In the Bedroom - Film (2001)

In the Bedroom

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/04/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 8/04/08 05:57 - 11968 commenti

I gusti di Galbo

Un giovane architetto si innamora di una donna divorziata, scatenando la gelosia dell'ex marito di lei. Quando quest'ultimo uccide il giovane, la sua famiglia cerca vendetta. Tratto dal romazo Killings, In the Bedroom è un film drammatico realizzato a partire da una bella sceneggiatura che si pone il problema morale della vendetta come meccanismo di riparazione di un profondo dolore. Film molto rigoroso che non cede mai alla spettacolarità, anzi appare estremamente credibile e realista anche per la bella prova degli attori.

Homesick 20/12/09 18:37 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

A differenza del morettiano La stanza del figlio ove il dramma del lutto - sempre straziante ed esacerbato dalla dimensione quotidiana ed intimista - era imputabile ai ciechi strali di Ananche, qui la responsabilità cade su di un omicida in carne e ossa che tramuta il dolore in rabbia vendicatrice: e se il finale sferra un sonoro ceffone al buonismo e a una macchina giudiziaria cavillosa e iniqua, è altresì ammissione dell'impotenza umana al cospetto di un vuoto affettivo incolmabile. Tragicamente schietto e rigoroso, con interpreti convinti ed intensi: uno dei migliori film di questo decennio.

Stefania 30/01/10 17:29 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Le sovrastrutture della civiltà e della legge sono sostegni troppo fragili allo strazio più profondo: il quieto benpensantismo americano invoca barbarici numi. Vendetta come ritorno alle (proprie) origini, il sangue lava il sangue, si rimarginano le ferite. Si sorride di nuovo, in quella stanza da letto, con la coscienza tranquilla di chi ha assolto un dovere, onorato una tradizione neppure così remota, retaggio dei padri, neppure così lontano. Ma che resti tra loro, adesso, tra Matt e Ruth, tra il letto, il comò, l'armadio, le tendine...

Daniela 28/12/13 14:50 - 11831 commenti

I gusti di Daniela

Esistono ferite che guariscono ed altre destinate a non rimarginarsi, così come esistono ambiguità feconde di dubbi ed altre eticamente da condannare, anche se affondano le radici in una quotidianità in cui è facile rispecchiarsi: una famiglia tranquilla, genitori brutalmente privati del loro unico figlio, la giustizia che tarda ad arrivare e forse non arriverà mai... E così, la soluzione dell'occhio per occhio finisce per apparire quella più naturale, appena incrinata dall'inspiegabilità di un sorriso in una vecchia fotografia. Film discutibile ma riscattato dalle grandi prove attoriali.

Paulaster 3/11/20 10:00 - 3834 commenti

I gusti di Paulaster

Ragazzo viene ucciso dall'ex marito della fidanzata. Il dolore inconsolabile si sfoga nella giustizia privata. Ritmo compassato e uso retorico di qualche frase "epica" per una storia d'amore non accettata dai genitori. La perdita del figlio, salvo un unico dialogo di confronto, non raggiunge la spietatezza de La stanza del figlio e l'epilogo risulta scarsamente emotivo. Il quadro familiare riflette Un borghese piccolo piccolo, ma qui manca il logorio che porta alla vendetta e la risoluzione è repentina.
MEMORABILE: La derubricazione a omicidio colposo; Il figlio che dichiara che è una storia estiva.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.