Tutte le mie notti

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/09/19 DAL BENEMERITO IRA72
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ira72 11/09/19 15:43 - 942 commenti

I gusti di Ira72

Incipit: baby prostituta corre urlando in mezzo alla strada e viene soccorsa da una presunta avvocatessa. Poi il nulla: un'ora di loro due, dentro a quattro mura, in cui la Bobulova passa il tempo disperandosi al telefono con un uomo misterioso. Poi c'è l'epilogo, che risolleva leggermente il ritmo narcotizzante. Lo stampo è marcatamente teatrale, l'ambiente è freddo e impersonale, la trama così cosà, le interpretazioni piuttosto distaccate. Con qualche manierismo registico di troppo. Un esordio non proprio brillante per Lucibello. Rimandato!

Nando 26/06/20 15:56 - 3476 commenti

I gusti di Nando

Noir d'esordio per il regista che s'ispira al caso delle baby prostitute parioline di qualche anno addietro. Dopo una fuga iniziale inizia un confronto tra un a giovane donna e colei che l'avrebbe tratta in salvo. Impostazione teatrale che mostra i lati oscuri delle due protagoniste. Poi entra in scena Boni, comunque sprecato, e la pellicola mostra qualcosa di più specifico rimanendo comunque nell'anonimato. Finale abbastanza scontato; si poteva fare comunque di più.

Enzus79 15/07/20 17:34 - 1802 commenti

I gusti di Enzus79

Thriller psicologico (prodotto dai Manetti bros.) con poche ambizioni. La storia, pur risultando interessante, ha il difetto di non avere momenti che diano suspense,  che destino interesse e coinvolgimento e la durata sembra più lunga di quel che è (un'ora e venti), dati i ritmi bassi. Discreta la regia dell'esordiente Manfredi Lucibello, supportata da una buona fotografia.

Pinhead80 30/07/20 10:35 - 3948 commenti

I gusti di Pinhead80

Una ragazza spaventata e ferita viene raccolta in auto nel cuore della notte da una signora gentile che vuole aiutarla. Lentamente si accorgerà che tutte quelle attenzioni non sono casuali. Un film che più semplice non si può viene concepito per dare voce al dramma delle ragazze squillo che si vendono per denaro e forse per noia. Il film, per poter tenere botta per ottanta minuti con un cast così risicato, doveva essere provvisto o di una grande sceneggiatura o di una prova magistrale degli attori, ma purtroppo mancano entrambe le cose e la noia regna sovrana. Stucchevole.

Zoltan 28/08/20 11:08 - 201 commenti

I gusti di Zoltan

Notevole la messa in scena per un noir che intriga e attira l'interesse, con un'atmosfera che quasi porta a richiamare il gelo di certi thriller nordici. A mancare però è la complessità della trama, per una storia che è esile e che porta a una durata per forza di cose minima. Qualche elemento a dare più sbocchi evolutivi al soggetto avrebbe portato il film a ottenere un gradimento e un voto sicuramente maggiore, così resta un buon esempio di stile ma non si va oltre alla sufficienza.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Kaciaro • 14/10/19 14:11
    Galoppino - 485 interventi
    Noir psicologico di buona fattura, ottime prove degli attori non mi sembra se ne sia parlato molto!!