Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/06/09 DAL BENEMERITO DAIDAE
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 22/06/09 10:35 - 3226 commenti

I gusti di Daidae

Bellissimo misto di avventura, azione e "guerra" targato Antonio Margheriti, stupenda l'interpretazione di Warbeck e non male il resto del cast. Oltre che sull'azione il film punta anche su una sorta di morale pacifista che si vede sopratutto nel finale. Al di là degli effetti speciali non eccezionali diciamo che si tratta di un ottimo film che merita un'edizione DVD.
MEMORABILE: Massimo Vanni che per prendere una noce di cocco deve attraversare le linee nemiche.

Silenzio 19/06/10 13:55 - 59 commenti

I gusti di Silenzio

Un copione raffazzonato e al limite del plagio (dal Cacciatore di Cimino e da Apocalypse now di Coppola) riscattato dal consumato mestiere di Margheriti; ne risulta un piccolo film tutto sparatorie ed esplosioni, tanto superficiale quanto divertente. Insipido Warbeck, inutile la Farrow. Girato alle Filippine.

Herrkinski 14/01/11 14:56 - 8253 commenti

I gusti di Herrkinski

Uno dei migliori del sodalizio Margheriti/Warbeck. Un bel film di guerra, che ovviamente pesca a piene mani dalla cinematografia d'oltreoceano dei Vietnam-movies (già dal titolo, richiamante il film di Cimino) ma paradossalmente richiama alla mente anche le atmosfere di alcuni cannibal-movies nostrani, grazie all'ambientazione nella giungla e ad un notevole spargimento di sangue e frattaglie, decisamente superiore alla media. Azione, avventura e violenza non mancano, così come un bel cast di nomi cari agli amanti del cinemabis. Da rivalutare!

Zuni 23/04/12 12:23 - 68 commenti

I gusti di Zuni

Delirante viet-movie italico che unisce sequenze prese di petto da capolavori del genere per inserirle in una struttura tutta gore & esplosioni, molto exploitation e divertente. Chiaramente prendendo il tutto con le pinze, c'è da divertirsi parecchio tra dialoghi folli, colpi di scena assurdi e momenti scultissimi, ma va segnalata comunque una certa cura nella confezione (sempre di Margheriti si tratta) e non ci si annoia neanche un secondo.
MEMORABILE: L'incredibile base usa con barista frocio annesso; Il primo attacco al villaggio con il neonato esplosivo; L'incredibile finale al napalm.

Homesick 2/05/12 18:17 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Attingendo a due mani dai successi del moderno cinema bellico-avventuroso (Il cacciatore, Apocalypse now), la trama si mantiene concitata sin da prima dei titoli di testa, secondo la formula classica del b-movie italico svelto e asciutto, carico d’azione spettacolare nonostante la scarsità di mezzi e spinto da un’energica colonna sonora, qui opera dello specialista Franco Micalizzi. L’epilogo, insolitamente cupo e pessimista, conferma il substrato psicologico della vicenda e l’assurdità della guerra.
MEMORABILE: Il cadavere sbudellato e putrefatto nella giungla; i messaggi antimilitaristi diffusi dalla radio; il neonato-bomba.

Kazanian 1/10/12 15:17 - 48 commenti

I gusti di Kazanian

Film di una certa presa per chi ama l'azione con il grande Warbeck. Veloce, teso e coinvolgente, si lascia seguire senza annoiare. Tisa Farrow sempre inespressiva e c'è anche il grande Bobby Rhodes. Bello il finale. Per fortuna è arrivata l'edizione in dvd finalmente.

Nicola81 2/08/14 11:15 - 2895 commenti

I gusti di Nicola81

Tecnicamente Margheriti era un bravo regista e lo dimostra anche qui, dove da una sceneggiatura non certo di ferro e da un budget piuttosto ridott, riesce a ricavare un prodotto comunque godibile, che ha i suoi punti di forza nel ritmo, nelle prolungate sequenze di azione e nel suo messaggio di denuncia dell'assurdità della guerra. Buone le prove di Warbeck e Rhodes, così così la Farrow, Steiner meno schizzato del solito. Le musiche di Micalizzi ricordano quelle de Il cinico, l'infame, il violento.
MEMORABILE: Tutti gli scontri a fuoco; Il finale.

Jurgen77 27/02/18 09:01 - 629 commenti

I gusti di Jurgen77

"Italian Vietnam war movie" ben diretto da Margheriti che, con poco a disposizione, riesce comunque a produrre un film di discreta fattura. Logicamente la pellicola scopiazza da Apocalypse now e Il cacciatore. Attori tipici del "B" movie italico dell'epoca che tuttavia non deludono. Con le dovute proporzioni verso i "mostri sacri" citati prima, il film risulta abbastanza godibile. Margheriti usa con maestria molti modellini per compensare alla scarsità di budget a disposizione....

Puppigallo 17/02/20 11:22 - 5333 commenti

I gusti di Puppigallo

Se si sorvola sulle esagerazioni, seppur godibili (i topiranha; la gamba mitragliata via...), la pellicola non è male; grazie al ritmo piuttosto sostenuto, agli scontri a fuoco e all’ambientazione, il tutto unito a un certo stile nelle riprese. Gli attori sono passabili e i dialoghi non comportano sanguinamento auricolare. Ecco perché un’occhiata la merita sicuramente.
MEMORABILE: George Washington (non chiamatelo così); Lo scontro verbale con l’antisporcaguerra; “Cagare napalm a tutto spiano!”

Minitina80 24/02/22 20:48 - 2998 commenti

I gusti di Minitina80

Una discreta testimonianza di cinema d’azione e avventura, fatto di espedienti e trucchi per sopperire alle necessità. Non si interessa di fare la morale sulla guerra, preferendo lasciarsi andare con sangue che fluisce e ferite aperte, tra esplosioni e conflitti a fuoco nella rigogliosa e umida vegetazione delle Filippine. Tuttavia, nel marasma collettivo, alcune scelte restano incomprensibili, sminuendo quanto di buono fatto fino a quel momento. Le musiche, infatti, non sembrano sempre adeguate e la sequenza del cocco con Vanni lascia perplessi. Buona prova di Warbeck.

Anthony M. Dawson (Antonio Margheriti) HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina IndioSpazio vuotoLocandina Indio 2 - La rivoltaSpazio vuotoLocandina TornadoSpazio vuotoLocandina Finalmente... le Mille e una notte

Noodles 23/05/23 13:17 - 2324 commenti

I gusti di Noodles

Antonio Margheriti ha spesso alternato nella sua carriera film scarsi a esempi ottimi di cinema di genere. Questo, pur lungi dall'essere un capolavoro, è sicuramente uno dei migliori esempi del mestiere del regista, che con due lire riesce sempre a mettere in piedi un film spesso degno. Il film, pur coi suoi difetti, ha un ottimo ritmo, buona fotografia e un cast ben assemblato, con un finale molto interessante. Numerose le citazioni, specialmente al Cacciatore, ma è tutto ben sistemato in sceneggiatura. Merita un'occhiata.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Homevideo Digital • 29/12/11 20:03
    Portaborse - 4039 interventi
    Dvd della Cinekult disponibile dal 3 aprile :



    Dati Tecnici :

    Audio : Italiano Dolby Digital 2.0 Mono
    Rapporto Schermo : 2.35:1 Anamorfico
    Ultima modifica: 16/02/12 13:47 da Digital
  • Homevideo Buiomega71 • 29/12/11 20:06
    Consigliere - 26265 interventi
    Ah, bene, ottima segnalazione Digital!

    Insieme a Tornado il mio viet-Margheriti-movie preferito.

    Ho una buona registrazione da 7Gold(dopo le 22:30 ovviamente). Da noi circolava in home video in un edizione della General Video.

    Doveroso l'acquisto...
    Ultima modifica: 29/12/11 20:09 da Buiomega71
  • Homevideo Digital • 30/12/11 11:36
    Portaborse - 4039 interventi
    Anche a me è piaciuto "L'ultimo cacciatore", come del resto gran parte dei film diretti dal prolifico Margheriti (tranne gli ultimi, diciamo da "Indio" a "Potenza virtuale").
  • Homevideo Xtron • 4/07/12 16:04
    Servizio caffè - 2181 interventi
    Il dvd Cinekult ha una durata di 1h32m04s

    Ultima modifica: 4/07/12 19:18 da Zender
  • Homevideo Jurgen77 • 1/02/18 13:40
    Servizio caffè - 63 interventi
    Recentemente si trovano diverse pubblicazioni di DVD L'edizione americana è quella "Uncut" ma esce in formato NTSC quindi verificate bene che il Vs lettore sia in grado di leggerlo. Poi esiste una "strana" versione della "VIPSO CULT CLASSIC" (che non ho visionato) in cui si asserisce sia una versione "Uncut" e rimasterizzata digitalmente.

    Infine, esiste la versione piu' povera ed economica in tedesco denominata "Jaeger Der Apocalypse" senza alcun contenuto extra...ma almeno è per regione 2..