LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/05/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 8/05/07 18:15 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Coby e Glen sono in possesso di un nuovissimo prototipo di pistola, ambìta da tutti i trafficanti del West, dall'esercito e dagli indiani... Baldi prende due semi-sosia di Bud Spencer e Terence Hill, li veste come i due, li fa doppiare con le stesse voci e confeziona così un sotto-Trinità plagiario, guardabile distrattamente, ma utile per capire che Pedersoli e Girotti, seppure limitatamente alle loro corde, non erano solo "facce", ma anche attori. Nutrita schiera di veterani dello spaghetti.

B. Legnani 7/12/07 22:48 - 4908 commenti

I gusti di B. Legnani

Evitabile. Mediocre sotto-Trinità, con Cantàfora (bravo) che rifa Hill e Paul Smith che si rifugia nella più vieta imitazione di Spencer, convincendo assai meno. Storiellina tirata per le lunghe, con scazzottate poco creative, qua e là ravvivata da rari sorrisi e da qualche faccia cara (Catenacci, Pazzafini...). Grande ruolo per Spoletini (doppiato da Amendola). Gradevole come sempre Horst Frank. Troppo poco, per salvare il film.
MEMORABILE: Smith che risolve il problema della stanchezza del cavallo.

Cangaceiro 10/12/08 21:28 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Questo film non fa che dimostrare la forza del fenomeno Trinità, capace di generare una coppia di simpatici sosia. Non c'è paragone col capolavoro di Barboni poiché i mezzi sono molto inferiori (abuso di telecamere a spalla, scenografie povere, maldestri tagli di montaggio). La storia, seppur pretestuosa, si fa seguire e diverte quando tracima nel pagliaccesco. Coby è molto lontano da Terence, mentre Smith (aiutato dal vigoroso doppiaggio di Onorato), pur imitando platealmente Spencer, dimostra di avere una propria dignità attoriale. Molto carine le musiche.
MEMORABILE: Gli "scleri" di Smith contro Coby e la vivandiera messicana.

Disorder 9/06/10 15:30 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

Superata la diffidenza iniziale verso i due cloni di Spencer e Hill (ma c'è persino un quasi-sosia del mitico Riccardo Pizzuti!), è un film che si può anche vedere. Certo siamo lontani anni luce dagli originali e i momenti migliori si hanno quando il film sprofonda nell'assurdo totale (Smith che porta il cavallo sulle spalle, ad esempio) piuttosto che quando tentano di rifare Trinità (i vari battibecchi tra i protagonisti). Solo per completisti del genere...

Homesick 11/06/10 17:50 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Degenerato con Trinità e i suoi epigoni in commedia grossolana, il western di casa nostra è talmente a corto di idee da dover rifare se stesso con questa pallida imitazione dei nemici-amici Spencer e Hill (i loro “sosia” Smith e Cantafora) e delle loro risapute avventure tra baruffe, scazzottate, fagioli, palle di biliardo che viaggiano in barba alle leggi fisiche e gag che solo di rado inducono al sorriso. Il cast di supporto arruola alcuni tra gli habitués del genere (in particolare Catenacci, Spoletini e Fantasia in consistenti ruoli) e la futura Papaya dei Caraibi Melissa Chimenti.

Mark70 11/08/12 14:47 - 118 commenti

I gusti di Mark70

Uno grande grosso e con la barba, l'altro magro furbo e biondo. Bud e Terence? No, Simone e Matteo, cloni "ufficiali" della più celebre coppia qui alla loro prima avventura, un mediocre western comico che all'inizio appare interessante ma poi si perde tra scazzottate, mangiate di fagioli e scenette comiche che raramente fanno ridere. I bambini degli anni '70 lo possono rivedere per nostalgia, gli altri è meglio che lascino perdere.

Galbo 10/04/13 19:24 - 11589 commenti

I gusti di Galbo

Non eccelsi come attori ma almeno originali e simpatici, Bud Spencer e Terence Hill sono due colossi rispetto ai loro imitatori in un film che vuole chiaramente sfruttare il filone di Trinità e similia. Forse guardabile all'epoca della sua realizzazione, adesso è francamente improponibile essendo un sottoprodotto trash di film che avevano il loro perché. Qui tutto all'insegna di sciatteria e plagio. Vaccata che ha incredibilmente prodotto un sequel.

Panza 20/02/15 20:22 - 1542 commenti

I gusti di Panza

Tempi strani gli anni '70: assomigliavi a Bud Spencer o a Terence Hill e ti confezionavano subito una pellicola addosso. Coby e Smith diventarono così protagonisti di una manciata di film tra cui i meno peggio sono quelli di genere western comico. In questo caso infatti si riesce a mantenere una certa integrità non cadendo negli eccessi umoristici tipici di chi non ha idee per la testa ed esagera. Trama sconclusionata ma i due sono simpatici e aiutati dalle voci di Locchi e Onorato (sic!). Non indispensabile ma passabile.

Rambo90 18/05/15 15:07 - 6698 commenti

I gusti di Rambo90

La coppia clone di Spencer e Hill non è granché: somiglianti e nulla più, particolarmente scarsi come attori e poco affiatati tra loro. Ma è il film a non essere molto divertente: Baldi dirige male, in particolare nelle scazzottate sceglie inquadrature confuse e i dialoghi sono molto poveri. Qua e là si sorride, nei momenti più sopra le righe;le musiche si salvano ma per i fan della coppia originale è un colpo al cuore. Locchi e Onorato comunque in parte risollevano l'operazione con le loro voci.

Paul L. Smith HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.