The clown at midnight

Media utenti
Titolo originale: The Clown At Midnight
Anno: 1998
Genere: thriller (colore)
Note: Uscito in tv col titolo "Ultimo atto" e in dvd col titolo "The clown at midnight"
Numero commenti presenti: 7

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/09/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 10/09/07 10:44 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Thriller televisivo ambientato in un teatro dove un misterioso omicida comincia a uccidere giovani che stanno indagando su un vecchio caso di omicidio irrisolto (forse un riferimento a L'assassino ha riservato nove poltrone?). Plummer è un ottimo primattore, ma il cast di contorno è abbastanza mediocre. C'è un po' di sangue e un pizzico di suspence. Guardatelo, ma solo una volta.

Undying 11/09/07 19:48 - 3839 commenti

I gusti di Undying

Girato come "straight to video" di poche pretese, il film sembra arrancare tra il titolo menzionato (L'Assassino ha Riservato Nove Poltrone) ed il più celebre Deliria (quest'ultimo evocato sino al plagio). Produzione canadese che punta sul nome di Christopher Plummer, attore che si è prestato, evidentemente senza cognizione del risultato conclusivo, a rivestire un ruolo significativo. Sufficientemente thriller, ma privo di interesse per via della pessima illuminazione e della caotica messa in scena (attori e regia). Deboluccio.

Dusso 21/09/07 13:41 - 1540 commenti

I gusti di Dusso

Prodotto televisivo con qualche nome noto come Christopher Plummer e Tatyana Ali (la cugina di Will Smith in Willy il principe di Bel Air. E'un mediocre thriller-slasher con qualche buona cosa ma che, nel complesso, stenta a raggiungere la sufficienza. In definitiva tutt'altro che indimenticabile.

Funesto 9/01/10 21:01 - 525 commenti

I gusti di Funesto

Uno slasher televisivo di certo non esaltante ma da tirare fuori dal dimenticatoio. A metà tra Nove poltrone, Deliria e Il fantasma, ha un cast con qualche buon nome (Alì, Plummer, Kidder) e una storia sufficientemente ambiziosa supportata da una sceneggiatura non perfetta ma che garantisce comunque l'inserto di qualche momento riuscito (splendide le apparizioni del pagliaccio) e di qualche delitto ben realizzato, anche se molto poco gore. C'è anche una buona atmosfera e una spruzzata di sesso tanto per gradire. C'è di peggio in giro, fidatevi.
MEMORABILE: Un paio di scene gore: il massimo splatter che vi capiterà di vedere sarà la Alì infilzata da una lancia e una decapitazione eseguita con un coltello.

Stefania 19/06/11 21:26 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Una vecchia canzone con un arrangiamento interessante, cantata da voci nuove... sono giovanissimi i protagonisti di questo horror tradizionale, sono studenti di teatro e appassionati di fenomeni paranormali e, a parte la traumatizzata figlia del soprano, hanno tutti una certa dose di sano distacco nei confronti di ciò che gli accade intorno. Sulle prime, almeno: poi la tensione ha un crescendo sapiente, e negli ultimi dieci minuti assistiamo a momenti splatter ben riusciti. Non raffinato, ma sadico e divertente: il riso fa buon sangue!
MEMORABILE: I flash back dell'omicidio della cantante lirica. La ragazza impiccata che piomba sul palcoscenico penzolando dalla corda.

Myvincent 21/05/14 09:25 - 2605 commenti

I gusti di Myvincent

"Ridi buffone" e poi ammazza a più non posso! L'ambientazione di un horror in un teatro (per di più dismesso) ha sempre il suo fascino sinistro, anche se si tratta di una produzione non di serie A, nobilitata dalla fugace presenza di Christopher Plummer col suo sguardo malvagio. Se il primo tempo ha una calda atmosfera misteriosa, il secondo si ammoscia nelle solite idiozie comportamentali studentesche. L'influenza con "Il fantasma dell'opera" è una piacevole contaminazione.

Anthonyvm 8/07/18 23:48 - 2146 commenti

I gusti di Anthonyvm

Uno dei meno peggio fra gli slasherini anonimi che hanno invaso videoteche e televisioni negli anni '90 e primi 2000. L'ambiente teatrale rimanda più di una volta a un ben più riuscito slasher come Deliria (l'esposizione dei cadaveri è stata ripresa pari pari). Poco sensata e un tantino risibile in simile contesto la presenza di Plummer nel cast, fra l'altro in un ruolo non marginale. L'assassino vestito da clown può avere il suo perché, ma il suo movente vacilla non poco. Non molto sangue e svariate sciocchezze di script. Per appassionati.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 13/01/10 17:11
    Consigliere - 43744 interventi
    Posso consigliare a tutti i coulrofobici questo curioso (e noto, a quanto pare) sito:
    http://www.ihateclowns.com/
  • Discussione Brainiac • 13/01/10 17:14
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    Funesto ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    Siamo in tanti e tutti spaventatissimi! :)

    Comunque Brainiac ha ragione, Zender. Non tanto da bimbi quanto da grandi, molti hanno un vero terrore per i clown...


    Beh, mi hanno sempre impressionato, da bambino mi facevano paura (e anche un po ribrezzo) ma non sono affetto da coulrofobia, anche se proprio non capisco come possano far ridere gli altri! :)

    Le statistiche non le conosco ma vidi una cosa su yotube in cui una tipa quasi infartava per un clown nella stanza...

    Mi piacerebbe vedere il film ma negli "usuali canali" è introvabile!
    Mi sa che devo sperare in Super3, la tv dove l'ho visto quella notte...
  • Discussione Zender • 13/01/10 17:45
    Consigliere - 43744 interventi
    Sì, è questo, l'avevo visto anch'io:
    http://www.youtube.com/watch?v=W2nK_qmvJ7A

    Gli fanno entrare un pagliaccione nella stanza e quella si rannicchia tutta piangendo. Certo che anche loro non ho capito: non si fidavano se una gli dice che ha paura dei pagliacci?
  • Discussione Brainiac • 13/01/10 18:26
    Addetto riparazione hardware - 1469 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Sì, è questo, l'avevo visto anch'io:
    http://www.youtube.com/watch?v=W2nK_qmvJ7A

    Gli fanno entrare un pagliaccione nella stanza e quella si rannicchia tutta piangendo. Certo che anche loro non ho capito: non si fidavano se una gli dice che ha paura dei pagliacci?


    La volevano guarire!
    Anche se ad occhio e croce potevano essere anche i clown ad avere paura di lei!
  • Discussione Funesto • 13/01/10 20:51
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Ah! Questo video l'avevo visto proprio oggi appena dopo aver fatto la conversazione! Ma tu guarda...
  • Discussione Stefania • 13/01/10 22:21
    Portaborse - 606 interventi
    Una cosa di un sadismo agghiacciante, voyeurismo sadico vedere quella povera donna che piange e si aggrappa a quella pecora spelacchiata... Credo che la signora ora smetterà di avere paura dei clown ed inizierà a temere i veri mostri: gli psicologi che organizzano tali agghiaccianti focus-group!
  • Discussione Zender • 14/01/10 08:30
    Consigliere - 43744 interventi
    Esatto Stefania, concordo.
  • Discussione Funesto • 14/01/10 13:51
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Ho visto anche altri video dello stesso tipo... posso capire chi ha paura dei clown (in effetti certi sono un po' inquietanti, senza tirare in ballo It), ma altri hanno la paura matta di pesche, cetrioli (lachanofobia... ma come si può?) e addirittura dei palloncini e dell'ovatta. Io ho la paura dei gatti (ailurofobia).
  • Discussione Zender • 14/01/10 20:03
    Consigliere - 43744 interventi
    Beh, paura delle pesche è incredibile... Allora si tratta solo di trovare l'uomo giusto e qualsiasi cosa sulla terra può terrorizzare.
  • Discussione Funesto • 20/01/10 18:05
    Call center Davinotti - 1419 interventi
    Rieccomi!!! Ho avuto un po' di problemi col pc negli scorsi giorni ma adesso torno a rompere, a litigare con la gente e a uscirmene con nuovi commenti deliranti.
    Inizio subito XDXDXD!