Rat race

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Rat race
Anno: 2001
Genere: commedia (colore)
Note: pseudoremake di "Questo pazzo, pazzo, pazzo mondo"
Numero commenti presenti: 11
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Non è solo colpa del pessimo doppiaggio italiano se RAT RACE non funziona: Jerry Zucker, evidentemente il meno portato a divertire del celebre trio comico Zucker Abrahams Zucker (suoi GHOST e IL PRIMO CAVALIERE), prova a seguire l'esempio degli ex compagni e a intraprendere la via dell'ironia (ma non demenziale). Purtroppo, nonostante il cast fitto di star comiche (Atkinson/Mr. Bean, Whoopi Goldberg, Jon Lovitz, John Cleese...), questo pallido pseudo remake dello storico QUESTO PAZZO, PAZZO, PAZZO, PAZZO MONDO tende ad avvicinarsi piuttosto -...Leggi tutto in maniera preoccupante - al semifallimentare TUTTI GLI UOMINI DEL DEFICIENTE, curioso esperimento in celluloide firmato Gialappa's Band. L'idea del film corale mescolato alle varie “corse più pazze d’America”, con dodici imbranati all'assalto del premio colossale messo in palio dal miliardario Donald Sinclar (John Cleese, fa fatica a trovare il giusto registro persino lui), poteva essere simpatica, ma l'aver trasformato tutto in una commediaccia sgangherata, gridata, che strizza spudoratamente l'occhio all'umorismo più grossolano, è deprecabile. C'è da rimanere a bocca aperta di fronte a una tale povertà di idee e di interpretazione. Gag riciclatissime, un’esecrabile banalità di fondo che percorre l'intero copione, una regia piatta che ci fa capire i motivi che spinsero Jerry Zucker a seguire la strada del cinema mainstream più ruffiano e “facile”, un finale tanto buonista e “corretto” da far accapponare la pelle. Le trovate riuscite si contano sulle dita di una mano (una è quella dei miliardari che scommettono su ogni cosa, un'altra Lovitz al Museo di Klaus Barbie), il resto è di un'aridità creativa che gli ZAZ di un tempo non avrebbero mai accettato.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caesars 25/10/07 13:51 - 2758 commenti

I gusti di Caesars

Chiaramente ispirato al classico Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo, di quest'ultimo non ha né la regia né la buona prova degli attori. Rimane quindi un qualcosa di già visto; è pieno di gag non particolarmente riuscite e si trascina abbastanza stancamente per quasi due ore. Mi pare che sia evidente come il prodotto sia tranquillamente evitabile.

Lovejoy 24/12/07 15:00 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Divertente ripresa di "Questo Pazzo Pazzo Pazzo Pazzo Mondo", con la regia di uno Zucker particolarmente inspirato e di un cast in grande forma. Memorabili, in particolare, Cuba Gooding Jr alle prese con un pullman carico di sosia di Lucille Ball, John Cleese in quelli del miliardario della scommessa, Jon Lovitz e la macchina di Hitler, il cameo di una strepitosa Kathy Bates e il sempre divertente Rowan Atkinson. A volte c'è qualche tempo morto di troppo, ma il risultato è comunque buono.

Fabbiu 18/09/08 13:38 - 1952 commenti

I gusti di Fabbiu

Premettendo che Questo pazzo pazzo mondo mi è sfuggito e che d'altra parte ho anche saputo apprezzare Tutti gli uomini del deficiente, devo ammettere che il film non mi è dispiaciuto. Ammetto di avere avvertito una certa povertà di idee nonché un umorismo che il più delle volte tende al "troppo facile", ma lo stile della trama, questa corsa sfrenata in cui anche lo spettatore può scommettere sul suo personaggio preferito perlomeno mi ha intrattenuto bene. Non ho riso, mi hanno infastidito la Goldberg e Rowan Atkinson. Caruccio...
MEMORABILE: Il museo Barbie.

Mascherato 19/09/08 11:55 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Dopo le parentesi mielose di Ghost e de Il primo cavaliere, Jerry Zucker recupera la sua vena dissacrante e confeziona un esilarante film che ha il suo più lontano referente in Questo pazzo, pazzo, pazzo mondo di Stanley Kramer (passando per La corsa più pazza d'America, The Blues Brothers, la serie animata The Wacky Races fino, addirittura all'italiano Tutti gli uomini del deficiente). L'arguzia dei nostri traduttori non ha limiti e così il personaggio interpretato da Atkinson, un italiano narcolettico di nome Enrico Pollini, diventa Henry McCojons.
MEMORABILE: Barbie Museum, la Bates venditrice di scoiattoli, le sosia della Ball, il cuore da trapiantare, la mucca (vecchio bersaglio Zucker da Top Secret!

Ciavazzaro 12/11/08 20:51 - 4766 commenti

I gusti di Ciavazzaro

C'e da dire che il cast di comici presenti è davvero imponente. In questa pazza corsa per un milione di dollari, c'e di tutto: da Atkinson alla Goldberg accompagnata da un altra ragazza, a Gooding, jr. che finisce a guidare un pullman, Cleese e la Bates. Ci si diverte vista la quantità di comici (anche se non tutti rendono ovviamente allo stesso modo) e, a parte il finale moralistico, la pellicola è più che buona.

Enricottta 4/04/10 17:56 - 507 commenti

I gusti di Enricottta

...Questo Pazzo Pazzo Pazzo Pazzo Mondo ritorna sugli schermi nel 2001. Risultato: si può vedere. Spettacolo per famiglie, con attori eccezionali, impiegati male, ma alla fine è comunque un film divertente. Le risate non mancano e tutto sommato le trovate comiche disseminate a casaccio sono sufficienti. Lavoro dignitoso. Rowan Atkinson, Mr Bean (lo sarà per sempre nei nostri cuori) è più divertente da muto. Traduzione testi e personaggi patetica!

Galbo 10/04/10 06:00 - 11445 commenti

I gusti di Galbo

Chiaramente ispirato al film (del 1963) Questo pazzo pazzo pazzo mondo diretto da Stanley Kramer, è come il precedente incentrato su una gigantesca caccia al tesoro organizzata dal proprietario di un casinò di Las Vegas. Ottimi attori impegnati anche in ruoli secondari, il film diverte pur senza grandi picchi qualitativi e rappresenta un buon esempio di intrattenimento per famiglie. Godibile.

Rambo90 8/04/10 12:51 - 6423 commenti

I gusti di Rambo90

Divertente ripresa dei meccanismi di Questo pazzo pazzo mondo, non ai livelli del suo illustre predecessore ma comunque buono, con un ritmo veloce e molte gag piacevoli. Anche qui è il cast a lasciare a bocca aperta: da Atkinson (che però fa poco rispetto ad altri) ai premi oscar Goldberg e Gooding Jr., ma il più simpatico (perché più normale) risulta Breckin Meyer accompagnato dalla carinissima Amy Smart. Si vede con piacere e fa ridere in più di un'occasione.

Tyus23 25/07/11 11:34 - 220 commenti

I gusti di Tyus23

Cast numeroso e piuttosto importante (Whoopi Goldberg, Rowan Atkinson, John Cleese, persino Kathy Bates in un cameo) per questa scanzonata ma purtroppo non così divertente commedia on the road. Se alcune trovate vanno a segno (davvero spassose le parentesi con i ricconi malati di gioco) il tutto è però sfortunatamente annegato in una serie di situazioni tanto esagerate quanto poco coinvolgenti e a volte persino irritanti. Ad ogni modo si è visto ben di peggio.

Piero68 23/01/12 13:20 - 2778 commenti

I gusti di Piero68

Nonostante il cast ricco ed un soggetto "on the road" che avrebbe permesso discrete variazioni, è un film fatto male e per niente riuscito. Intanto nella versione italiana il solo doppiaggio gli fa perdere molti punti. Ma è in generale la prova di tutto il cast che risulta rovinosa e la regia sceglie sempre la soluzione peggiore. Personaggi per nulla indovinati come la quasi totalità delle gag. Alla fine della giostra solo Cuba Gooding jr risulterà se non altro "digeribile". Finale melenso e di solidarietà assolutamente inadeguato.

Nancy 23/12/11 17:59 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Simpatico film che fonde il corale e il road movie. Non sono risate "intelligenti" quelle che suscita la visione, ma di un semplice intrattenimento divertente. Un buon cast che si muove in completo accordo con la sceneggiatura, decisamente attiva, che trova numerose fughe per mantenere alto l'umore. I migliori del cast Atkinson e Gooding. Niente di particolarmente degno di memoria, ma godibile in un pomeriggio di nullafacenza. Peccato per il finale ruffianissimo!
MEMORABILE: L'episodio degli scoiattoli con la Bates; Quello dell'inseguimento in elicottero del fidanzato di Tracy.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 27/07/09 11:52
    Scrivano - 5606 interventi
    Jason Alexander fu inzialmente pensato per il ruolo di Zack.
    Fonte:imdb
  • Discussione Caesars • 26/07/11 12:27
    Scrivano - 11242 interventi
    Nelle note è indicato come pseudoremake de "Questo pazzo, pazzo, pazzo mondo".
    Mi sembra giusto; ma essendo solo "pseudo" non andrebbe levata la R davanti al titolo nella scheda?
    (allo stesso modo per me "Nido di vespe" è uno pseudoremake de "Distretto 13" ma non mi sembrerebbe corretto mettere la R)
  • Discussione Zender • 26/07/11 15:40
    Consigliere - 43734 interventi
    Beh, qui è un po' più dichiarato che non in Nido di vespe, dove la cosa era più sottotraccia e poteva spacciarsi per semplice infuenza.