Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ISABELLA DUCHESSA DEI DIAVOLI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/5/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 24/10/08 23:05 - 3875 commenti

La protagonista è una zingara che apprende d'esser - in realtà - di sangue blu, poiché discendente da nobili origini. Il riscatto sociale passa però attraverso la vendetta, infatti la donna decide di punire l'uomo che ha sterminato la sua intera famiglia per impossessarsi delle proprietà. Ispirato dal comic book creato da Giorgio Cavedon e Sandro Angiolini, Isabella è un fiacco film in stile "cappa e spada", con un pizzico (davvero modesto) d'aspetto erotico, garantito dalla presenza di Brigitte Skay. Nel cast anche Mimmo Palmara, in seguito molto attivo come doppiatore.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 22/5/07 8:59 - 3011 commenti

Allevata dagli zingari, Isabella è in realtà figlia di un nobile trucidato dal cattivissimo barone Von Nutter. Scoperta la verità Isabella va a cercar vendetta... Da un celebre fumetto per adulti un c(hi)appa e spada un po' penalizzato dall'infelice scelta della protagonista, la burrosa Brigitte Skay, tanta ma inespressiva. Certo i tocchi, appunto, da fumetto "nero" sono gustosetti, e l'erotismo per l'epoca poteva essere persino audace, ora il tutto sembra un po' passé. Per amatori. Grande Mimmo Palmara cattivone.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 16/2/12 18:14 - 5737 commenti

Dal celebre fumetto omonimo, Corbucci ricava un avvincente sexy-feuilleton, in cui l'intera casistica del genere (usurpazioni, torture, prigionia, passaggi segreti, duelli e vendette) si immerge in un copioso erotismo di inconfondibile marca sexploitation. Davvero notevoli i colpi di scena multipli che conducono ad un finale aperto, indizio di possibili sequel mai realizzati. L'opima Skay e il navigato Palmara incarnano proficuamente l'intrepida Isabella e il sadiano Von Nutter; incisivi altresì il gitano di Scotti, paterno, e quello di Borgese, atletico nell'azione e goffo con le donne.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La danza da odalisca della Skay; le blandizie saffiche della Modugno; la scommessa sul negro; i multipli colpi di scena prima del finale. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

124c 28/5/10 13:39 - 2627 commenti

Isabella, una delle eroine dei fumetti sexy anni '60/70, ricorda un po' l'Angelica della Mercier, ma anche Lady Oscar. La bella Brigitte Skay impersona la duchessa dei diavoli, non disdegnando stoccate di spada e nudità. Mi ha stupito trovare nel cast un grande attore di teatro, come Tino Scotti, un po' meno Mimmo Palmara che, nonostante sia troppo bello per fare il barone tedesco, fa bene il suo ruolo, sopratutto quello di torturatore sadico. Il film, secondo me, è superiore al poker di neri, capitanati dal Diabolik di Bava. Due.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Rufus68 29/1/19 22:23 - 2376 commenti

Robettina cappa e spada senza nemmeno un fremito erotico nonostante qualche nudità disseminata in giro da un Corbucci senza troppa verve (non che il fumettaccio omonimo che è servito d'ispirazione fosse migliore). La Skay è una discreta polpetta seppur inadeguata alla bisogna (un po' goffa nella scena della danza); il resto del cast si adegua. Non malaccio location e scenografie.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Von Leppe 16/11/10 13:23 - 909 commenti

Film tratti dai fumetti spesso mancano il bersaglio; questo in parte l'ha centrato, inserendosi nel filone in voga all'epoca: cappa e spada, pirati e moschettieri (in più qui c'è l'erotismo). Musiche buone dalla spinetta ai violini tzigani. Sembra ci sia la volontà di ricreare i caratteri disegnati da Sandro Angiolini, anche se Brigitte Skay è poco espressiva ma ci somiglia. Un film che necessitava di più mordente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I Diavoli.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

R.f.e. 29/5/10 19:31 - 819 commenti

L'attrice scelta per un film tratto da un mitico fumetto (vi ricordo che era letto, cosa più unica che rara per un fumetto-sexy, anche da molte donne), nato per rendere più esplicite le allusioni erotiche già velatamente presenti nella serie "Angelica" con la Mercier, non può essere accettata da tutti, soprattutto se consideriamo che per le fattezze di Isabella, Angiolini s'ispirò nientemeno che a Brigitte Bardot. Comunque sia, il filmetto non è affatto male; anche se la mia può essere semplice nostalgia per le eroine spadaccine dell'epoca...
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)