finale mi è piaciuto: quello e un paio di scene divertenti salvano il tutto dallo sfacelo totale, ma resta un film da sconsigliare.

Panza 13/02/14 17:46 - 1507 commenti

I gusti di Panza

La Cecchi Gori alle soglie del Duemila sforna questa commedia insulsa in tutti i suoi aspetti sembrando una di quelle produzioni televisive locali scalcinate fatte con due soldi e due tristi idee messe in croce. Il protagonista è Pasotti (in alcuni punti completamente avulso dal recitare), ma l'artefice dell'operazione è Colella (regista di poche speranze e attore con un personaggio discreto) nella parte di coprotagonista. Nessuno sembra mai conoscere le basi dei tempi comici: con questi elementi è possibile far ridere lo spettatore? Non credo.

Maik271 8/09/14 09:28 - 436 commenti

I gusti di Maik271

Commediola di fine novanta senza nessuna pretesa. Bruno Colella è l'unico che si salva interpretando un bel personaggio, mentre gli altri attori sono pessimi: Papaleo svogliato, la Hunziker ci prova ma non si può pretendere. La storia è poco coinvolgente, il finale strappalacrime (si fa per dire). Non si ride quasi mai e è quindi da evitare.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Ruber • 21/11/13 16:06
    Compilatore d’emergenza - 9009 interventi
    Pazzesco che sia uscito anche in dvd!! mentre tanti altri film molto belli si debbano andare a ricercare quando si e fortunati in vhs se va bene!
  • Musiche Panza • 13/02/14 18:03
    Contratto a progetto - 4962 interventi
    Le canzoni del film:

    Mal, Betty blu (Fugain - Delanoe)
    Topo Gigio, La marcetta di Topo Gigio (Tuminelli - Perrotin)
    Mario Tessuto, Lisa dagli occhi blu (Bigazzi - Cavallaro)
  • Discussione B. Legnani • 3/01/20 22:38
    Consigliere - 14000 interventi
    A fine 2019 è mancata Carla Calò.