The teacher - Una lezione da non dimenticare

Media utenti
Titolo originale: Ucitelka
Anno: 2016
Genere: drammatico (colore)
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/09/17 DAL BENEMERITO MYVINCENT
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Myvincent 16/09/17 08:38 - 2502 commenti

I gusti di Myvincent

A Bratislava c'è una nuova insegnante comunista che approfitta della sua posizione per sfruttare i genitori dei propri alunni, pena l'assegnazione di brutti voti. Il regime sovietico viene qui parafrasato in un gioco ambiguo di "do ut des", scivoloso, ma a rischio di caduta, in una Cecoslovacchia ancora satellitare. Politicamente lontano dai nostri schemi e fin troppo calcato nella caricatura della insegnante in questione, offre comunque tanti spunti di riflessione sulla tirannide intellettuale di un paese attualmente sgretolato.

Cotola 26/09/17 01:06 - 7406 commenti

I gusti di Cotola

Il classico film che non mantiene quello che promette nonostante l'interessante tema. Non è realizzato male, anzi. E non ci si può lamentare nemmeno degli attori che se la cavano egregiamente e su cui spicca la prova di Zuzana Mauréry. Il problema principale è probabilmente quello di una sceneggiatura troppo piatta, prevedibile e per certi versi ripetitiva, a cui sarebbe servito un guizzo registico un'idea forte che invece manca. E così alla fine si resta abbastanza freddi dinanzi a fatti che dovrebbero ben indignare gli spettatori.

Daniela 30/06/19 09:50 - 9111 commenti

I gusti di Daniela

Si presenta bene ai suoi allievi la nuova insegnante ma dietro le manieri insinuanti si nasconde una squallida manipolatrice che approfitta del proprio potere per vessare la famiglia, umiliando chi non vi si sottopone... Attraverso una vicenda esemplare, il ritratto della Cecoslovacchia negli anni '80, avvolta in una cappa di conformismo soffocante, narrato attraverso una struttura ad incastri che ne svela i contorni a poco a poco: una scelta stilistica interessante ma forse dispersiva in quanto rischia di disinnestare almeno in parte il coinvolgimento e l'indignazione dello spettatore.

Kinodrop 29/11/19 20:31 - 1429 commenti

I gusti di Kinodrop

Approfittando della sua posizione, una "cattiva maestra" diventa stalker di alcuni alunni e rispettivi genitori, condizionando pesantemente le loro vite. Un ritratto di una situazione politica dell'ex Cecoslovacchia ancora sotto l'URSS in un groviglio di gerarchie, privilegi e ansie di libertà. Una storia amara che suscita indignazione da una parte e, dall'altra, un sentimento di condivisione per le vittime non solo di un individuo, ma di un intero sistema. Regia un po' meccanica e "incasellata", che però può contare su una buona interpretazione.
MEMORABILE: I genitori e "il processo" alla professoressa; La scelta delle prestazioni domestiche; Il ricatto dei voti; Il finale.

Nando 14/03/20 15:25 - 3454 commenti

I gusti di Nando

Un'insegnante prevaricatrice e manipolatrice, nella Cecoslovacchia prima della disgregazione, vessa e sfrutta i suoi alunni e i loro genitori. Una vicenda che indigna e mostra il lato ipocrita degli stati comunisti prima del crollo del muro di Berlino. Appropriati gli interpreti e discreto lo sviluppo narrativo a incastri. Finale che sembrava positivo ma che lascia spazio alla rabbia nel fotogramma finale.

Jandileida 29/04/20 13:33 - 1238 commenti

I gusti di Jandileida

Ambientato in una Cecoslovacchia fatta di tinelli e comunismo conservatore, il film di Hrebejk non passerà alla storia ma permette di passare un'onesta ora e mezza allo spettatore. Il regista infatti ci racconta la storia di una insegnate che sfrutta e tiranneggia i suoi studenti in cui si legge facilmente una metafora dell'ipertrofico e tronfio mondo degli apparatchik al tramonto del socialismo sovietico. Il ritmo non è scoppiettante, qualche personaggio pare superfluo ma gli attori sono bravi e l'atmosfera del periodo pare esser ben ricostruita.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.