Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONCineprospettive

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Tre quarti dei Gatti di Vicolo Miracoli si riuniscono (manca solo Franco Oppini) e fanno uscire, per la TV, questo filmettino all'acqua di rose. Lo dirige Ninì Salerno (si ritaglia anche una comparsata nel ruolo di Paco, gestore del bar dove lavora, ovviamente come intrattenitore musicale, Jerry Calà) che dei tre è quello con più esperienze registiche alle spalle (soprattutto televisive). La confezione è assai misera e salta subito agli occhi un impensabile imbarazzo recitativo persino nei dialoghi tra Calà e Smaila (nella parte del pianista, tanto per cambiare). Certo la sceneggiatura non sarà eccezionale, ma da vecchie volpi della commedia comica come i due ex Gatti ci si aspettava una disinvoltura...Leggi tutto maggiore. La presenza di Marina Suma nel ruolo della moglie scontenta di Calà farebbe pensare a UN RAGAZZO E UNA RAGAZZA, divertente e riuscita commedia di un decennio precedente, in realtà l'attrice interpreta un personaggio assolutamente secondario. In questo mare di luoghi comuni e ingenuità sparse a piene mani per compiacere il pubblico meno smaliziato (e cioè i fruitori classici delle fiction televisive), l'unico elemento leggermente in controtendenza è il carattere dei personaggi che a tratti, senza esclusione alcuna, si dimostra essere verosimilmente cinico e antipatico: Calà è un amico invadente e presuntuoso, Smaila è nevrastenico e irriconoscente, la Suma esagera con le sue reazioni da isterismo matrimoniale, i figli canzonano il padre (Smaila) che li ha allevati con tanto amore, la domestica nera vuol fare la padrona e perfino il bambino polacco pare un approfittatore.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mco 24/08/09 12:42 - 2331 commenti

I gusti di Mco

Pur essendo un fan sfegatato dei Gatti (e in particolare di Calà), bisogna ammettere che questa produzione televisiva diretta da Ninì Salerno non offre granché di divertente: la storia è semplice ma quello che difetta è la consueta verve comica del duo Calà-Smaila che, addirittura, in taluni dialoghi sfiorano il dilettantismo. La Suma recita il ruolo della moglie ma è ben lontana dai fasti di Sapore di mare, mentre nella parte di una figlia recita Daniela Fazzolari, che diventerà famosa per un personaggio della soap "Centovetrine".

Rambo90 14/06/12 01:59 - 7707 commenti

I gusti di Rambo90

Simpatico filmetto per la tv, un po' troppo zuccheroso in alcuni casi ma trainato dall'affiatamento della coppia Calà-Smaila, che riesce a piazzare qualche duetto divertente. C'è anche Salerno (qui regista) che però si limita a comparire ogni tanto, così come una Marina Suma particolarmente spenta e svogliata. Divertente soprattutto la seconda parte, quando la storia prende piede e si assiste ai vari tentativi di Calà di non lasciare l'abitazione dell'amico. Gradevole.

Panza 7/10/15 16:35 - 1852 commenti

I gusti di Panza

Modesto prodotto per la televisione che sconta una regia modesta e una sceneggiatura che scade fastidiosamente nel mieloso e nel sentimentale ma che si risolleva nei duetti Calà/Smaila, i quali ripropongono la contrapposizione ordinato-disordinato di saksiana memoria. Speravo che la presenza come regista e attore di Salerno permettesse un ritorno alla comicità surreale dei Gatti, invece si rimane su standard mediocri. Qualche momento centrato, per carità, però non ha nulla di particolare o di memorabile. Un'occasione sprecata, insomma.
MEMORABILE: Calà che irrompe nella casa di Smaila toccando qualsiasi oggetto.

Markus 2/07/20 16:19 - 3696 commenti

I gusti di Markus

Ennesima reunion per gli ex Gatti di Vicolo Miracoli (qui senza Oppini) per un film televisivo. Buoni sentimenti, una manciata di luoghi comuni e, vista la collocazione per la tv, ben lontani da volgarità e sesso. L'ultima regia di Salerno, che fino ad allora si era dedicato soprattutto alle serie tv, non riesce a strappare il sorriso di chi gradirebbe, ancora una volta, il divertito sarcasmo surreale che rese celebre il gruppo anni addietro. Purtroppo è una pellicola scadente, ma girata con un certo piglio narrativo.

Puppigallo 23/12/20 12:58 - 5300 commenti

I gusti di Puppigallo

Davvero niente di che questa commedia in cui vivacchiano i Gatti meno uno. Qua e là scoppiettante più o meno come una coda alle Poste, finisce per far sentire troppo il minutaggio, con pochi simpatici scambi verbali intervallati da gag mediocri. Proprio non decolla, faticando persino a restare in linea di galleggiamento. Per i fan del quartetto (qui trio) di comici può essere un motivo per rivederli insieme, anche se in ruoli che li limitano (a parte Calà, che infatti risulta il migliore), ma resta mediocre.
MEMORABILE: Calà, con un escamotage, riesce a permettere a Smaila di avere ancora una casa per dieci anni. E lui "Eh sì, ma tra dieci anni?".

Reeves 3/07/21 16:07 - 2278 commenti

I gusti di Reeves

Reunion dei Gatti per un film televisivo molto in stile soap (del resto è girato nel tempio di CentoVetrine), con qualche elemento decisamente inaspettato (ad esempio la serva padrona di colore che parla romanesco). Però la storia è divertente e qualche emozione (forse un po' semplice) ci scappa comunque. Jerry decisamente più contenuto del solito, Smaila con una barbetta imbarazzante.
MEMORABILE: La poliziotta Gilda Postiglione, un volto bellissimo troppo poco utilizzato al cinema.

Ultimo 4/07/21 09:46 - 1661 commenti

I gusti di Ultimo

Pellicola semplice semplice, costruita su misura di Jerry Calà, deve la sua riuscita alla leggerezza di fondo che permette di arriva al finale senza annoiarsi troppo. Il cast è noto, a partire da Smaila (che fa il suo e riesce anche a strappare qualche risata...) e Marina Suma in una parte secondaria. A patto di non aspettarsi un capolavoro è un film guardabile, pur non essendo tra i migliori con Calà protagonista.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Arrivano i mieiSpazio vuotoLocandina AquileSpazio vuotoLocandina Papà prende moglieSpazio vuotoLocandina California suite
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Reeves • 3/07/21 11:18
    Segretario - 708 interventi
    Un film per la tv che faceva parte dell'accordo tra Mediaset e gli studi (oggi chiusi) di telecittà a San Giusto Canavese, dove si girava tra gli altri Cento vetrine
  • Curiosità Huck finn • 3/03/24 12:32
    Galoppino - 558 interventi
    Dopo qualche approccio andato a vuoto, Rocco (Calà) riesce finalmente a scambiare qualche parola con la donna incontrata al locale (Postiglione Turco):

    ”Allora per premio mi puoi dire il tuo nome?” 
    “Mara” 
    “Ahiiiii… l’ho già conosciuta una Mara” 
    “Ah sì? E come è andata?” 
    “Un disastro”

    Sembrerebbe evidente il riferimento a Mara Venier, il cui matrimonio con Jerry Calà, come noto, è durato meno di tre anni.

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images67/nocia.jpg[/img]