Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONCineprospettive

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/12/09 DAL BENEMERITO CAPANNELLE POI DAVINOTTATO IL GIORNO 4/02/12
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 14/12/09 13:43 - 4053 commenti

I gusti di Capannelle

Ultras dal cuore d'oro uccide per sbaglio un tifoso avversario ed è costretto a cambiar vita. Non fatevi ingannare dal titolo, questa è una pura soap da tv libera, con attori scarsini, figure improbabili e uno sviluppo appunto da fiction. E soprattutto Calvagna più che scavare nel mondo del calcio fa harakiri tentando di cucirsi addosso la figura dell'eroe de noartri generoso ma perseguitato dai suoi cosidetti demoni. Secondarie e girate con sufficienza le zuffe. Che dire insomma de "L'ultimo ultras"? L'ultimo film, si spera.

Disorder 24/12/09 01:12 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Stefano Calvagna è l'ultimo eroe delle produzioni italiane a basso costo. L'esile trama racconta dell'ultimo ultras, che dopo un fattaccio domenicale si rifugia in un ameno paesino Gardesano: peccato che anche qui girino gang di tifosi-mafiosi con cui ovviamente si scontrerà. Calvagna si auto-dirige in pieno stile Eddy Andolf, nel senso che si mette lì e tira avanti la sua assurda baracca come può, senza budget (avrà speso tutto per ingaggiare Shevchenko!) e senza la benchè minima capacità non solo sua, ma di tutto il cast. Puro trash contemporaneo.
MEMORABILE: L'aggressione a Calvagna: notare la somiglianza con quella subita dal padre nella telenovela trash Sogni d'amore!

Piero68 25/03/10 17:05 - 2877 commenti

I gusti di Piero68

Ma che roba è? Terribile! Mal diretto, mal interpretato, senza sceneggiatura, con dialoghi improbabili. Peggio di una soap di terz'ordine. Calvagna poi sembra Mr. Bean ingrassato. Ci vuole coraggio a pensare a se stessi per quel ruolo. Il finale poi è la degna conclusione di questa pellicola scandalosa. Mi spiace molto per Marco Meconi (Fierolocchio di Romanzo Criminale la serie) che ha messo la faccia in questa pagliacciata (giusto termine per definire questo film).

Markus 1/01/12 17:06 - 3512 commenti

I gusti di Markus

Diciamolo subito: stiamo parlando di un film fatto con pochi mezzi (con tutte le conseguenze del caso), tuttavia non così disdicevole nelle interpretazioni (almeno per quanto riguarda i comprimari). Sotto il profilo sociologico il protagonista vuole contrapporre la dura realtà di un ultras divenuto – suo malgrado - un assassino alla pacatezza dei dialoghi; operazione tutto sommato riuscita, se non fosse per alcune quasi inevitabili cadute di tono, dovute più al limite di budget che a fattori artistici. Gradita la ex "ragazza del muretto" Francesca Antonelli.

Puppigallo 29/06/13 13:46 - 4879 commenti

I gusti di Puppigallo

Di questo filmaccio grezzo e superficiale salvo solo la naturalezza del protagonista (anche regista), che se dietro la telecamera pare non sfornare certo delizie filmiche, davanti almeno dà quasi credibilità al suo personaggio (un'impresa quantomeno ardua; il buon ultras...ma per piacere). Il resto è di una tale pochezza, con punte di ridicolo (la rivelazione cimiteriale) e di noia, non appena si scivola nei rapporti personali, da sconsigliarne la visione. Viene da pensare che Sheva l'abbia davvero trovato per caso nel bagno, quando non stava neanche girando, poi una cosa tira l'altra...
MEMORABILE: Non male il fatto che si mischi agli ultras in trasferta per scatenare risse (all'ultras che non l'ha mai visto, dice: "Sono un tipo riservato").

Blutarsky 31/12/13 16:54 - 356 commenti

I gusti di Blutarsky

Calvagna scrive, interpreta, dirige questa apologia dell'Ultras. Il suo personaggio, un uomo schiavo della passione calcistica ma saggio e pacato e al contempo drogato di violenza (!!) è puro delirio calvagnesco e strada sicura verso il ridicolo involontario. Il plot lascia a tratti attoniti e ha il culmine nella love story che porterà il film a chiudersi con un'ellisse narrativa altamente delirante. La messa in scena da low budget e Calvagna attore spingono il film sotto la sufficenza.
MEMORABILE: Calvagna latitante, riesce a fare una vita agiata vincendo sistematicamente alla Snai!!!; I massi di cartapesta!; Sheva in bagno!

Maxx g 5/06/20 15:56 - 550 commenti

I gusti di Maxx g

Un altro film sul mondo degli ultrà: asciutto, quasi senza effetti sonori, senza pietà per il protagonista, Luca Vanni, che si macchia di un omicidio nei confronti di un giovanissimo tifoso avversario. Roso dal senso di colpa, decide di isolarsi nell'albergo di un paese, ma il passato ritorna...
Un film che merita di essere visto, se non altro come altro esempio della follia legata al tifo organizzato (il protagonista, che non può farne a meno, decide di andare a vedere le partite, ma nel settore ospiti). Stile asciutto, regia valida.

Nick franc 16/12/21 23:33 - 324 commenti

I gusti di Nick franc

Trash fuori tempo massimo con il regista che si cuce addosso un improbabile ruolo di assassino latitante dipinto come un buon ultras saggio. Incongruenze a profusione si alternano a dialoghi sentimentali da soap con Calvagna e Antonelli e a ridicole risse girate in maniera approssimativa. L'indulgenza poi con cui si descrive un mondo di teppisti delinquenti è alquanto fastidiosa. La parte finale con la svolta melodrammatica dà il colpo di grazia definitivo: se si arriva in fondo si è premiati con l'esilarante canzone sui titoli di coda.
MEMORABILE: La scoperta al cimitero; Il protagonista asso delle scommesse SNAI; Shevchenko che in bagno si sorbisce impassibile i deliri di Calvagna.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Schramm • 26/03/10 20:08
    Scrivano - 7258 interventi
    altro film fuori da ogni possibilità di essere terminato e pallinato. come avete fatto a finirlo mistero della fede
  • Discussione Disorder • 26/03/10 22:11
    Call center Davinotti - 380 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    altro film fuori da ogni possibilità di essere terminato e pallinato. come avete fatto a finirlo mistero della fede

    Merita di arrivare alla fine anche solo per ascoltare la canzone tamarra delle note finali!
  • Discussione Markus • 31/12/11 14:01
    Scrivano - 4811 interventi
    Grande film e notevoli le risate sulla scena citata con Shevchenko! Si sta organizzando una seratona a tema Stefano Calvagna!
  • Discussione Capannelle • 31/12/11 17:48
    Scrivano - 2849 interventi
    Eeeh mi prendo l'onore della scoperta di questa vaccata doc!
  • Discussione Cotola • 31/12/11 18:05
    Consigliere avanzato - 3728 interventi
    Ma è il 5° film di questo signore. Ecco perché
    qualche folle trashofilo parla di una Calvagna
    night. Ah ah ah chissà che non ci sia anche io.
  • Discussione Markus • 31/12/11 18:38
    Scrivano - 4811 interventi
    Mi par giusto, Capa ;)

    Cher Coty, sarai avvisato per tempo! ;)
  • Discussione Pol • 17/01/12 22:32
    Servizio caffè - 185 interventi
    Recuperato in dvd "E guardo il mondo da un oblò", commedia monolocale e monoespressiva del Tarantino italiano (Wikipedia docet). Inutile dire che sarà il feticcio della prossima serata Markussiana!
  • Discussione Mauro • 16/09/21 10:33
    Disoccupato - 10834 interventi
    Corregge nel cast il nome dell'attrice inserita come "Giulia Elettra Gorietti (Giulia Gorietti)" lasciando solo Giulia Gorietti (come tale è inserita nei cast di tutti gli altri film nei quali l'abbiamo segnalata)
    Ultima modifica: 16/09/21 10:34 da Mauro
  • Discussione Zender • 16/09/21 14:19
    Pianificazione e progetti - 45839 interventi
    Ma infatti, per quello lasciamo sempre un cast col nome alternativo (e quello corretto tra parentesi), perché almeno in un cast la si trovi anche col nome completo. Non capisco dove stia l'errore. L'importante è che sia corretto il nome tra parentesi.
  • Homevideo Nick franc • 16/12/21 21:16
    Magazziniere - 167 interventi
    Il film è uscito in DVD per la Poker Entertainment.

    La durata è di 1h 30m 08s.

    Contenuti speciali
    Backstage di 8 minuti con interviste a Shevchenko, Calvagna, Sbragia, Antonelli, Gorietti, Infanti

    Sul retro della confezione il film viene catalogato come genere "Forti emozioni"
    Ultima modifica: 16/12/21 22:54 da Nick franc