Ladri si diventa - Film (1998)

Ladri si diventa
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Rielaborazione in chiave poveristico-televisiva del colpo alla SOLITI IGNOTI, una delle idee più sfruttate dal nostro cinema. Si prende qualche volto famoso, gli si fa fare la parte del morto di fame e si tenta la strada della commedia corale. Se però già il soggetto di Pierfrancesco Pingitore è modestissimo, la sceneggiatura e la regia (di Fabio Luigi Lionello) sono anche peggio: i nostri Soliti ignoti targati Mediaset si dibattono prigionieri di un copione incapace di uscire da situazioni di un'inconsistenza imbarazzante per una "bagaglinata" in cui davvero pare non mancare nessuno, dati i ruoli di...Leggi tutto contorno assegnati a Oreste Lionello (il barbone), Leo Gullotta (il direttore della banca), Pippo Franco ( "er Pantera", galeotto raffinato al quale Mattioli sottrarrà il piano per rapinare la banca), Martufello (un regista pubblicitario)... La femme fatale di turno è Eva Grimaldi, al top della forma e niente male, visti gli altri. I tre "big" del colpo sono invece Mattioli, Andrea e Natoli: il primo non trova mai la battuta giusta, il secondo appare stanco e svogliato, il terzo è se non altro spontaneo. Insieme progettano il classico colpo alla banca da raggiungere attraverso la rete fognaria. Non solo niente di nuovo quindi, ma un clima dimesso che riflette la convinzione che in ben pochi credessero alla riuscita del prodotto. Si vede Max Giusti confuso tra i tifosi d'un bar. Tre o quattro buone gag in tutto.

Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/06/10 DAL BENEMERITO RAMBO90 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 17/04/12
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 30/06/10 17:58 - 7717 commenti

I gusti di Rambo90

Gradevole film tv che ricalca le trame alla Soliti ignoti e alla Banda degli onesti, con il classico gruppo di ladri improvvisati che tentano il colpaccio. All'inizio si batte la fiacca, ma poi la simpatia del cast (soprattutto Gullotta, Mattioli e Natoli; Roncato appare invece stanco e imbolsito mentre Pippo Franco e Lionello si limitano a comparsate) e di alcune trovate contagia lo spettatore. Simpatico e senza pretese.

Markus 24/01/17 09:03 - 3702 commenti

I gusti di Markus

La compagnia del Bagaglino nuovamente radunata per un film televisivo che segue (ma solo nel gioco di parole) il "successo" dell'anno prima di Ladri si nasce. Il cliché dei Soliti ignoti si replica in funzione di una vicenda che per l'ennesima volta vede un gruppo di poveri ma simpatici con un "colpo" per le mani che potrebbe cambiare il destino della propria misera vita. La formula così ampiamente utilizzata nel cinema non risente degli anni, soprattutto grazie alla brillantezza degli attori al ritmo della pellicola.

Pessoa 6/05/17 12:24 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Pingitore perde per strada molte delle star del capitolo precedente (in realtà un film molto diverso, con cui ha in comune solo il gioco di parole del titolo) e prova a scopiazzare canovacci classici. Ma la sceneggiatura è povera anche per una produzione tv e gli interpreti principali sembrano meno convinti, per cui il prodotto sa di già visto e suscita solo qualche rara risata. Fugaci e inutili comparsate per Franco e Lionello, con il primo palesemente fuori parte. Uno dei prodotti più fiacchi del Bagaglino, che si può tranquillamente evitare.
MEMORABILE: "Me l'hai fatto ristretto?" "Più ristretto de così te posso dà un chicco di caffè co 'na cannuccia".

Caveman 6/02/22 16:52 - 523 commenti

I gusti di Caveman

Bagaglinata che prova la carta à la Soliti ignoti, ma la realizzazione è molto più vicina al colpo gobbo milanese. E la sensazione è quella di aver perso tempo. Film TV senza verve, che non diverte mai e anzi mette a dura prova la pazienza dello spettatore. Particolare la scelta di affidare una particina a Pippo Franco, togliendolo di fatto immediatamente di scena; Mattioli e co. fan quello che possono e la cosa non basta. Inutile il personaggio di Lionello.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Cambio tutto!Spazio vuotoLocandina Buon anniversarioSpazio vuotoLocandina Una mujer sin filtroSpazio vuotoLocandina No filter
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.