50 volte il primo bacio

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: 50 first dates
Anno: 2004
Genere: commedia (colore)
Note: E non "Cinquanta volte il primo bacio"
Numero commenti presenti: 20
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 12/01/07
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 17/02/07 00:10 - 1932 commenti

I gusti di Fabbiu

Non ho mai visto Ricomicio da capo, quindi senza un criterio per poter dare un giudizio basato sul paragone, devo dire che questo "50 volte il primo bacio" mi è piaciuto veramente tanto. La storia in primis, anche se è vero che è riciclata, mi ha molto divertito. Poi Le stupende località paradisiache, la musica reggae e quella dei Beach Boys che si adattano perfettamente alle scene. Stupende le interpretazioni delle creature marine come i trichechi, bravi quanto Adam Sandler.

Caesars 24/05/07 13:54 - 2690 commenti

I gusti di Caesars

Tipico esempio di commedia totalmente inutile. Non c'è una sola cosa valida: l'idea di partenza è vecchia, gli attori fanno pena e non risultano simpatici neanche a pagare, la regia latita e in generale ci si annoia parecchio. Forse la situazione non è così drammatica come la descrivo ma questo genere di film sono perfettamente ignorabili; certo una loro visione non reca grossi danni ma la gioia del cinema abita da tutt'altra parte.

G.Godardi 25/05/07 19:16 - 950 commenti

I gusti di G.Godardi

Adam Sandler scapolone impenitente sembra aver trovato la ragazza adatta a lui. Ma c'è qualcosa che non va: proprio quando è sicuro di averla conquistata costei pare ignorarlo. Per forza non ha la memoria breve! Simpatica commediola estivo-esotica che pare un versione comica di Memento. Se vi piace Sandler è il film adatto. Se poi vi piace la Barrymore allora è da vedere a scatolo chiusa... (da non perdere le sue trasparenze sotto la pioggia!). Distensivo e rilassante.

Capannelle 15/11/07 16:13 - 3718 commenti

I gusti di Capannelle

È un film leggero che si gode veramente, vuoi per le musiche scelte (tra cui la bellissima "Somewhere Over the Rainbow"), vuoi per la regia che è condotta con misura e non deve far ricorso a gag demenziali. Il duetto Sandler-Barrymore funziona e la storiella, basata sulla riproposizione dei loro incontri, diverte senza diventare stucchevole. Ben congegnati i ruoli minori a parte il guardiano Hawaiano, troppo pacchiano e volgare.
MEMORABILE: Quando padre e fratello mettono la "solita" videocassetta.

Homesick 22/06/08 17:30 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Innocua e distensiva commedia hawaiana il cui soggetto deriva chiaramente da Ricomincio da capo e il cui ritmo vivace vorrebbe richiamare le gloriose e brillanti pellicole americane degli anni Trenta. I duetti tra il veterinario Sandler e la smemorata Barrymore funzionano; la bellezza di quest’ultima, poi, è immortalata in uno splendido primo piano con fiore nei capelli che vale da solo l’intera visone del film. Simpatica la "famiglia" dei trichechi.

Nail_88 24/06/08 01:53 - 10 commenti

I gusti di Nail_88

Film divertente che non sorprende né lascia scontenti. I due Sandler-Barrymore riescono a tirar fuori una commedia così così basata però su una storiella che può diventare, a film inoltrato, un po' noiosa, anche se qualche gag comica del solito Sandler dà una "strigliata" allo spettatore. Azzeccate le musiche e la colonna sonora in generale, adatte al paesaggio tipicamente da isola paradisiaca hawaiana. I due attori recitano bene e si adattano perfettamente al clima del film. Per passare una serata allegra davanti allo schermo va più che bene...

Scarlett 26/01/09 17:02 - 307 commenti

I gusti di Scarlett

Commediola simpatica per tutta la famiglia che regalerà sicuramente una serata piacevole a chi senza troppe pretese vuole godersi un film a casa propria. Buone le musiche e le interpretazioni degli attori, bella fotografia e qualche gag divertente (un po' volgare ma riuscita).
MEMORABILE: Il tricheco Gioco

Ciavazzaro 11/04/09 12:17 - 4762 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Pessimo. Se l'idea di partenza (la ragazza con la memoria a breve termine) è quantomeno curiosa, lo svolgimento finale è piuttosto penoso. Cast pessimo (anche Akroyd è abbastanza inutile), svolgimento tedioso, finale moralista (che accontenta tutti) dietro l'angolo.

Schramm 4/01/12 14:02 - 2414 commenti

I gusti di Schramm

Cupido tautologizza settanta volte sette. La differenza nella ripetizione, finché morte per esaurimento delle scorte non ti separi. È dura da mandar giù senza impiccarsi allegramente, tanta spudorata pornografia della stupidità senza una qualsivoglia cauzione che la giustifichi, facente parte di un modo di torazinare il pubblico siringandogli il nulla di una serenità idiota col becero romanticismo da d-dolly che se fa sognare è solo perché ti sei abbioccato e se fa ridere è solo per scherno o isteria. Pappetta anestetica, inestetica, al cui termine ti spari tutto Kant o inneggi allo snuff.

Mcfly87 11/04/11 13:29 - 75 commenti

I gusti di Mcfly87

Quando si parla di Adam Sandler il critico di turno affila la penna e libera la cattiveria più remota. Personalmente continuo la mia crociata in difesa dell'attore che anche questa volta riesce a regalarci una commedia sobria e piacevolmente sentimental-ruffiana. La Barrymore non dispiace nei panni della carina ed indifesa smemorata. La trama non è originalissima, il cast ordinario e a volte poco sfrutatto (Akroyd eclissato da trichechi e pinguini), ma il risultato complessivo non delude. Azzeccate le musiche e lo scorcio d'Alaska nel finale.

Nancy 20/09/11 23:10 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Un'idea simpatica trattata in maniera veramente scialba che lascia poco, per non dire niente, allo spettatore. La ragazza smemorata passa dall'essere donna-oggetto a oggetto-divinità del protagonista in un'evoluzione che non ha niente di naturale e che anzi resta vittima di meccanismi narrativi quanto mai costrittivi e piatti. La comicità è pressoché inesistente, il protagonista ha una faccia che istiga piuttosto al pianto, anche sul versante recitativo. Parzialmente positiva solo la Barrymore. Evitabilissimo.

Didda23 17/01/12 12:55 - 2287 commenti

I gusti di Didda23

L'opera vorrebbe essere una variante brillante e sentimentale dell'imparagonabile Ricomincio da capo: putroppo le sceneggiature sono agli antipodi per qualità artistica e il solo paragone fra Sandler e Murray mi fa venire i brividi lungo la schiena. Il mestierante Segal dirige con sapienza, conferendo alla pellicola una confezione di tutto rispetto. Il film è leggero e si fa seguire senza troppo impegno, ideale per una serata da cervello in stand by. Mediocre e facilmente dimenticabile.

Mco 8/08/12 19:36 - 2149 commenti

I gusti di Mco

Cosa non si farebbe per una donna... Ecco che il nostro Sandler si arma di pazienza ed arguzia per portare a termine la missione più difficile: far innamorare per più di un giorno la smemorella Barrymore. Le idee sono poche, la perseveranza invece gioca a favore della bravura dell'interprete nel saper dosare i tempi comici con quelli più seriosi. Ne viene fuori un filmetto che, sebbene pecoreccio in alcuni frangenti, si presta però ad una spudorata serenitas mentis.
MEMORABILE: Il tricheco che risponde alle domande della Barrymore dietro suggerimento (celato) di Sandler: un vero spasso.

Almicione 6/09/13 01:45 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Ecco una magnifica guida su come rovinare una geniale idea attraverso gli stereotipi della commerciale commedia romantica di terzo millenio. La storia, piuttosto avvincente e senza dubbio punto forte della pellicola, poteva forse essere sviluppata meglio in chiave drammatica, somigliando in questo modo al coevo e acclamatissimo Se mi lasci ti cancello; invece, si è optato per umorismo di bassa qualità, sequenze e personaggi inappropriati che rendono il film non più che un discreto lavoro, nonostante la buona idea di partenza.

Belfagor 17/11/13 15:53 - 2623 commenti

I gusti di Belfagor

Commedia slavata che si ispira a Ricomincio da capo senza però possederne il livello comico o un protagonista in grado di sorreggere il film. Sandler non si allontana molto dal suo solito umorismo da bamboccione e la componente sentimentale è nel complesso superficiale e telefonata, anche se la Barrymore è adatta al ruolo della bella smemorata da conquistare più e più volte. Sfruttato male il resto del cast, incluso Aykroyd.

Rambo90 22/12/13 17:31 - 6343 commenti

I gusti di Rambo90

Adam Sandler è un attore notoriamente bistrattato dalla critica ma stavolta, sebbene indugi in alcune gag volgari poco divertenti, azzecca una storia romantica piacevole e leggera. La sua recitazione è buona, senza mai andare sopra le righe e l'affiatamento con la Barrymore è evidente. Poi c'è una buona scelta della colonna sonora, che mette allegria e aiuta a emozionarsi nei momenti più delicati. Buono il soggetto, alquanto originali e simpatici i comprimari. Notevole.

Daniela 3/03/15 14:23 - 9371 commenti

I gusti di Daniela

Cosa succede se Sandler si innamora di una tizia che ogni mattina si sveglia senza memoria di quanto avvenuto il giorno precedente? Una sorta di Ricomincio da capo al contrario, con un pizzico appena della drammaticità di Memento legata alla causa traumatica di questo comportamento. Non si tratta di una brutta commedia, però, una volta scoperto l'inghippo, diventa prevedibile, senza sorprese, ed inoltre non è sorretta da interpretazioni attoriali di rilievo: Murray lo potrei rivedere per giorni e giorni, Sandler versione "brillante" dopo una ventina di minuti lo vorrei invece vedere sedato.

Saintgifts 2/03/15 10:56 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Amnesia anterograda è la forma di amnesia di cui soffre la bella Lucy, che ricorda tutto il suo passato ma, causa trauma, ogni nuova mattina per lei è sempre lo stesso giorno, l'ultimo prima dell'incidente. Innestare una storia d'amore su questo presupposto sembra interessante. È stata scelta la forma di commedia e ambientato il tutto alle Hawaii, il che non è male, con personaggi di contorno in alcuni casi buoni in altri sufficienti; i due protagonisti sono invece in sintonia. Leggero, rilassante, con una colonna sonora adeguata. Simpatici trichechi e pinguini.

Pinhead80 29/07/17 13:10 - 3942 commenti

I gusti di Pinhead80

Ogni volta ricominciare da capo può essere una specie di tortura, ma anche la possibilità di rimediare ai propri errori e conoscere veramente le altre persone. E' quello che accade al nostro protagonista imbattendosi in una ragazza davvero speciale, capace di farlo innamorare ogni giorno sempre di più. Il film è debitore in un certo senso a Ricomincio da capo, anche se in questo caso si sviluppa maggiormente l'aspetto romantico della vicenda. La commedia è divertente e riesce a far riflettere su come si può lavorare per cambiare se stessi.

Noodles 21/10/19 16:50 - 845 commenti

I gusti di Noodles

Tipica commedia americana dei primi anni 2000, con un'inedita spruzzata di dramma in mezzo alle consuete battute e schermaglie amorose. L'idea di base è particolare e, in parte, originale. Senza grandi volgarità si ride spesso, merito anche di un buon cast. Il film però è piuttosto debole in alcuni punti, soprattutto all'inizio e alla fine. Un errore da matita rossa. Inoltre, dopo un po', il tutto si fa scontato e prevedibile. Insomma, una commedia gradevole, ma non ci si aspetti un gran film.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 2/08/09 12:32
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    Inzialmente il film doveva essere ambientato a Seattle.

    Fonte:Imdb
  • Curiosità Ciavazzaro • 9/10/09 11:29
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    L'attore-produttore Anthony Begonia doveva inizialmente fare un cameo ma non potè perchè impegnato in altri lavori.

    Fonte:Imdb
  • Homevideo Gestarsh99 • 5/12/11 00:43
    Scrivano - 14433 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc per Sony Pictures:



    DATI TECNICI

    * Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese Spagnolo
    5.1 PCM: Italiano
    * Sottotitoli Italiano Inglese Ceco Danese Finlandese Norvegese Polacco Portoghese Spagnolo Svedese Ungherese
    * Extra Errori sul set
    Commento di Drew Barrymore e del regista Peter Segal
    Dialetto locale
    Trailer vari