LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/11/15 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Viccrowley 29/11/15 14:58 - 803 commenti

I gusti di Viccrowley

Horror licantropico di buon impatto che non dimentica i classici e fonde l'action da assedio alla Carpenter con le storie di lupi mannari. Hyett si muove bene tra L'ululato e i giganteschi mostri alla Dog soldiers, ricordando Marshall anche per alcuni scorci registici e atmosfere. Il treno bloccato nella buia foresta immerge lo spettatore in una non disprezzabile atmosfera fiabesca e se è vero che i personaggi sono piuttosto banalotti, il tutto viene condito da monster attack di livello e da un gore sanguinoso e ben realizzato.
MEMORABILE: La vecchina che si trasforma in licantropo.

Herrkinski 12/11/15 04:21 - 5281 commenti

I gusti di Herrkinski

Tornano alla ribalta anche i licantropi: dopo il recente Late phases, ecco un altro lavoro dalle reminescenze ottantiane. A dir la verità la struttura è quella classica dell'horror "d'assedio", con un manipolo di variegati protagonisti barricati in un treno guasto in balia dei mostri; le situazioni stile La notte dei morti viventi o Il branco vengono mischiate coi licantropi nerboruti de L'ululato, per un risultato prevedibile ma comunque ben svolto, pur senza eccellere. Splatter a discreti livelli, buoni SPFX e una certa atmosfera suggestiva.

Daniela 6/06/16 00:14 - 9629 commenti

I gusti di Daniela

Una notte piovosa, ma con la luna piena pronta ad affacciarsi fra le nuvole, un treno in mezzo al bosco, il macchinista scomparso, ululati sempre più vicini, viaggiatori di varia umanità assediati da lupi mannari che, dopo una prima parte lasciata molto all'immaginazione, si mostrano in tutta la loro bruttezza. Non bello ed originale come il precedente film di H., questo horror ferroviario dal gusto piacevolmente retrò è comunque ben fatto e ben recitato da un manipolo di sconosciuti (Sean Pertwee si limita ad un cameo) e, grazie al buon ritmo, si fa seguire fino alla fine senza annoiare.
MEMORABILE: La reazione del tifoso grassoccio quando gli raccontano cosa è successo; Il pestaggio bullonesco ai danni della povera creatura

Cotola 27/12/17 00:05 - 7607 commenti

I gusti di Cotola

Viaggio in treno con assedio da parte di lupi mannari: tutto qui. Però il compito è ben svolto ed il risultato è piuttosto gradevole grazie ad un ritmo discreto e ad una buona fattura sostenuta da effetti speciali di livello molto professionale. Sorprese non ce ne sono di certo, ma tutto scorre via liscio fino alla fine senza intoppi o affanni di sorta. Ideale per una novantina di minuti senza pensieri, dal gusto vagamente retrò.

Hackett 5/01/18 10:26 - 1743 commenti

I gusti di Hackett

Più che apprezzabile horror di isolamento, questa volta in un treno e non per mano dell'ennesima orda di zombi ma di un gruppo altrettanto efferato di licantropi. Buone le scene di tensione create all'interno del vagone grazie anche alla caratterizzazione dei personaggi che (pur nella loro stilizzazione un po' fumettistica) danno vita a contrasti interni efficaci. Buoni anche gli effetti speciali, con qualche neo nella realizzazione dei licantropi (che non spaventano molto).

Kinodrop 28/04/19 19:38 - 1591 commenti

I gusti di Kinodrop

Il solito cervo (di tanti horror) provoca un incidente a un treno in una notte di luna piena (il che già scopre le carte) e i passeggeri saranno costretti a difendersi da sanguinarie creature licantrope. Novità non se ne scorgono; anzi, tra citazioni e luoghi comuni propri del genere, la confezione oltremodo prevedibile non suscita nessun brivido, riducendosi a reiterare l'alternanza tra attacchi e difese. Anche l'apparato splatter e degli effetti speciali oscilla tra banalità e comicità e, in questo quadro, gli attori stessi fan quel che possono.

Pumpkh75 22/07/19 14:38 - 1336 commenti

I gusti di Pumpkh75

Ah, i cari vecchi lupi mannari.... che bello rivederli in azione, specialmente quando rifuggono la CGI come la peste bubbonica e rinvangano pellicole 80’s che tanto ci mancano. Se poi aggiungiamo che Hyett azzecca sia l’atmosfera brumosa che il treno notturno (sorpresa: quattro vagoni sembravano poter durare solo una manciata di minuti), allora non resta che lucidargli un posticino nella propria videoteca. Qualche svarione alle prime luci dell’alba (scelte dubbie di make-up e nell’epilogo) non inficia lo spasso. Pancia mia fatti capanna.

Lupus73 28/03/20 16:31 - 680 commenti

I gusti di Lupus73

Un controllore frustrato dal lavoro e dalla vita e alcuni passeggeri piuttosto indisponenti rimangono bloccati di notte in un treno. Presto saranno attaccati non da uno ma da un'orda di licantropi dai boschi attorno. Ottima confezione e sceneggiatura che seppur non originalissima riesce a incuriosire e intrattenere con trovate ad hoc. I licantropi tutto sommato sono pregevoli, tipo umanoidi dotati di zanne e artigli, orecchie a punta e capelli lunghi e possono ricordare qualche fotogramma della trasformazione di L'ululato. Peccato per il finale...

Jena 23/05/20 18:27 - 1216 commenti

I gusti di Jena

Nulla di nuovo sotto il sole (o meglio sotto la luna): treno (inglese) rimasto bloccato in una notte buia e tempestosa viene assaltato da famelici licantropi, con consueto bodycount. Però funziona in quanto gli stilemi classici vengono presentati con efficacia e regia svelta e il film scorre liscio. In particolare la prima parte con l'arrivo nella foresta e il blocco del treno ha una buona atmosfera. Il look del primo licantropo muscoloso non è affatto male, più simili a goblin gli altri. Bene tutti gli attori, in particolare il controllore.
MEMORABILE: La morte del macchinista; Il licantropo muscoloso massacrato a colpi d'accetta.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.