Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/09/08 DAL BENEMERITO LELE EMO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lele Emo 1/09/08 10:50 - 184 commenti

I gusti di Lele Emo

Anche se solo una commedia musicale delle tante, questo film sa regalare vere e proprie emozioni genuine a colpi di rock. Ambientato nei meravigliosi anni sessanta, sa farci comprendere l'intensità e il valore degli ideali di chi ci ha provato sul serio e alla fine c'è riuscito, anche se per poco. Ottima la colonna sonora e il sempre grande Hanks. La pellicola gode anche di grandi "cameo" che arrichiscono quella che se volete è la solita storia, ma che se appassionati non stanca mai. Nel suo picolo sa essere grande.

Galbo 4/09/08 06:38 - 11904 commenti

I gusti di Galbo

Esordio alla regia dell’attore Tom Hanks all’insegna di una commedia old style, ambientata nei mitici (per gli americani) anni ’50. E’ proprio la ricostruzione ambientale, nostalgica ma nel contempo efficace, la cosa migliore del film che si avvale anche di una sceneggiatura (dello stesso regista) discreta e di una regia che mantiene un buon ritmo che non stanca lo spettatore. Buono il cast con lo stesso regista che si ritaglia un ruolo secondario.

Ziovania 27/01/11 11:14 - 337 commenti

I gusti di Ziovania

E bravo Tom! Il suo è un affettuoso e godibile tuffo nell'era Beatles per documentare l'ascesa e il declino di un gruppo autore di un solo hit. Nel ripercorrere la parabola Wonders, Hanks sceglie di ripetere all'infinito il loro brano "meraviglia" (6 volte solo nei primi 20 minuti del film) per renderci partecipi di un momento irripetibile, quasi volesse fermare il tempo. Gli americani hanno coniato per quel breve periodo storico il termine "età dell'innocenza" e Hanks è oltremodo abile nel renderlo tangibile senza cadere nel sentimentalismo.

Modo 12/10/12 08:58 - 899 commenti

I gusti di Modo

Film giovanile diretto bene da Tom Hanks. Tuffo nel passato, in pieno old style. Il merito va soprattutto alla ricostruzione storica. Il film a tratti è un po' lento, ma nel complesso accettabile. Oltre all'ottima musica ci sono diversi camei. Chris Isaak è nel suo habitat naturale mentre Liv Tyler ci regala la sua grazia. Tom Hanks sempre bravo e preciso nelle sue interpretazioni.

Pumpkh75 14/01/13 20:34 - 1523 commenti

I gusti di Pumpkh75

Forse la colpa è mia, che mi aspettavo una sorta di Almost famous, ma qui, al di là dell'unica canzone dei Wonders suonata fino alla nausea, ci troviamo di fronte a una commedia generazionale imbevuta nella solita storiella d'amore. Ne consegue che se la prima parte risulta briosa e interessante, la seconda deriva verso la noia più smielata. Il film però tecnicamente è buono, anche se lo stesso Hanks come attore si rivela più defilato e meno carismatico di altre volte. Almeno, la disarmante bellezza di Liv Tyler allieta la visione.

Nando 4/06/13 17:26 - 3654 commenti

I gusti di Nando

L'ascesa e il declino musicale di un gruppo nell'America alla fine degli anni 50. L'esordio di Hanks alla regia è simpatico e leggero, con una narrazione semplice e lineare in cui le vicende vengono appaiono chiare. Qualche ripetizione musicale di troppo, ma il risultato è piacevole e il cast appare appropriato.

Piero68 30/07/13 16:01 - 2881 commenti

I gusti di Piero68

Evidente già dal titolo l'omaggio di Tom Hanks a un periodo, quello degli anni 60, che musicalmente parlando fu testimone della ribalta di tanti miti ancora oggi presenti nella memoria di tutti. Regista ma anche soggettista, sceneggiatore e attore, Hanks non si fa mancare davvero nulla regalando pure una particina al figlio Colin. Film con una storia semplice e leggera che ha nella ricostruzione delle atmosfere e anche delle scenografie il suo vero punto forte. Belli i brani musicali, creati apposta per il film e cast gradevole.

Enzus79 10/03/22 22:32 - 2345 commenti

I gusti di Enzus79

Ascesa di un gruppo rock'n'roll americano e conseguente caduta. Simpatico e girato con brio, riesce, seppur attraverso i soliti stereotipi hollywoodiani, a rappresentare bene quello che c'è dietro il successo e le interrelazioni in una band musicale. Niente di eccezionale ma non si può dire che annoi. Primo film diretto da Tom Hanks, qui anche sceneggiatore. Discrete le canzoni.

Herrkinski 30/06/22 23:54 - 6832 commenti

I gusti di Herrkinski

Buon debutto di Hanks alla regia, abile nel raccontare la storia di un gruppo-meteora beat dei primi anni '60 come se fosse una band realmente esistita; dalla ricostruzione d'epoca fino alla ost (anche se il tema principale è ripetuto allo sfinimento), passando per il classico canovaccio di ascesa e rapida caduta, tutti gli elementi sono al posto giusto e l'effetto nostalgia di quegli anni magici rievocato con grande suggestione. Credibili e misurate le prove del cast, spigliato il ritmo, agrodolce l'atmosfera; una visione la merita, specialmente se si ama il periodo storico.

Ethan Embry HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.