La vita a modo mio

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/02/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 26/02/08 05:42 - 11702 commenti

I gusti di Galbo

In una cittadina della provincia americana, Donald Sullivan ha vissuto una vita da irresponsabile come padre e marito ma è sempre stato disponibile e generoso con gli amici.Film difficilmente inquadrabile questo diretto da Robert Benton. Regista e sceneggiatori hanno evidentemente assegnato la priorità più che alla vicenda (che appare parecchio confusa e a volte difficilmente "seguibile") alla caratterizzazione dei personaggi, oltre che ai dialoghi che sono molto curati. Bella prova del cast con un grande Paul Newman. Ultimo film della Tandy.

Capannelle 8/04/10 15:19 - 3930 commenti

I gusti di Capannelle

Un film da riscoprire con Newman nel ruolo del perdente dal cuore buono e tanti efficaci attori attorno a lui (un Willis atipico, un Seymour da avanspettacolo, Melanie Griffith, la deliziosa Tandy prima di lasciarci, il bonaccione Vince) per una storia che fa sorridere con classe e fa riflettere (senza appesantire e senza diventare patetica) sui rapporti umani. Nel finale si siede un po' ma il tocco di Benton e l'acutezza dei dialoghi sono da elogiare.
MEMORABILE: Il bambino soprannominato Panzer. La partita di strip-poker.

Paulaster 10/04/14 10:04 - 3318 commenti

I gusti di Paulaster

Commediola di provincia tra cattivi esempi ma con buoni sentimenti, qualche venatura malinconica e un occhio di riguardo alla terza età. L’immancabile neve attutisce anche di più una sceneggiatura lacunosa (specie nei rapporti famigliari) che sfrutta la verve dei singoli. Newman ha fascino discreto anche se appare fuori tempo per un ruolo di mobilità lavorativa. Chiusura dove il puzzle va a posto senza l’uso sforzato dell'allegria, ma con pacata positività.
MEMORABILE: Le battute del giudice.

Metuant 17/10/16 21:25 - 455 commenti

I gusti di Metuant

Visto l'assunto iniziale, con un anziano padre con molte colpe ma generoso di cuore che torna a casa, si poteva prevedere un film strappalacrime; invece, con un cast di lusso in gran spolvero e una sceneggiatura che funziona, il film si rivela piacevole e anche a tratti leggero e divertente, con la giusta dose di sentimenti. Newman è ovviamente una garanzia e l'ultimo ruolo di Jessica Tandy è un perfetto saluto al cinema di una grande attrice. Da vedere.

Kinodrop 10/06/21 19:40 - 1996 commenti

I gusti di Kinodrop

Un concentrato di personaggi e ambienti della provincia americana piuttosto usuale, sulle distonie e le incompletezze di un uomo (Newman) che ha preferito fare la sua vita trascurando i legami familiari e che da anziano deve in qualche modo ricredersi, senza riuscirci in pieno. Un viaggio ultrasentimentale dal ritmo lento e ovattato (come la cittadina innevata) nella mentalità e nei valori (o pseudo tali) a cavallo tra egoismi e velleità di riscatto, che però Benton non riesce a rendere appassionante e nonostante il cast, si ha la sensazione di un qualcosa di inautentico e irrisolto.

Robert Benton HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.