LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/12/08 DAL BENEMERITO AMMIRAGLIO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ammiraglio 22/12/08 12:09 - 150 commenti

I gusti di Ammiraglio

Altro mediocre film di Star Trek. Che nelle incarnazioni cinematografiche della serie TNG non ha assolutamente tenuto testa (tranne in Primo Contatto) all'enorme qualità della serie TV e non ha esplorato le infinte possibilità a disposizione. "L'insurrezione" risulta un film lento, probabilmente stupido e con una storia così poco coinvolgente e assurda che penso chiunque avrebbe potuto scriverla e pensarla meglio.

Galbo 21/05/09 08:28 - 11343 commenti

I gusti di Galbo

Decisamente tra i meno godibili episodi cinematografici di Star Trek e ancora diretto da Jonathan Frakes, L'insurrezione vede il comandante della nave spaziale Enterprise ribellarsi alla Federazione spaziale. Gli interpreti sono gli stessi di The Next Generation ma a dispetto della buona qualità della serie, il film risulta lento e macchinoso ed anche gli effetti speciali (chiaramente digitali) sono meno efficaci che in altre occasioni.

Tarabas 5/11/09 10:50 - 1687 commenti

I gusti di Tarabas

Un misterioso pianeta mantiene eternamente giovani i suoi abitanti del popolo Baku, ma fa gola a una razza aliena alleata della Federazione. Picard e i suoi indagano e scoprono la verità, non prima di essersi ribellati agli ordini per difendere i diritti degli indifesi Baku. Spin off della serie TNG, largamente al di sotto delle attese. I temi sarebbero alti, ma si preferiscono fumi e raggi laser. Durata adeguata, 90 minuti. Si vede con piacere, anche se è solo per Trekkies.

Buiomega71 5/01/12 00:26 - 2226 commenti

I gusti di Buiomega71

Nettamente superiore a Primo contatto. Frakes omaggia la fantascienza classica degli anni 70 con il popolo dell'eterna giovinezza dei Baku, così simile alla casta degli immortali di Zardoz. Finalone dove scendono lacrime a fiume; sarà il mio lato romanticone, sottolineato dal bellissimo commento di Jerry Goldsmith che ricorda l'ost di Poltergeist. Azione e avventura a piene mani, dove sembra di vedere I magnifici sette nello spazio. Di culto gli "alieni" Sonà, un mix tra i Teletubbies e i mutanti dell'Altra faccia del pianeta delle scimmie.
MEMORABILE: Le cure facciali di chirurgia estetica a cui si sottopone Ruafo/Abraham stile La setta; Il grido di sconfitta di Ruafo; L'inizio al villaggio con Data.

124c 12/11/13 12:46 - 2762 commenti

I gusti di 124c

La saga della Nuova Generazione di Star Trek continua, dopo Primo contatto, in un pianeta di esseri centenari, minacciato da alieni dalla pelle tirata. Nulla di che, anche se vediamo il capitano Picard che s'innamora di un'aliena buona e il comandante Data che gioca con i bambini, che non hanno mai visto una macchina. Fra i momenti trash-schifosi F. Mirray Abraham nel ruolo del cattivo, che si fa tirare la pelle da due ancelle (una è la nostra Lorella Cuccarini, in un cameo davvero minimo). Il resto è normale routine trekkiana. Per fan.
MEMORABILE: Il comandante Ryker e il consigliere Deanna Troi che flirtano in una vasca, mentre lei fa la barba a lui.

Rambo90 13/06/19 16:07 - 6316 commenti

I gusti di Rambo90

Più semplice nella trama e più divertente nello svolgimento rispetto al capitolo precedente, con una buona dose di avventura e una maggiore ironia. La missione "buonista" svolta da Picard e compagni coinvolge abbastanza, nonostante alcuni intoppi nella prima metà del film, con parentesi amorose inedite per il protagonista. Stewart affronta il ruolo con più leggerezza, anche se a rubare la scena è Spiner, mentre Abraham è un villain deludente. Non male, ma i tempi di Kirk erano un'altra cosa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Buiomega71 • 5/01/12 11:03
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    *Ispirato a Cuore di tenebra di Joseph Conrad, il film ha richiesto la costruzione di 55 set, tra Los Angeles, il lago Sherwood e la Sierra Nevada, a 3000 metri di altitudine, per le scene dell'accampamento dei Baku dopo l'attacco. Data l'inaccessibilità del luogo, il trasporto di troupe, cast e materiali è avvenuto tramite elicotteri. Fonte: Scheda di Ciak del film. *Incredibilmente, nel ruolo di un aliena intenta ad operare il lifting a Ruafo(F.Murray Abraham), leader dei Soà, è nientepocodimeno che Lorella Cuccarini !
  • Discussione Buiomega71 • 5/01/12 11:19
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    Episodio rilassato, scevro da sceneggiatura cervellotica o complessa, pura avventura semplice semplice e con un messaggio di fondo buonista e finanche zapatista. Zeppo di rimandi ai cult della fanta 70, da Zardoz (la popolazione dell'eterna giovinezza dei Baku) ma anche agli Eloi di L'uomo che visse nel futuro, ai mutanti dell'Altra faccia del pianeta delle scimmie(in questo caso i Sonà, con il loro leader Ruafo che si fà cure di lifting alla Hellraiser manco fosse Sandra Milo) e squisito divertimento come nei più classici fantasy/adventure degli anni 80. Meno cupo e fuligginoso di Primo contatto, ma anche più fresco e spigliato con aggiunta di splendide location nature e il bellissimo score di sua maestà Jerry Goldsmith di cui certe sonorità portano alla mente quelle melodiche composte per Poltergeist. Unica nota dolente il cattivo Ruafo di Abraham, forse il meno incisivo e carismatico di tutta la serie, intento a delirare e interessato soprattutto a farsi tirare la faccia come la vecchiazza di Brazil. In definitiva un capitolo divertente e godibile (anche grazie alla "breve" durata, 98 minuti, il capitolo che dura di "meno" dell'intera saga)e una simpatia più coinvolgente dell'equipaggio della TNG. Incredibile come Jonathan Frakes senza barba, assomigli al capitano Kirk. E si ritrova un caratterista cult come Anthony Zerbe. Resta l'episodio migliore della Next Generation.
    Ultima modifica: 13/08/18 10:44 da Buiomega71
  • Discussione Zender • 5/01/12 14:56
    Consigliere - 43542 interventi
    Ma esiste un aggancio tra la prima e la next generation? Negli arredi dell'Enterprise, nei personaggi, in qualcosa insomma.
  • Discussione Buiomega71 • 5/01/12 15:01
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    Poco o nulla in verità, anche perchè siamo ben 100 anni dopo le avventure di Kirk e co.
    Ultima modifica: 5/01/12 15:01 da Buiomega71
  • Discussione Zender • 6/01/12 13:39
    Consigliere - 43542 interventi
    Ah ecco, grazie. Morti tutti.
  • Discussione Buiomega71 • 6/01/12 13:43
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    Zender ebbe a dire: Ah ecco, grazie. Morti tutti. Kirk si, purtroppo. Ma visto che siamo un secolo dopo, credo anche gli altri. Dubbi su Spock, non sapendo effettivamente la longevità di un vulcaniano...
    Ultima modifica: 23/05/13 21:22 da Buiomega71
  • Discussione Zender • 6/01/12 13:46
    Consigliere - 43542 interventi
    Magari lui è solo invecchiato ed è passato a lavori più sedentari per stare vicino alla famiglia. E' comprensibile dopotutto.
  • Discussione Buiomega71 • 6/01/12 14:01
    Pianificazione e progetti - 21732 interventi
    Zender ebbe a dire: Magari lui è solo invecchiato ed è passato a lavori più sedentari per stare vicino alla famiglia. E' comprensibile dopotutto. Può anche essere Zender, anche se il buon Spock aveva solo il padre e la madre (che pressapoco avranno avuto la sua stessa età). Magari in saggio ritiro stile monaco tibetano in qualche tempio vulcaniano...