LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/04/12 DAL BENEMERITO GRAF
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Graf 18/04/12 14:11 - 708 commenti

I gusti di Graf

Peppino Biancaneve, ragioniere napoletano trapiantato a Milano, deve recarsi il giorno di Ferragosto nella villa di campagna del ricchissimo gioielliere Casertoni per chiedere ufficialmente la mano della figlia. Ma gli rubano l'automobile, poi incrocia un borseggiatore... e cominciano i guai a catena. Il film di Gentilomo, di buona fattura artigianale, innesca un perfetto meccanismo di progressione del ritmo che, da calmo e disteso, diventa sempre più rapido e affannato. Guai, equivoci, sostituzione di persona si succeddono in un turbinio sempre più veloce.
MEMORABILE: Peppino de Filippo sa tenere in modo splendido i ritmi di questa pochade surreale.

Rambo90 23/09/14 17:24 - 6925 commenti

I gusti di Rambo90

Commedia di equivoci, oggi troppo datata per divertire, con molti dialoghi ingenui e soluzioni di sceneggiatura di una semplicità disarmante. Un po' meglio la seconda parte, dove almeno il ritmo si fa veloce e qualche gag riesce a strappare il sorriso. Peppino bravo come sempre, ma la coppia con Auer non funziona molto bene, vista la totale diversità della recitazione dei due.

Minitina80 8/04/20 23:26 - 2644 commenti

I gusti di Minitina80

La si potrebbe quasi definire una pochade, sia per la brevità del testo che per la sua struttura fatta di canovacci di vicende amorose, intrighi e colpi di scena. Dall’insolita coppia costituita da Peppino De Filippo e Mischa Auer nascono una serie di equivoci e incidenti capaci di far sorridere e intrattenere, anche se nell’insieme non si raggiungono mai punte elevate. Manca almeno una spalla di maggior peso a fare da contraltare e in grado di aggiungere sostanza a un’opera gradevole e allo stesso tempo esile per poter essere ricordata a lungo.

Pessoa 15/10/21 05:31 - 1766 commenti

I gusti di Pessoa

Tentativo di uscire dai soliti schemi della commedia alla napoletana non particolarmente riuscito. Peppino gestisce il ruolo del protagonista assoluto con la solita bravura e il cast di validi comprimari (Auer su tutti) gli offre le giuste spalle, ma la sceneggiatura mostra la corda in più di una occasione e l'assunto è troppo datato per suscitare ilarità. Le poche risate sono frutto del mestiere degli interpreti e la regia di Gentilomo non è esente da pecche. In ogni caso un buon ritmo e la breve durata potrebbero rendere la visione non dispiacevole agli amanti del genere.

Giacomo Gentilomo HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.