Underworld

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Underworld
Anno: 2003
Genere: horror (colore)
Note: Seguito da "Underworld: Evolution".
Numero commenti presenti: 20
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 12/06/07 17:58 - 3840 commenti

I gusti di Undying

Lupi mannari (chiamati nel film Lycan, sic!) contro vampiri... con abbondanza di sparatorie, come neanche nei film del "miglior" Tarantino. Considerato alla stregua di intoccabile per alcuni, il film vanta come perno centrale di attrazione (orientata al maschile interesse) la presenza della determinata Kate Beckinsale, nero vestita in pelle, agile e scattante come una gatta: ruolo (fumettistico) che ricopre in egual misura nell'altrettanto pessimo Van Helsing e nel successivo (ancora peggiore) Underworld: Evolution... Vaporoso.

Caesars 22/06/07 14:59 - 2698 commenti

I gusti di Caesars

Di pellicole come questa francamente non se ne sente il bisogno. Chiaramente ispirata nel look dei protagonisti a recenti film di genere, con una trama risibile che si fa fatica (per noia) a seguire per l'intera durata dello spettacolo e con attori che non sanno né di carne né di pesce. Il risultato finale è fiacco anche se non propriamente ignobile. Film che probabilmente troverà nei teenager più consensi rispetto a quanti non ne possa ottenere da un pubblico più maturo. Un pallino e mezzo e forse ho regalato qualcosina.

Homesick 24/10/08 17:35 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Vampiri e licantropi, protagonisti di tanti film horror del passato e del presente, vengono all’occasione fatti combattere tra loro in un film che sente tutto il peso di noti titoli di successo: dai bombardamenti senza sosta di effetti speciali e combattimenti di Matrix alle atmosfere tenebrose de Il corvo e Dark city. E ci trova spazio pure l’immancabile love-story… Pura esteriorità, piuttosto lontana dal canonico concetto di “cinema”: consigliato solo agli amanti dei videoclips.

Ciavazzaro 12/02/09 17:24 - 4763 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Discreto. La trama è interessante, tuttavia la pellicola è sviluppata non troppo perfettamente sul versante degli effetti speciali, che risultato troppo posticci e chiaramente fatti al computer (si sa, sono un tradizionalista). Bello il conflitto finale vampiri-licantropi e l'ascensore. Discrete interpretazioni, si fa vedere più che piacevolmente. Crepuscolare e licantropesco.

Sabryna 1/04/09 12:49 - 225 commenti

I gusti di Sabryna

L'eterna lotta tra vampiri e lycans in uno stile a metà tra il gotico, il fumetto e il metropolitano. Belle le luci, tutte costruite sul bianco, nero e ghiaccio. Kate Beckinsale è perfetta nel ruolo della vampira combattente. Il film procede secondo ritmi incalzanti e si lascia guardare facilmente. Non adatto agli amanti dei vampiri "old style".

Daniela 14/08/09 07:50 - 9417 commenti

I gusti di Daniela

Buona notizia: Kate, che in Van Helsing sembra una battona popputa, qui, con il taglio di capelli sbarazzino e la tutina di pelle dipinta sul body, è proprio caruccia e balzella alla Matrix con grazia. Il suo moroso però è un biondo tanto melenso che vien da preferirgli, non dico il mummificato Nighy, ma persino Tony Blair in versione sporco e cattivo. Per il resto la battaglia fra gli aristocratici vampiri e i proletari lupi è orchestrata in un'ottica fumettosa à la page, senza troppi guizzi nè originalità, e si segue con moderato interesse.

124c 17/09/09 17:04 - 2773 commenti

I gusti di 124c

Kate Beckinsale si dà all'action movie con tinte horror. Lei è Selene, una vampira, non la famosa porno-star, che combatte i licantropi agli ordini di Lucian (Micheal Sheen), un essere legato a Viktor (Bill Nighy) un capo-vampiro. Un film stile Blade, che strizza l'occhio a Matrix dei Wachowski e a The killer di John Woo, perché i vampiri vestono di nero come Neo e fanno a pistolettate con i licantropi come Chow-Yin Fat. Lei è brava e bella, ma Scott Speedman pare Francesco Totti.
MEMORABILE: Selene che salta vertiginosamente da un palazzo di trenta piani.

Siregon 20/03/10 17:19 - 353 commenti

I gusti di Siregon

L'ennesima porcheria post Matrix, tutta stile e combattimenti da videoclip davvero improbabili. Una trama banale anche nei suoi spunti di critica sociale (Lycan vs Vampiri). La protagonista è davvero bella in tuta aderente ma poco espressiva come anche Speedman, che sembra il bambolotto di un biker. Ricorda Blade in più di un punto e questo non è un bene e nonostante si lasci guardare è noioso e prevedibile sotto ogni aspetto. Mediocre davvero.

Belfagor 11/05/10 18:29 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

L'eterno conflitto fra le due specie dominanti della notte viene uploadato sulla Matrix, pompato alla Blade, truccato e innaffiato a mo' di Corvo, arricchito con estratto di Sheen e Nighy... d'effetto, ma il senso qual è? E dove sono finiti l'ipnotico tormento dei vampiri e la morbosa istintualità dei licantropi, in questo mare di fighettaggine videoclippara? Su un torbido sfondo metropolitano va in scena il trionfo della forma sulla sostanza. L'erotismo è una componente dell'horror e questo film è frigido.

Greymouser 13/05/10 12:08 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Esempio emblematico della noia che può suscitare l'horror quando è reso patinato, levigato, innocuo come questo "Underworld". Bello da vedere, tecnicamente inappuntabile, dalla sceneggiatura decente, il film si regge praticamente sulla fisicità della Beckinsale, ma - nonostante la profusione di vampiri e licantropi - non riesce mai, è proprio il caso di dirlo, a mordere.

Kekkomereq 6/12/11 19:57 - 359 commenti

I gusti di Kekkomereq

Personalmente non amo i film con protagonisti i vampiri e li evito maggiormente se ci sono anche licantropi (vedi la saga di "Twilight"). Per "Underworld" ho fatto uno strappo alla regola, dato che era prodotto dalla Screen Gems, compagnia che ha prodotto tutta la serie di "Resident Evil". C'è molta azione nel film e viene fatto anche un buono uso dello slow motion. Bravi tutti gli attori, ma ciò che li rovina è il doppiaggio italiano, a dir poco indecente. La sceneggiatura è molto interessante e i dialoghi per quanto impacciati funzionano.

Piero68 14/03/12 08:40 - 2760 commenti

I gusti di Piero68

Nell'ennesimo primo capitolo dell'ennesima saga vampiresca (questa volta hanno per avversari i Lycan) il film non offre niente di più e niente di meno di stretti cugini come Blade o Twilight. Qualche scena godibile e niente più visto che la sceneggiatura sembra saccheggiata da vari film di genere. Il capostipite, l'avversario, l'immancabile vampira ribelle e sentimentale. Insomma, niente di nuovo sotto... la luna. Non si capisce però perché si ricorra così spesso alle sparatorie, visto che è un film di "immortali". Cast decente.

Galbo 17/06/12 22:29 - 11391 commenti

I gusti di Galbo

Film che segna il debutto dietro la macchina da presa di Len Wiseman, Underworld è una pellicola che mescola allegramente i generi. Il risulato è una commistione tra action e horror, tecnicamente inappuntabile ma che punta gran parte delle sue carte sull'apparato estetico trascurando quello narrativo. Il risultato è una trama alquanto banale e il film è nobilitato in gran parte dalla fisicità della Kate Beckinsale particolarmente a suo agio nella parte della protagonista.

Von Leppe 3/12/12 15:08 - 1029 commenti

I gusti di Von Leppe

Molto videogame: la vampira protagonista combatte, spara ed è agile come Lara Croft. Forse c'è troppa azione (per me): rende monotono il film (che appunto non è un videogioco), ma le atmosfere gotiche e crepuscolari lo riscattano. Quello che trovo fastidiose sono le armi da ninja, mentre c'è una bella galleria di personaggi. Inizio di una saga che ha un buon tema: la secolare battaglia tra vampiri e licantropi; non sfruttato al meglio, prediligendo le battaglie ai dettagli della trama (manca per esempio il loro rapporto con gli umani).

Enzus79 17/11/13 10:09 - 1804 commenti

I gusti di Enzus79

Buon film che ho apprezzato rispetto agli altri due. La lotta tra vampiri e lycans è scritta e diretta bene e seppur abbastanza lento in alcune situazioni il film non annoia. Il cast offre una prova più che sufficiente. Colonna sonora così così.

Taxius 17/10/15 11:46 - 1643 commenti

I gusti di Taxius

Underworld narra la storia di una guerra millenaria tra vampiri e licantropi. Bisogna dire che il film è davvero poca cosa; in primis gli effetti speciali sono piuttosto scadenti, soprattutto per quello che riguarda la trasformazione del licantropo e poi la trama è veramente banalotta, oltretutto il set risulta troppo finto. Una nota semipositiva è tutta l'ambientazione molto dark, che richiama molto Il corvo (senza avvicinarsi però minimamente al capolavoro di Proyas). Se proprio vi piacciono i vampiri o i licantropi, cercate altro.

Cotola 8/08/17 11:23 - 7532 commenti

I gusti di Cotola

Chi soprassiederà al gratuito spunto di partenza (una guerra tra vampiri e licantropi: mah...), potrà anche divertirsi nel vedere questa pellicola. A patto che accetti lo stile a metà tra fumetto e videogioco ed i combattimenti ipertrofici, fatti di salti, botti, scoppi ed amenità varie, che ogni tanto la fanno da padrone. E ovviamente una storiellina semplice che non ha molto da dire, ma che sa regalare almeno un piccolo colpo di scena. Per il resto bisogna mandare il cervello in vacanza e provare a godersi lo spettacolo. 15-20 minuti in meno avrebbero giovato, ma il ritmo è comunque buono.

Pinhead80 5/09/17 17:41 - 3953 commenti

I gusti di Pinhead80

L'eterna lotta tra vampiri e licantropi viene qui rappresentata con una sorte di fumettone molto dark in grado di farsi apprezzare per le buone scene d'azione. Nel bel mezzo abbiamo come al solito il genere umano, ago della bilancia per la creazione di una nuova specie letale. Nonostante il ritmo sia molto frenetico l'opera non è per nulla difficile da seguire e si nota facilmente come la struttura sia impostata quasi dal principio per generare seguiti.

Rambo90 18/10/17 01:51 - 6350 commenti

I gusti di Rambo90

Mix di azione, horror e fantasy, con strizzata d'occhio al ben più riuscito Blade ed evoluzioni in stile Matrix. Certo l'idea di vampiri e licantropi in lotta da secoli stuzzica, ma il risultato non è proprio eccezionale. Scene action ed effetti speciali dignitosissimi, ma di contro personaggi per nulla interessanti che alla lunga portano lo spettatore a estraniarsi completamente dalla vicenda. La Beckinsale è bella ma non brilla, come non brilla nessuno in un cast piuttosto anonimo (tra cui lo spaesato Nighy). Mediocre.

Minitina80 18/01/20 19:54 - 2344 commenti

I gusti di Minitina80

Horror derivativo che strizza l’occhio a un filone con un’impronta distante dagli stilemi classici. Sembra costruito per un pubblico prevalentemente adolescenziale, amante di quelle storie che paiono uscire da un fumetto. Si registrano in prevalenza scene d’azione vorticose e dal ritmo sostenuto a cui va riconosciuto il pregio di non far addormentare il film. Non brilla il cast, mentre poco male si può dire del copione, onesto per la situazione e nel complesso ben scritto, capace anche di regalare qualche piccolo colpo di scena.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 6/01/12 00:04
    Scrivano - 14531 interventi
    Disponibile l'Extended Cut in edizione Blu-Ray Disc per Sony Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese Francese
    5.1 PCM: Italiano Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese Francese
    * Extra Commento regista
    Errsi sul set
    Backstage
    Video musicale
    Storyboard a confronto
  • Discussione Taxius • 21/10/19 16:16
    Portaborse - 168 interventi
    Rivisto per la seconda volta e devo ammettere di aver cambiato opinione. Pur non essendo un capolavoro non è affatto male.