La bella mugnaia

Media utenti
Anno: 1955
Genere: commedia (colore)
Note: Remake de "Il cappello a tre punte" dello stesso Camerini, girato vent'anni prima e censurato in alcune parti dal regime fascista.
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/02/10 DAL BENEMERITO SAINTGIFTS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Saintgifts 6/03/12 10:42 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Campania 1680, Vittorio De Sica è il Governatore, ed è lui che applica i balzelli più vessatori (tassa sulla pioggia anche se non piove, tassa sul giacere con la propria mogli - se non altro in sostituzione dello ius primae noctis); vorrebbe anche giacere con la bella moglie del mugnaio (Mastrioianni-Loren) e quindi ha un occhio di riguardo (fino ad un certo punto) per la coppia. Commedia abbastanza ingenua dove De Sica gigioneggia da par suo e la Loren abbonda di scollature. Divertimento senza nessuna volgarità, molto all'italiana anni '50.

Rambo90 10/01/13 00:24 - 6384 commenti

I gusti di Rambo90

Commedia esilissima, tenuta in piedi da Vittorio De Sica, particolarmente sopra le righe (soprattutto nei duetti con un grande Paolo Stoppa), ma la storia è troppo ripetitiva e poco divertente per dare al film la sufficienza; manca anche il ritmo e, sorvolando su una Loren del tutto esornativa, devo dire che non ho mai visto un Mastroianni tanto spaesato e sprecato. La regia di Camerini è del tutto invisibile. Evitabile.

Daniela 26/10/16 23:17 - 9502 commenti

I gusti di Daniela

Nella Napoli di fine 600, oppressa dalle tasse, il mugnaio Luca gode di un trattamento di favore grazie alla beltà della moglie, di cui si è invaghito il governatore spagnolo... Camerini si autoremaka in un'altra traspasizione del fortunato romanzo dello spagnolo de Alarcón, ma il risultato, pur tirato a lucido, non si eleva al di sopra di una pochade in costume. Nel cast, accanto al fiacco Mastroianni e all'esibizionista Loren, le cose migliori le offrono i duetti fra De Sica e Stoppa, con quest'ultimo che suggerisce all'orecchio del primo come ottenere le grazie della bella popolana.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Homesick • 9/02/10 08:29
    Capo scrivano - 1378 interventi
    Nel 1680 la Campania è sottoposta alla dominazione spagnola, che l'esoso regime fiscale rende particolarmente oppressiva. In mezzo ad una popolazione bersagliata da imposte e tasse, Luca, modesto mugnaio, ha il vantaggio di essere libero da ogni imposizione...

    Dal 17 marzo in dvd per Medusa Video.