I pavoni

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/02/09 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 4/02/09 07:22 - 2763 commenti

I gusti di Daidae

Ispirato a un fatto di cronaca realmente accaduto in Veneto negli anni 80: un giovane (Vittorio) riccone decide di punto in bianco di uccidere i genitori per intascarne l'eredità subito e fare la bella vita. Per fare questo si serve di due complici, ma... Attori non proprio eccezionali (orribili i carabinieri in borghese con voci da pivello) ma il film si lascia vedere e scorre bene; alcune scene sono parecchio forti. Film prodotto per la tv praticamente introvabile.
MEMORABILE: "Come si fanno i soldi?" "Lavorando!" "Tiragli un ceffone da parte mia... i soldi si fanno coi soldi e andiamo via che i tavoli sporchi portano sfiga!"

Trivex 14/01/11 15:57 - 1508 commenti

I gusti di Trivex

Una delle vicende più atroci della cronaca della Repubblica, con la realtà ed il suo epilogo ancora più sconcertante della vicenda criminale. Il film è girato senza troppe pretese, ma riesce benissimo a suscitare l'ansia, la disapprovazione e poi il risentimento (e per finire l'odio, verso il mostro e le sue pretese). Non credo sia stata una impresa trasferire in tv una storia già fatta, già nota e meritevole di essere ricordata. Lo scopo è forse quello di non dimenticare il male ed evitare di passare subito oltre: ma anche qui la partita è stata persa.
MEMORABILE: L'impegno nella scelta dei vestiti!

Ramino 29/08/15 15:38 - 127 commenti

I gusti di Ramino

Liberamente ispirato alla vicenda di Pietro Maso, il quale riuscì a uccidere i genitori al fine di prendersi l'eredità. Il film vede protagonista il giovane Rinaldo Rocco nel ruolo di Vittorio, figlio viziato e nullafacente, che riesce a convincere gli amici ad aiutarlo nella sua triste impresa. Ottima trasposizione dalla cronaca (si sente la mano di Vincenzo Cerami) alla pellicola nonostante alcuni attori siano esordienti. Peccato sia stato poco apprezzato dalla critica e dal pubblico.
MEMORABILE: Il confronto fra il protagonista Rocco e il padre Marescotti; La lettera del padre al figlio nel finale.

Paulaster 13/11/19 10:11 - 2869 commenti

I gusti di Paulaster

Storia del caso Maso. Adattato variando luoghi (da Verona alla riviera), professione paterna e particolari dell’eccidio (la sorella), ma mantenendo gran parte del disegno criminoso e della vita sfrenata che conducevano i ragazzi. Attenzione ai deficit familiari (anche se lo psichiatra Andreoli dette colpa alla comunità) con un accorato Marescotti. Protagonista dagli atteggiamenti giusti anche se ci sono un po' troppe frasi fatte. Tra i comprimari si notano le differenze con gli attori di mestiere. Regìa che sfrutta solo qualche suono o musiche pop.
MEMORABILE: La macchina da parrucchiere; Le 100.000 lire per accendere la sigaretta; Il pranzo ricominciato da capo; Stizzito nel negozio di scarpe.

Myvincent 17/11/19 08:34 - 2605 commenti

I gusti di Myvincent

A qualche anno dalla tragedia realmente consumata, un film che ripercorre le sciagurate gesta di Pietro Maso e dei suoi accoliti, rampolli annoiati e viziati di una parte della periferia del nord Italia evidentemente insana. Una ferita aperta ancora nella memoria di ciascuno di noi, resa con capacità di rappresentazione dal regista Manuzzi grazie a un ensemble di attori capaci, primo fra tutti Rinaldo Rocco in un ruolo di certo non facile.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.