Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI domenica, 17/01/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 06:00 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    America paese di Dio (1966)

    (2 commenti) documentario (colore) di Luigi Vanzi con (documentario)

    Markus: Gli Stati Uniti visti sotto l'ottica del mondo-movie pensiero e di una buona dose di sogno americano allora imperante. Pazzie, eccessi, tecnologie e soprattutto le note contraddizioni del popolo americano date alla mercé di un pubblico senza pretese e per cinemini periferici nell'anno 1966. In tutto questo campionario - un po' tedioso - di eccessi, però, bisogna sottolineare qualche buona intuizione e se vogliamo premonizione del mondo d’oggi; da questo punto di vista l'opera di Vanzi può essere un interessante spaccato.
  • ALLE ORE 10:30 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il medico dei pazzi (1954)


    Gestarsh99: Intrappolato in quello che lui crede essere un manicomio, il "principe della risata" dovrà stare bene attento a scansare le innumerevoli insidie che gli riserverà la molesta comunità di esagitati condomini... In questa divertente commedia degli equivoci, il collaudato Mattòli, con la sua elementare immediatezza registica, si diverte a srotolare attorno a Totò tutta una galleria di stereotipi sui pazzi, passando in rassegna mitomani, schizofrenici e vedove visionarie. Come per il contemporaneo Miseria e nobiltà, più che di Cinema parliamo di teatro filmato ma poco ce ne cala, l'intrattenimento è assicurato.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Storia

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il giovane Karl Marx (2017)


    Giùan: Gli va attribuito il commendevole merito d'aver tirato giù da certe pareti grigie (oggi piuttosto polverosi cassetti) il ritratto iconografico del Marx barbuto, incanutito e sornionamente anziano. Peck lo rappresenta, pur tra inevitabili ingenuità e anche una certa modestia cinematografica, nel suo dinamismo di giovane uomo la cui ostentazione di sicumera da studioso si compenetra alla fibrillazione di una sensibilità acutissima e alle pene di un esistenza materiale infame, incombente, dostojevskiana. Importante lo spazio per le figure femminili.
  • ALLE ORE 21:00 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il cacciatore (1978)


    Rebis: Bisognerebbe affrontare i 179 minuti de Il Cacciatore senza audio per cogliere la forza espressiva delle sue immagini, la capienza emotiva generata dall’elaborato studio delle singole inquadrature. Il racconto essenziale (tre atti: prima, durante e dopo il Vietnam) e l’intensa partecipazione degli interpreti svuotano il linguaggio di ogni rilevanza di fronte all’irruzione lancinante dell’esperienza storica. Come per Coppola, l’orrore inconcepibile della guerra è trampolino di lancio per la mente speculativa nell’urgenza di sublimare il legame sconcertante, osmotico tra uomo e ambiente.
  • ALLE ORE 21:00 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    I padroni della notte (2007)


    Galbo: Discreto film di genere che il regista dirige con cura ma in maniera un po' fredda, con poca partecipazione emotiva. Le situazioni narrative sembrano stereotipate e si fa largo uso di una serie di luoghi comuni del genere che vengono collocati in maniera acritica e con pochi contributi personali. Ciò nonostante il film risulta abbastanza godibile, con una buona ricostruzione ambientale e una bella colonna sonora. Degli attori, il migliore è Robert Duvall mentre Walhberg appare sprecato e Phoenix non è male.
  • ALLE ORE 21:10 su Rai Movie

    Mauro annuncia che trasmetteranno:

    Contromano (2018)


    Didda23: Un film decisamente contromano, considerando il clima che si respira nel 2018. Purtroppo la sceneggiatura è avara di idee originali e abusa dei soliti cliché narrativi, con un finale che non convince. Però la regia è dinamica e cuce con accuratezza le varie fasi e la prova attoriale di Albanese è rimarchevole, con qualche momento di assoluto divertimento. Il resto del cast è mero contorno che non ravviva più di tanto la vicenda. Qualche bella location e musiche accettabili completano il tutto. Non male, ma era lecito chiedere di più.
  • ALLE ORE 21:30 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il piccolo lord (1980)


    Gestarsh99: Un inno, seppur melenso e zuccheroso, al rabbonimento dell'anziano, cinico e ricco lord per mezzo della genuina e prorompente sfacciataggine del piccolo nipotino equanime e filantropo (un biondissimo Rick Schroder). Molto spassoso vedere un Alec Guinness serioso, impostato ed irremovibile, cedere blandamente alle lusinghe e alle richieste ingenuamente democratiche e filo-proletarie di quel suo minuscolo erede, tanto affezionato a tutta quella gente umile che il nonno maltratta e vessa da sempre. Un film per tutta la famiglia, ruffiano ma rinfrancante.
  • ALLE ORE 00:50 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Che ho fatto io per meritare questo? (1984)


    Galbo: Tra le migliori opere della prima parte della carriera di Almodovar, Che ho fatto io per meritare questo? è la summa dei temi del cinema del regista iberico: una divertente miscela di melodramma, sarcasmo, ironia e commedia brillante nella storia della casalinga frustrata che si ribella al suo destino, interpretata dall'attrice icona del regista, Carmen Maura.Ma tutto il cast è indovinato: dal truce marito, alla vicina di casa provocante, alla nonna diabetica, tutti entrano a fare parte della splendida galleria di mostri almodovariana.
  • ALLE ORE 01:00 su Iris

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Tuta blu (1978)


    Maxx g: Film crudo e attualissimo; è un esordio forte, quello di Schrader, che colpisce allo stomaco senza lasciare troppo spazio all'immaginazione: è il problema del mondo del lavoro, dello sfruttamento. Ben recitato da un giovane Keitel e da un valido Pryor, si guarda con attenzione (anche se il finale lascia un po' perplessi). Da recuperare.
  • ALLE ORE 01:40 su La 7

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Brutti, sporchi e cattivi (1976)


    Gestarsh99: Era impresa ardua ripercorrere il fenomenale tracciato grottesco/deformante che il buon Germi aveva imboccato negli anni '60, deviando definitivamente dall'ormai desueto selciato maestro del Neorealismo. Scola però riesce a trasferire quella stessa improba lezione (che western e crime-movies avevano già da tempo assorbito) nelle baraccopoli della periferia romana più fatiscente, mettendo in scena promiscuità, imbarbarimento e disumana avidità attraverso le vicende di una Famiglia Addams degradata ad agglomerato straccione senza più morale. Di "peggio" faranno solo Ciprì & Maresco, con Pasolini.