Un giorno come tanti

Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/06/14 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 5/06/14 08:25 - 3929 commenti

I gusti di Capannelle

Madre in preda alla depressione si ritrova in casa un evaso affabile ma risoluto e, a quanto dice la radio, pericoloso. Di mezzo anche il bambino ma il film non prende una piega alla Eastwood: si gioca sul rapporto tra l'intruso e la madre con lei che deve decidere se calare le difese. Non è sdolcinato, cerca un minimo di introspezione e procede senza accellerare calato nella classica provincia americana, ma non osa più di tanto e non tutto riesce alla perfezione.

Galbo 10/06/14 05:41 - 11702 commenti

I gusti di Galbo

Confermandosi regista assai versatile, Jason Reitman dirige un bel film drammatico che se non dice nulla di nuovo dal punti di vista narrativo, presenta però una storia raccontata benissimo: merito di una sceneggiatura ben scritta, di un'efficace ambientazione provinciale ma sopratutto di ottime interpretazioni di Kate Winslet e Josh Brolin (che mostrano grande feeling reciproco) ma anche del protagonista più giovane, attore di grande talento. Da vedere.

Nando 18/12/14 11:33 - 3584 commenti

I gusti di Nando

Ambientato nella provincia americana, il film spazia dal dramma con venature sentimentali ad alcuni accenni thriller. La narrazione è equilibrata e ben realizzata, con sviluppi sceneggiativi interessanti (anche se non originalissimi). Toccante il finale. Sempre brava la Winslet, ben coadiuvata dal duro Brolin.

Viccrowley 1/01/15 12:35 - 804 commenti

I gusti di Viccrowley

Un galeotto in fuga, una madre sola, fragile e con figlio adolescente. Ingredienti che potevano scadere in qualcosa di bolso e melenso, ma che nelle mani del bravo Reitman evocano emozioni genuine e si incastrano in una vicenda che non scade mai nella retorica, volando leggera negli sguardi dolci della Winslet. L'incipit fa pensare a uno svolgimento più orientato al dramma in stile Ore disperate, ma la vicenda vira presto verso il melodramma e la storia d'amore tra le anime di due outsider soli, spaesati e in cerca di redenzione e calore umano.
MEMORABILE: La preparazione della crostata; Il pre finale.

Daniela 2/02/15 07:48 - 10777 commenti

I gusti di Daniela

Bello, forte, gentile, fa le faccende domestiche ed è pure un bravo cuoco: insomma l'uomo perfetto, a parte il fatto che è un evaso in fuga... Dopo alcune riuscite commedie, R. imbocca la strada del melodramma, fra traumi regressi, madri depresse, figli al bivio. Forse la storia sarebbe stata più intrigante se si fosse puntato di più sull'ambivalenza del ragazzino, ma qui il regista si limita di accenni, sta allo spettatore dare un senso a certe ambiguità. Film di buona fattura sotto tutti gli aspetti (confezione, cast), che lascia però una sensazione di incompiutezza.

Giacomovie 19/04/18 09:51 - 1368 commenti

I gusti di Giacomovie

Un evaso irrompe nella vita di una donna e del figlio facendo modificare le prospettive di tutti e tre. L'avvio misterioso dà incertezza e lo script riesce ad alimentare il dubbio sull'evolversi della trama, ma poteva essere migliorato e arricchito. Alcuni flashback chiariscono dei nodi oscuri di una storia che invita a esplorare il lato oscuro che ci può essere in ognuno. Kate Winslet è sempre una garanzia, nei ruoli introspettivi.

Thedude94 24/12/20 19:35 - 731 commenti

I gusti di Thedude94

C'è qualcosa che non va in questo film, che per prendere un po' in giro il titolo italiano si può definire un film come tanti, con davvero pochi spunti sui quali riflettere e una mediocrità ben visibile soprattutto nella sceneggiatura, che si perde tra i generi e non fornisce la giusta tensione, specie nel finale. Il cast è importante, ma non così incisivo come ci si aspetterebbe; la regia resta senza spunti particolari con Reitman che sembra limitarsi al compitino. Si poteva fare di più, vista anche la complessità di alcuni personaggi e i loro problemi, ma il tutto rimane scialbo.

Fedeerra 1/04/21 23:59 - 755 commenti

I gusti di Fedeerra

Un buon film che probabilmente avrebbe meritato un finale più risoluto e meno accomodante. Reitman però dirige in punta di piedi, accarezza le gesta dei suoi bravi attori (Kate Winslet splendida creatura sociofobica) e dipinge una società fatta di pura disillusione ma di buoni sentimenti. Splendido l’incipt, ben calibrati i momenti di tensione e buona la ricostruzione degli anni 80.

Maika Monroe HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.