Attack of the killer tomatoes

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Attack Of The Killer Tomatoes
Anno: 1978
Genere: comico (colore)
Note: Aka "L'attacco dei pomodori assassini".
Numero commenti presenti: 5
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Se è vero che per qualche tempo ATTACK OF THE KILLER TOMATOES fu considerato, ancor più di PLAN 9 FROM OUTER SPACE, il film più brutto di sempre, la cosa fa pensare. Perché in realtà non si tratta affatto un un brutto film (se si esclude il prolisso e noioso dialogo pre-finale) e ha anzi il merito di proporsi come uno dei primissimi demenziali della nuova ondata (appena un anno dopo l'antesignano RIDERE PER RIDERE). infatti, al di là dell'originalità del titolo nato, come è noto, da una battuta del comico Milt Kamen ("Ma dove finiremo, con questi horror, all'attacco dei pomodori assassini"?), il soggetto è...Leggi tutto furbo e mette con intelligenza alla berlina, parodiandoli, i film di fantascienza Anni Cinquanta e scene celebri come quella dello squalo spielberghiano (al quale sono sostituite decine di pomodori normalissimi, che non si capisce perché facciano strillare di terrore le bagnanti). Alcuni momenti sono irresistibili: l'uomo semi-robot (in realtà un mimo con la faccia da imbecille totale), la coppia composta dal super investigatore con l'aiutante sempre vestito da paracadutista con tanto di paracadute al seguito, San Francisco quando compare la didascalia "New York" (gag in perfetto stile ZAZ), l'elicottero che precipita sul campo di pomodori (cosa avvenuta realmente e filmata per puro caso), i pomodori giganti che rotolano ovunque, la sala riunioni in cui non entra quasi nemmeno il tavolo, l'esperto subacqueo che si tuffa in una fontana e via delirando. Frank De Bello non gira nemmeno troppo male e nel complesso il film scorre via divertendo. Certo non è un capolavoro, ma se non altro ha il pregio non indifferente dell'originalità.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Schramm 9/09/08 16:19 - 2558 commenti

I gusti di Schramm

W la pappa col pomodoro? Un capolavoro? Fatevi un enorme favore e non date retta a chi blatera di stracultissimo e risate a crepapelle. Cretineria da pena capitale che nemmeno all'asilo, elevata a sistema e alla potenza a tutto detrimento dello spettatore, alla cui intelligenza pazienza e gusto si mancano di rispetto. Si giunge boccheggianti e imbestialiti all'agognato traguardo dei titoli di coda, sempre che non si cedano saggiamente le armi con largo anticipo. Da limone, laccio emostatico e cucchiaio.

Jdelarge 14/05/14 12:55 - 903 commenti

I gusti di Jdelarge

Esilarante demenziale diretto da De Bello, il quale riesce a sfornare un prodotto in grado di far ridere dalla prima all'ultima scena. Si parte con i titoli di testa, seguiti da una canzone ridicolissima (e decisamente memorabile) in linea con lo spirito del film; le scene da ricordare sono davvero tantissime e tutte di una comicità schietta e diretta. Lo spettatore si deve approcciare al film senza porsi la minima domanda, ma prendendo i fatti narrati come normali; dopodiché le risate sono assicurate.
MEMORABILE: Sullo sfondo San Francisco, ma la scritta dice "New York".

Mco 9/08/15 19:31 - 2185 commenti

I gusti di Mco

De Bello usa la sottile arma della parodia per tratteggiare e stigmatizzare le varie idiosincrasie che si celano dietro i sereni animi a stelle e strisce. Nel caso de quo sono degli ortaggi modificati a mettere in crisi il continente, tanto da allertare gli alti funzionari militari. Non sempre dissacrare equivale a far ridere, ridicolizzando capisaldi dell'horror si incappa spesso in abominii inenarrabili. La prima parte è promettente, poi si cade nel tedio più totale, rendendo arduo arrivare alla fine ancora desti.
MEMORABILE: I pomodori attaccano il drappello di bagnanti...

Taxius 1/08/18 20:12 - 1651 commenti

I gusti di Taxius

Dopo coccodrilli, orsi, squali, alieni e mostri di ogni tipo pensi di averle viste tutte, almeno fino a quando ti ritrovi davanti a un film sui pomodori assassini. L'opera di John De Bello è un film demenziale e satirico che prende di mira sia il cinema fantascientifico anni 50 sia la politica americana anni 70. Girato letteralmente con due soldi nel complesso non è da buttare via: certe gag divertono ancora mentre altre risultano invecchiate e non più divertenti, ai giorni nostri. Da premiare principalmente per la sua originalità.

Siska80 6/05/21 10:10 - 1298 commenti

I gusti di Siska80

L'esilarante didascalia iniziale che accosta in maniera inverosimile l'attacco degli uccelli profetizzato da Hitchcock a quello di famigerati pomodori killer fa intuire subito l'andazzo surreale del film (qualcosa di simile si vedrà nel successivo L'aereo più pazzo del mondo), basato sul contrasto tra situazioni assurde e recitazione seriosa. Purtroppo, tuttavia, il secondo tempo si fa caotico e ripetitivo, nonostante gli omicidi compiuti dagli ortaggi (intuiti più che visti, grazie ad urla strazianti) strappino sempre una risata, anche involontaria. A suo modo ingegnoso.
MEMORABILE: Il Generale che ronfa appoggiato al muro; L'assembramento nella stanzetta; Il paracadutista.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Undying • 8/11/07 21:03
    Scrivano - 7616 interventi
    Zender ebbe a dire:
    (...) Siamo sui livelli di demenzialità di un Arrapaho o giù di lì :)), ma con più inventiva a livello visivo.

    In effetti lo sospettavo, pertanto non mi sono prodigato per rinvenirne una copia...

    Comunque, se ha avuto seguito, significa che qualche aspetto positivo, nel film, ci deve essere...
  • Discussione Zender • 8/11/07 23:31
    Consigliere - 44539 interventi
    Di seguiti ne ha avuti un bel po', tra l'altro. Peccato che da noi sia arrivato solo il primo. C'è pure "Killer tomatoes eat France!"...
  • Discussione Fabbiu • 9/11/07 14:24
    Segretario - 663 interventi
    G.Godardi ebbe a dire:
    Purtroppo no....
    Mi sembra che il sequel (Il ritorno dei pomodori assassini)cmq fu doppiato e distribuito in vhs anni fa.Tra gli interpreti dovrebbe esserci anche un giovane George Clooney.


    Io ho visto e ho solo il secondo, e devo dire che mi è piaciuto abbastanza, va beh... anche io come zender ho dei gusti un pò così... comunque mi sarebbe piaciuto vedermi anche questo.
    Ultima modifica: 9/11/07 22:24 da Fabbiu
  • Discussione Zender • 9/11/07 15:54
    Consigliere - 44539 interventi
    Infatti sono moderatamente certo che a te piacerebbe non poco, Fabbiu, Cerca di recuperarlo: in inglese per chi non lo sa si perde molto il gusto di certi dialoghi, ma molto resta comunque da vedere anche per i profani. E poi il film è conosciutissimo, in Amertica, e va visto a prescindere.
  • Discussione Fabbiu • 15/09/09 13:56
    Segretario - 663 interventi
    Non so se dire brutta o bella notizia, fatto sta che in rete si parla di un prossimo remake di questo film; anche imbd lo segnala. la regia sarà di Kent Nichols; l'uscita è prevista per il 2011.
  • Discussione Zender • 15/09/09 15:49
    Consigliere - 44539 interventi
    Per me è una bella notizia, sinceramente. Mi piacerebbe lo girasse Michael Bay!
  • Curiosità Fabbiu • 18/06/11 22:07
    Segretario - 663 interventi
    pare che ne fu prodotta anche una serie animata ed un videogioco per nes
  • Discussione Fabbiu • 31/08/12 14:59
    Segretario - 663 interventi
    la serie animata è prodotta dalla Fox tra il 90 ed il 92 ed è in 21 episodi
  • Discussione Mco • 9/08/15 19:32
    Scrivano - 9748 interventi
    Pur non essendo ancora giunto nel Belpaese, molte fonti lo riportano come L'attacco dei pomodori assassini o anche solo Pomodori assassini.
  • Discussione Zender • 10/08/15 08:42
    Consigliere - 44539 interventi
    Non ho mai capito perché in effetti, visto che non è mai stato doppiato...