Che ho fatto io per meritare questo?

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Que he hecho yo para merecer esto!
Anno: 1984
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 4
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Disincantata commedia in tipico stile almodóvariano, cinica e rude come la sua fenomenale protagonista, una Carmen Maura interprete ideale del cinema particolare del regista spagnolo. Un cinema che prende di mira gli strati più poveri della società madrilena e si diverte a raccontarne i problemi. Così la famiglia di Gloria è devastata da ogni tipo di dramma possibile: lui e lei vivono quasi nell'indigenza, tirando avanti con lo stipendio da taxista di lui e gli arrotondamenti di lei, che lavora come donna a ore in una palestra di kendo. La nonna è mezza sciroccata, i figli minorenni sono uno drogato e l'altro omosessuale, la vicina una prostituta che di tanto in tanto chiede a Gloria di assisterla assecondando i desideri di clienti particolari....Leggi tutto Una vita di disillusioni, che prosegue nel solito tran-tran senza variare mai di molto. Non c'è quindi una storia vera e propria ma episodi tristi, che col suo caratteristico humour Almodóvar provvede a rendere interessanti. Dopo un primo tempo più acuto e pungente, però, anche il regista si perde tra le maglie della sua sceneggiatura, fumosa e in un certo senso inconcludente. Ci vuole un imprevisto omicidio per dare una scossa al film, ma visto che anche le reazioni allo stesso sono distaccate, il tutto rientra presto nella normalità. Succede molto, in realtà, ma pare non accada nulla tanto è cinico il tono del racconto. Restano da ammirare la bravura di Carmen Maura, la capacità di Almodóvar nel dirigere senza voler strafare nonostante le occasioni non manchino. Poco coerente la presenza della vicina telecinetica, sorta di Carrie versione domestica. Grottesco e amaro.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 16/06/08 06:51 - 11579 commenti

I gusti di Galbo

Tra le migliori opere della prima parte della carriera di Almodovar, Che ho fatto io per meritare questo? è la summa dei temi del cinema del regista iberico: una divertente miscela di melodramma, sarcasmo, ironia e commedia brillante nella storia della casalinga frustrata che si ribella al suo destino, interpretata dall'attrice icona del regista, Carmen Maura.Ma tutto il cast è indovinato: dal truce marito, alla vicina di casa provocante, alla nonna diabetica, tutti entrano a fare parte della splendida galleria di mostri almodovariana.

Domino86 1/02/10 12:47 - 570 commenti

I gusti di Domino86

Bella mescolanza di personaggi, quella fatta da Almodovar in questo film. Come sempre i protagonisti presentano caratteristiche molto particolari e spesso questo risulta essere un aspetto importante. Un dramma che però viene prensentato in chiave divertente.

Liv 25/12/15 17:18 - 237 commenti

I gusti di Liv

Pellicola sgangherata, molto spagnola ma frizzante nel suo cinismo, una specie di commedia italiana portata nella Madrid del dopoFranco maturo e ben prima dello scoppio della bolla immobiliare, il terrore basco e poi quello islamico (ossia un nuovo tramonto delle speranze). Carmen Maura si rivela l'attrice ideale in questo film esuberante di Almodóvar, dove sotto le miserie dei suoi personaggi si agitano ancora bagliori di vita coraggiosa.
MEMORABILE: I falsi "spot" pubblicitari inseriti dal regista, così che chi vedesse il film in tv ne fosse confuso.

Schramm 17/10/20 11:48 - 2534 commenti

I gusti di Schramm

Di fronte a nessun dramma della vita finisce la vita, e anzi senza dramma la vita non è tale: per ribadircelo (e per testare le carrozzerie del reale e del cinema) Pedro fa slittare oltre la linea di mezzeria l'impertinenza delle cose. Con ovattata anarchia e surrealismo easy-pop, fa zigzagare l'asse di rotazione familiare, dando al sistema rappresentativo spurgo per un'arcadia neoavanguardista dove sfottò e compassione, rigore e sbraco estetico-stilistici fan pari a braccio di ferro. A lui piace così, a noi pure, ma quel pelo meno di allora, quando ancora schivava ogni concozione.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.