LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lovejoy 15/07/08 16:59 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Discreto rifacimento di un vecchio e dimenticato film degli anni '30. Buon ritmo, con un mix abile di commedia e dramma. Franchi è misurato e contenuto, rispetto al solito in un ruolo ritagliato su misura per lui. Forse uno dei suoi ruoli più belli. Di certo uno di quelli poco capiti. Ottimo anche il resto del cast, dove spicca in particolare Riccardo Garrone. Da riscoprire.

Galbo 13/09/09 07:43 - 11543 commenti

I gusti di Galbo

Povero impiegato del lotto, ripone molte speranze in un vecchio e danaroso zio del quale aspira a diventare erede universale. Realizzato nel periodo della separazione della coppia Franchi-Ingrassia, il film vede l'assoluto monopolio del primo sul resto del cast e ciò nuoce al film che diventa una esibizione del comico siciliano quasi parossistica, che priva di spazio il resto del cast (che annovera tra gli altri il bravo Garrone). Regia piuttosto anonima e sceneggiatura elementare.

Panza 9/09/12 18:45 - 1531 commenti

I gusti di Panza

Rifacimento della commedia teatrale "Porgi l'altra... sberla" di Russo Giusti. Franchi sembra persino a suo agio nel personaggio, anche se comunque il film è fatto solo di urla e smorfie (non solo del lotto). Comprimari mediocri. Tedioso all’inverosimile: serve molto il fast-forward, soprattutto nel finale, che ci tortura con due minuti di torte in faccia! Pregadio compone la simpatica marcia iniziale che rimane in testa (forse l'unica cosa). Qualcosa va a segno, ma la noia regna sovrana. Molte scene sono davvero inutili.

Ronax 22/12/12 06:54 - 943 commenti

I gusti di Ronax

Uno dei film del Franchi solista, dopo il divorzio dalla sua fidata spalla e sicuramente uno dei peggiori. Ispirata a un testo teatrale degli anni '30, è una sguaiata farsaccia che si fatica a reggere fino alla fine, occupata manu militari da un Franchi esagitato oltre ogni limite e lasciato andare a briglia sciolta da una regia palesemente incapace di tenere sotto controllo la situazione. Immerso in un'atmosfera datata e muffosa già al tempo in cui è stato girato, il film non ispira un sorriso neanche per un attimo, ma solo noia e fastidio.

Geppo 21/10/12 15:41 - 290 commenti

I gusti di Geppo

Il film non è poi così brutto, e alcune gag sono da grandi applausi. Probabilmente è uscito nell'epoca sbagliata (stiamo parlando del '75, in pieno boom di polizieschi e commedie sexy). La regia di Alfonso Brescia (che spesso si firmava con lo pseudonimo di Al Bradley) è indubbiamente poco presente, almeno in questo film, e per il resto lascia libero sfogo all'improvvisazione di Franco (e chi conosce bene Franco Franchi sa individuare questi aspetti caratteristici). Ci sono momenti divertenti e caratteristi simpatici come Enzo Andronico.
MEMORABILE: Franco a pranzo dallo zio.

Claudius 9/01/16 16:49 - 446 commenti

I gusti di Claudius

Men che mediocre rivisitazione della famosa commedia già portata sullo schermo da Palermi. Stavolta c'è poco o nulla da salvare (forse il dialogo tra Franchi e Agus e la canzone dei titoli di testa). Anche il comico siciliano appare stanco e sembra non credere al progetto. Peccato, occasione sprecata.
MEMORABILE: E' fallita la banca.

Pessoa 28/01/19 16:55 - 1436 commenti

I gusti di Pessoa

Remake del film omonimo del '35 con Angelo Musco. La storia è sceneggiata con molta sciatteria, con tutte le gag che, tirate allo stremo, perdono vigore e suscitano poca ilarità. Alcune situazioni slapstick (le torte in faccia) sono avulse dal contesto e lasciano il tempo che trovano. Si salva Franchi con la solita mimica e un indiscusso mestiere, coadiuvato da un cast di celebri caratteristi (Garrone, Ressel, la Gori, Monteduro) che avrebbero meritato sorte migliore. A tratti fastidiose le musiche. Superficiale la regia di Brescia. Evitabile.

Markus 28/03/19 09:06 - 3377 commenti

I gusti di Markus

Il titolo indica già il nocciolo della questione: un'eredità che porta soldi e guai, specie se la cospicua somma dev'essere spartita tra molte avide persone. Una delle pellicole con Franco Franchi unico protagonista senza Ciccio Ingrassia. Si respira un'aria da B-movie, con scenette figlie di un'impostazione teatrale (il testo è stato ripresentato a teatro più volte), che di certo non porta grossi sussulti. La limitatezza dell'opera di Alfonso Brescia è in parte salvata dalla nota verve di Franchi e, forse, dalla bellezza di Patrizia Gori.

Graf 1/09/19 02:00 - 706 commenti

I gusti di Graf

Remake del film omonimo diretto da Amleto Palermi nel 1934, questa pellicola del 1974 vede Franco Franchi, separato da Ciccio Ingrassia, letteralmente cantare e portare la croce. Assoluto protagonista della scena, tutto il film poggia sulle sue robuste spalle di attore da commedia dell’arte. Lo spettacolo ha un ritmo svelto ed è discretamente divertente, anche se Franchi non va oltre i confini ben conosciuti e sicuri di una comicità terragna tutta ghigni, smorfie e torte in faccia. Curiosamente datata e vetusta l’atmosfera che avvolge il film.
MEMORABILE: Simpatica e orecchiabile la canzoncina che accompagna il film.

Renato 21/01/21 12:29 - 1646 commenti

I gusti di Renato

Farsa con un Franchi strabordante, è un film tecnicamente modestissimo e tutto girato in presa diretta, cosa inconsueta nel cinema italiano del periodo. Tra gag stiracchiate, umorismo datato (c'è persino una scena con le torte in faccia) e qualche raro sorriso, si arriva alla fine. Brescia, valido artigiano, non era particolarmente versato per questo tipo di film. Curiosamente il giovane Tonino Accolla, futuro doppiatore di livello, appare in numerose sequenze ma quasi senza dire una parola.

Alfonso Brescia HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Geppo • 14/09/09 12:26
    Capo call center Davinotti - 4055 interventi
    R.f.e. ebbe a dire:
    Di questo film che vidi solo molti anni fa, mi ricordo soltanto, ma guarda alle volte la memoria, la strofa della canzoncina:

    "L'eredità, dello zio bonanima...
    l'eredità, dello zio Calogero..."



    È vero... assolutamente memorabile.
    La canzone mi colpì subito anche me, bello il motivo.
  • Homevideo Geppo • 7/12/11 18:24
    Capo call center Davinotti - 4055 interventi
    Un'altra bella superchicca direttamente dalla Geppo Collection.
    La VHS targata PCX de "L'eredità dello zio buonanima" con Franco Franchi.

    Ultima modifica: 7/12/11 18:33 da Zender
  • Curiosità Zender • 22/11/12 19:28
    Consigliere - 44094 interventi
    Dalla collezione "Sorprese d'epoca Zender" il flano del film:

  • Homevideo Geppo • 14/01/13 08:44
    Capo call center Davinotti - 4055 interventi
    Ho confrontato la vecchia VHS PCX di "L'eredità dello zio buonanima" con il DVD De Agostini. Pregasi notare la differenza dei titoli di testa nella vhs...

    VHS PCX:


    DVD De Agostini:
    Ultima modifica: 14/01/13 09:29 da Zender
  • Discussione Caesars • 14/01/13 08:55
    Scrivano - 12021 interventi
    Geppo ebbe a dire:
    Ho confrontato la vecchia VHS PCX di "L'eredità dello zio buonanima" con il DVD De Agostini. Pregasi notare la differenza dei titoli di testa nella vhs...

    VHS PCX:


    DVD De Agostini:

    Non ricordavo assolutamente che fosse circolato anche col titolo "Porgi l'altra... sberla"
    Ultima modifica: 14/01/13 09:30 da Zender
  • Discussione Zender • 14/01/13 09:30
    Consigliere - 44094 interventi
    Beh, se non altro il dvd è un deciso passo avanti rispetto alla terrificante vhs...
  • Homevideo Dusso • 14/01/13 09:44
    Segretario - 1620 interventi
    Geppo ebbe a dire:
    Ho confrontato la vecchia VHS PCX di "L'eredità dello zio buonanima" con il DVD De Agostini. Pregasi notare la differenza dei titoli di testa nella vhs...

    VHS PCX:


    DVD De Agostini:


    c'è anche qualche differenza di durata?
  • Homevideo Geppo • 17/01/13 17:37
    Capo call center Davinotti - 4055 interventi
    Dusso ebbe a dire:
    Geppo ebbe a dire:
    Ho confrontato la vecchia VHS PCX di "L'eredità dello zio buonanima" con il DVD De Agostini. Pregasi notare la differenza dei titoli di testa nella vhs...

    VHS PCX:


    DVD De Agostini:


    c'è anche qualche differenza di durata?



    C'è da dire che il master della VHS è rovinato e nelle scene si notano degli sbalzi e dei salti durante i dialoghi. La VHS dura 1h34m43s mentre il DVD ha una durata di 1h38m25s.
    Ma a parte questi difetti, sembrano identici.
    Ultima modifica: 17/01/13 18:47 da Geppo
  • Curiosità Fedemelis • 24/08/15 11:44
    Fotocopista - 1846 interventi
    Due dei gol che si vedono nel televisore che sta guardando Franco Favazza (Franco Franchi) non sono di Johan Cruijff come detto del film, ma di Gigi Riva.

    La prima partita è Cagliari-Bari 2-0 del 12/04/1970, valevole per la 28° giornata Serie A '69/'70, che decreterà il primo scudetto per la squadra sarda.

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images56/erebu1.jpg[/img]
    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images56/erebu1b.jpg[/img] 

    Il secondo gol è quello in Germania Est - Italia 2-2 del 29/03/1969 e decisivo per la qualificazioni Mondiali del 1970.

    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images56/erebu2.jpg[/img]
    [img size=424]https://www.davinotti.com/images/fbfiles/images56/erebu2b.jpg[/img]
  • Discussione Caesars • 7/03/18 15:23
    Scrivano - 12021 interventi
    Non sapevo che questo film fosse il remake (fonte wikipedia) dell'omonima pellicola diretta nel 1934 da Amleto Palermi (entrambi i film sono tratti da una commedia di Antonio Russo Giusti).
    Ultima modifica: 7/03/18 15:31 da Caesars