Viaggio al centro della Terra - Film (1959)

Viaggio al centro della Terra
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Journey to the center of the earth
Anno: 1959
Genere: fantascienza (colore)
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Venti minuti di discreto spettacolo sono proprio pochi, per un film che dura oltre due ore. E  infatti tutta la prima parte, con i vaneggiamenti di James Mason scienziato sulle tracce di un suo ardimentoso predecessore che 150 anni prima era scomparso mentre cercava di raggiungere il centro della Terra, sono decisamente noiosi. Tanto più che al suo fianco, nella spedizione che da Edimburgo lo porta a scendere nel cratere di un vulcano islandese, si ritrova un Pat Boone molto più a suo agio tra le sette note (era un cantante di successo, all'epoca, e anche qui un paio di pezzi non ce li risparmia) che non sul set. La 20th Century Fox è orgogliosa di presentare il film in...Leggi tutto un Cinemascope dai colori vivacissimi, ma il nuovo formato e le potenzialità immaginifiche del soggetto (tratto da un romanzo di Jules Verne) avrebbero anche potuto essere sfruttate meglio. Perché qui ci si perde in dialoghi prolissi, personaggi diafani e lunghi percorsi in cordata tra le rocce che dopo un po' stancano inevitabilmente. Arrivati al dunque ci si aspetta di trovare finalmente il mondo perduto promesso dalle locandine e dal tipo di film, ma la fantasia degli autori non va oltre una splendida distesa di funghi giganti e qualche sauro preistorico animato - va detto - con stimabile realismo. Il resto passa senza lasciare il segno, così come fa la presunta magnificenza del Cinemascope. Musiche, ridondanti, dell’hitchcockiano Bernard Herrmann, personaggi femminili particolarmente odiosi. L’oca Gertrude, che fa da mascotte ai quattro esploratori, sa rendersi simpatica.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Sadako 16/03/07 19:09 - 177 commenti

I gusti di Sadako

Ci sono solo due motivi per vedere questo film: Hans (il gigante biondo islandese) e Gertrude (l'oca sua amica). Di Verne, come sempre, c'è molto poco e anche i protagonisti sembrano spesso molto spaesati. Tra animali e piante gigantesche, mari sotterranei e cantate varie (tappa obbligatoria in quegli anni, specie se uno dei protagonisti è un cantate di grido), di interessante per noi resta ben poco. All'epoca di certo ha saputo stupire, ma ora lascia solo sorridere.

Puppigallo 19/10/07 18:42 - 5333 commenti

I gusti di Puppigallo

Ultra-mega-super datato (fuori tempo massimo), può contare su attori passabili e, soprattutto, su scenografie così vicine all’animazione da risultare quasi piacevoli. (i cristalli, i funghi, Atlantide). L’azione non manca (ne capitano un po’ di tutti i colori), ma purtroppo ci sono anche tempi morti e inutili lungaggini. A dare poi il colpo di grazia ci pensa il finale, che va ben oltre il fumettistico (manco Disney avrebbe avuto il coraggio). Comunque vedibile, anche come esempio di prodotto ingenuo. P.S. Naturalmente, con tutto il rispetto per Verne e per i suoi romanzi.
MEMORABILE: Hans e la sua oca (due personaggi da cartoni animati). I dinosauri (veri varani con creste incollate).

Ciavazzaro 29/12/08 11:36 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Non è così male alla fin fine. Il lodevole cast (cito oltre a Mason, Diane Baker) offre interpretazioni più che buone; le scenografie del centro della terra se pur abbastanza povere rispetto agli effetti odierni, sono abbastanza funzionali alla vicenda, fanno scorrere piacevolemente il film. Si può vedere senza grandi problemi.

Pigro 25/04/09 10:52 - 9800 commenti

I gusti di Pigro

Spedizione verso il centro del pianeta da un vulcano islandese: la storia è del grande Verne, di cui questa trascrizione cinematografica mantiene il lieve umorismo, attestandosi più sulla commedia che sull'avventura fantascientifica. La spettacolarità risente della prolissità narrativa e verbale e di un'ingenua fantasia cinematografica, ma dopotutto il film, che non lesina qualche estroso effetto speciale, è godibile anche per la sensazione un po' retrò che emana dall'impostazione naif.

Galbo 27/04/09 14:42 - 12456 commenti

I gusti di Galbo

Dal celebre romanzo omonimo di Jules Verne, un piacevole film diretto da Henry Levin che mescola abilmente fantascienza e avventura realizzando un prodotto di intrattenimento molto ben fatto anche se agli occhi di oggi un po' datato e forse un po' troppo lungo. Buoni per l'epoca gli effetti speciali, la colonna sonora firmata da Bernard Hermann e la prova del cast.

Brainiac 28/02/11 18:06 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

E' già un'avventura finirlo, ma questo è un problema del nostro deficit d'attenzione. Avventura cubica: al centro della vita, della scienza, del sesso. Voglio una vita spericolata, sì, perchè il Viaggio è un trip che neanche l'intossicazione da funghi del pre-finale potrebbe indurre. Ed e' un continuo perder verginità: la prima discesa, il primo essere umano a riabbracciare Atlantide, il primo drappello a penetrare l'antro sotterraneo (intimo/ arcano come un utero materno) che nel finale a riprova della propria fertilità, espelle (in chiara metafora-eutocica) i personaggi nudi, rivitalizzati.
MEMORABILE: "Questo io so, il cammino della scienza non può essere fermato".

Daniela 9/03/11 16:48 - 12789 commenti

I gusti di Daniela

Probabilmente era già datato alla sua uscita, ma questo adattamento ingenuamente spettacolare di un classico anch'esso molto invecchiato deve proprio alla sua aria retrò un certo fascino, da vecchio e polveroso libro illustrato della nostra infanzia (almeno di quella di noi di mezz'età). Talmente fantasioso da scavalcare bellamente l'asticella del verosimile per sfiorare la poesia, talmente patetico, con le sue lucertolone truccate da dinosauri, da suscitare tenerezza, Sciocchino, magari, ma amabile, anche se meno riuscito di altre verniate.
MEMORABILE: L'oca Gertrud

Mutaforme 10/12/11 17:12 - 417 commenti

I gusti di Mutaforme

Troppo datato per piacere ai ragazzi di oggi, un po' troppo noioso per piacere agli adulti. Alla fine l'unico interesse è capire cosa c'è di Verne e cosa invece viene inventato. Gli effetti speciali oggi fanno ridere, all'epoca forse non eran male. Comunque vedibile. **

Rigoletto 4/07/16 12:23 - 1796 commenti

I gusti di Rigoletto

Chi è alla ricerca di un'attinenza letteraria col romanzo di Verne rimarrà deluso; chi invece desidera un film disimpegnato si troverà davanti un prodotto garbato, signorile, del tutto capace di soddisfare la curiosità dello spettatore. Oltre allo splendido spaccato dell'epoca, ho gradito molto il cast: cinque persone (gli altri scompaiono immediatamente) indugiano a volte nella commedia, altre nell'avventura vera e propria, sempre in perfetta leggiadria. Mostra gli anni che ha, ma chi ha detto che è obbligatorio invecchiare male?

Faggi 6/08/16 11:58 - 1551 commenti

I gusti di Faggi

È necessario un settaggio della "sospensione dell'incredulità" sul valore massimo; fatto ciò ci si può gustare questo strano oggetto hollywoodiano in CinemaScope dai colori sgargianti. È molto vicino al genere fantastico (fantascienza poca); tradimenti di Verne a iosa (ma fa niente), ambientazione Belle Époque (giusta), corsetti e belletti, dinosauri e lucertoloni, Atlantide, uomini digiuni da giorni ma perfettamente rasati, inverosimiglianze e assurdità a camionate. Ma quanto è divertente e irresistibile! Lo rivedrei subito (forse...).

Henry Levin HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Le meraviglie di AladinoSpazio vuotoLocandina Appuntamento fra le nuvoleSpazio vuotoLocandina Jeff Bolt l'uragano di MacaoSpazio vuotoLocandina La spiaggia del desiderio

Mandrakex 28/01/17 14:17 - 87 commenti

I gusti di Mandrakex

Professore di Edimburgo organizza un'incredibile spedizione scientifica: raggiungere il centro della Terra, basandosi su appunti di un defunto predecessore. Ironico, colorito, vivace, movimentato classico della fantascienza ispirato al romanzo di Verne e caratterizzato da fantastici effetti speciali (per l'epoca). A trovate ben congegnate (i paesaggi sconosciuti) ne seguono altre meno riuscite (il cattivo di turno), anche se l'accurata regia mantiene il livello sempre alto. Dinamiche di gruppo ingenue. Simatici i siparietti comici (l'oca). Appassionante.
MEMORABILE: La foresta di funghi giganti; I dinosauri sulla spiaggia; Il mulinello antigravitazionale; L'improbabile ritorno alla superficie.

Von Leppe 16/03/17 22:35 - 1271 commenti

I gusti di Von Leppe

Film che adatta in modo leggero e indirizzato a un pubblico vasto il romanzo di Verne, arricchendolo di personaggi (un cattivo, una donna, un'oca...) che invece di rendere la situazione più dinamica la banalizzano, togliendo di molto il mistero alla situazione. Alcune soluzioni sono riuscite, come il mare sotterraneo e i resti della città di Atlantide. I dinosauri sono dei veri varani truccati, neanche male, un'alternativa alla stop motion (che forse sarebbe stata più efficace).

Osella 3/11/17 12:14 - 7 commenti

I gusti di Osella

Piacevole e ben fatto, con punte sottili di comicità. Mason molto calzante nella parte dello scienziato ottocentesco scozzese, anche se nel romanzo si inizia a Amburgo e non a Edimburgo. Ben recitato, con personaggi al loro agio compresa Gertrude (che nel romanzo manca). Azzeccata la ricostruzione di Atlantide, nonché tutto il cammino che si fa nel film verso il "centro della terra". Più di due ore spese bene.
MEMORABILE: La scena dei dinosauri è meravigliosa, nella naturalezza degli effetti speciali dell'epoca.

Claudius 20/11/22 19:49 - 546 commenti

I gusti di Claudius

"Facilis descensus Averno" scriveva Virgilio e, in questo adattamento del bellissimo romanzo di Verne, il tema è ben reso (seppur metaforicamente). Levin dirige con buona mano anche se si notano variazioni rispetto al romanzo (Edimburgo al posto di Amburgo, nuovi personaggi). Ottimo Mason e la splendida e dolcissima Baker, discreto il resto del cast. Da segnalare i dinosauri, Atlantide e alcune battute ("pane raffermo, protesteremo con il fornaio") e soprattutto il mare preistorico. Datato ma sempre godibile.
MEMORABILE: La discesa iniziale e la scoperta di Atlantide.

Cerveza 16/06/24 09:14 - 442 commenti

I gusti di Cerveza

La fervida fantasia di Verne, tesa all'esplorazione di mondi sconosciuti, viene manipolata, rimpastata e smaltata a tinte vivide per renderla commercialmente più appetibile. Ne esce un simpatico giocattolino hollywoodiano arricchito con sfumature rosa, intrighi e trilli umoristici ai quali era sicuramente più adatto Clifton Webb, prima scelta rispetto Mason. In questo fantasioso caleidoscopio ipercromatico le improbabilità scientifiche possono essere perdonate, così come le cantatine di Pat Boone: non c’entrano nulla, ma senza non avrebbe probabilmente accettato di partecipare.
MEMORABILE: Il professore: “Accollarmi il peso di una donna sarebbe cretinismo puro!“; Il “democratico” processo sommario di condanna a morte.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Homevideo Zender • 1/09/08 13:38
    Capo scrivano - 48088 interventi
    Uscito il 28 agosto 2008 in dvd Fox per la prima volta con audio italiano!
    Audio: Ita.mono
    Video: 16:9/2.35:1
  • Homevideo Markus • 1/09/08 15:52
    Scrivano - 4776 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Uscito il 28 agosto 2008 in dvd Fox per la prima volta con audio italiano!
    Audio: Ita.mono
    Video: 16:9/2.35:1


    non amo il genere, ma questo lo considero un gran bel filmozzo, anche se la scena della papera è ridicola!
  • Curiosità Patrick78 • 8/05/09 09:08
    Magazziniere - 545 interventi
    Selezionato da Quentin Tarantino per il secondo QT Film Festival(1998) ad Austin in Texas.La particolarità dell'evento sta nel fatto che tutte le pellicole proposte dal regista vengono direttamente dalla sua collezione privata.
  • Curiosità Erreesse • 21/07/12 12:11
    Galoppino - 63 interventi
    Il professor Lindbrock ha la voce italiana di Emilio Cigoli e il giovane Alec ha la voce italiana di Pino Locchi, come ci informa il sito di Antonio Genna, confermando il mio riconoscimento ad orecchio.
  • Discussione Claudius • 10/01/15 12:13
    Servizio caffè - 215 interventi
    Qualcuno possiede il flanetto della messa in onda?sto pensando di far vedere il film ai miei alunni di quinta, volevo farlo vedere con la LIM
  • Discussione Buiomega71 • 10/01/15 13:26
    Consigliere - 26265 interventi
    Claudius ebbe a dire:
    Qualcuno possiede il flanetto della messa in onda?sto pensando di far vedere il film ai miei alunni di quinta, volevo farlo vedere con la LIM

    I c'e l'ho (ma non in prima visione). Se vuoi te lo mando tramite E Mail
  • Discussione Claudius • 10/01/15 15:43
    Servizio caffè - 215 interventi
    Se puoi sì, grazie
  • Musiche Lucius • 1/05/15 00:22
    Scrivano - 9041 interventi
    Direttamente dalla prestigiosa collezione Lucius, l'EP originale:

    Ultima modifica: 1/05/15 07:12 da Zender
  • Homevideo Buiomega71 • 17/10/23 13:57
    Consigliere - 26265 interventi
    In blu ray per A & R Productions, disponibile dal 17/11/2023