Si ringrazia la regione Puglia per averci fornito i milanesi

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Anno: 1982
Genere: commedia (colore)
Note: Aka "Bello marocco". E non "Si ringrazia la regione Puglia per aver fornito i milanesi"
Numero commenti presenti: 9
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Da molti considerato un cult per via dell'unica vera apparizione da protagonista di Giorgio Porcaro (l'alter ego dell’Abatantuono “terrunciello”), questo film dall’irripetibile titolo ha in realtà il merito di mostrarci un Massimo Boldi al top della forma il quale, benché limitato da una sceneggiatura vacua assai (alla quale ha partecipato Giorgio Faletti, che si ritaglia un cameo nella parte del posteggiatore zoppo) si lascia andare a deliranti improvvisazioni demenziali, continui gesti e smorfie suscitando comunque risate. Il trio è completato da un Teo Teocoli in versione marocchino (la stessa di UNA VACANZA BESTIALE, per...Leggi tutto intendersi), anche lui male assistito dal copione ma capace di una caratterizzazione riuscita. I tre sono lasciati a briglia sciolta dal regista Mariano Laurenti, che si limita a creare per loro qualche sfondo (soprattutto interni) e qualche situazione balorda. Così Porcaro si spaccia per Mogol (l'autore dei testi di Battisti e molti altri cantanti), Boldi recita perfettamente la parte del figlio di papà milanese, Teocoli si finge marocchino solo per farsi assumere come lavapiatti. Demenzialità pura, gag sparate a ciclo continuo (ovviamente ne funziona una su dieci)... In fondo SI RINGRAZIA LA REGIONE PUGLIA è un film allegro, pieno di brio, che ha il merito di far conoscere meglio al pubblico Giorgio Porcaro (che come detto detiene assieme ad Abatantuono la paternità del personaggio del “terrunciello”). Piccola parte per Guido Nicheli (doppiato!) al bar dei milanesi. Un film-esperimento che purtroppo non ha avuto seguito: i tre non hanno più lavorato insieme.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Fabbiu 12/10/07 20:13 - 1932 commenti

I gusti di Fabbiu

La coppia formata da Boldi e Porcaro, vista un anno prima nel film L'esercito più pazzo del mondo, torna insieme. Qui di due sono molto più espressivi, carichi, loquaci e naturali. Mi sono divertito abbastanza. Grandissmo Porcaro: il suo terruncello compete benissimo con quello del vecchio Abatantuono. Sebbene il film abbia una trama piuttosto sempliciotta i personaggi (compreso Teocoli marocchino, davvero simpaticissimo) riescono a caratterizzare benissimo i loro ruoli (in particolare Boldi) e a rendere il tutto molto divertente e piacevole.
MEMORABILE: (Porcaro): Taci tu, che hai delle corna così lunghe da prendere anche tele-cornovaglia.

Undying 22/10/07 21:44 - 3840 commenti

I gusti di Undying

A dispetto della povertà di mezzi, che impone a Laurenti l'utilizzo di attori/artisti emergenti (Boldi, Faletti, Teocoli) al fianco di duplicati (Porcaro = Abatantuono), il film riesce a sortire un discreto effetto sorpresa per una serie di dialoghi estremamente minimalisti quanto ben integrati alla scalcinata sceneggiatura. Alla fine l'incompiutezza del tutto assurge al rango di pochade (quasi) assoluta. Confusionario, dialettale ed irresistibile.

Renato 1/03/09 19:55 - 1555 commenti

I gusti di Renato

Sarà senz'altro vero che la paternità del personaggio del terrunciello era del buon Giorgio Porcaro; peccato però che questo film non gli faccia onore, nè come storia nè per il livello della sua interpretazione. Forse Laurenti non era il regista più adatto per l'operazione, fatto è che ho trovato il film davvero deludente, pieno di un umorismo gridato e ripetitivo. Solo Teocoli emerge un po' dalla mediocrità, ma neanche poi troppo.

Tomastich 23/09/09 07:57 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Il discorso Porcaro/Abatantuono disturba e rovina tutto il film (nonostante le voci di una sua presunta originalità poi copiata dal nostro Diego). A dirla tutta, non è che ci sia molto da rovinare visto che la pellicola stufa e si segue con difficoltà a causa anche di un pessimo montaggio e di una presentazione a dir poco amatoriale. Sciatto e inconcludente.

Disorder 22/04/10 11:17 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Molto simpatico. Il pugliese Benedetto vorrebbe inserirsi nel mondo della Milano "bauscia" e per riuscirsi ha un idea geniale: fingersi Mogol!. Poverissima la confezione (notare la colonna sonora composta da una sola canzone!) ma forse per caso troviamo assieme alcuni dei migliori comici-caratteristi del decennio: Boldi, un efficacissimo Teocoli e persino Nicheli (purtroppo qui solo marginale); bravo anche Porcaro, anche se praticamente è un clone di Abatantuono. Un piacevole filmetto, utile anche per capire meglio la Milano anni 80.
MEMORABILE: Porcaro che segue un audio-corso di dialetto milanese in cuffia; sempre lui che si finge Mogol e conversa al telefono con Lucio Battisti.

Panza 14/06/13 18:54 - 1492 commenti

I gusti di Panza

Una commedia davvero gustosa che funziona grazie al bell'incrocio fra sceneggiatura e cast, che riesce a creare un bel risultato. Porcaro fa il terrunciello come da personaggio da lui inventato storpiando qualsiasi parola, Teocoli interpreta un personaggio poco interessante ma che oggi risulta vagamente razzista, Boldi è davvero simpatico (altro che cinepanettoni...). Le risate sono assicurate, anche se la povertà di mezzi è impressionante (basti sentire la ripetitiva colonna sonora). Peccato per il finale improvviso a causa dell'esaurimento del budget. Divertente.

Markus 15/09/14 16:38 - 3292 commenti

I gusti di Markus

L'accoppiata Boldi-Porcaro non funziona molto perché ognuno va per la sua strada: il primo vince in risate stillate allo spettatore mentre il secondo, per quanto indiscutibilmente inventore del personaggio del "terrunciello" (reso celebre da Abatantuono per maggior carisma/talento), arranca in giri di parole ma gli mancano le battute che bucano lo schermo e, alla fine, gli ruba la scena il "terzo incomodo" Teocoli (nella spassosa parte dell'arabo che si sgola per parlare). Ottima la colonna sonora di Depsa.

Homesick 16/12/16 16:52 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Sintesi della comicità di Porcaro e di Boldi, tutta basata su improvvisazioni, giochi di parole demenziali e riferimenti a canzoni e film che spesso danno origine a gag irresistibili. Teocoli, che ripete il ruolo del marocchino di Una vacanza bestiale, risulta ala lunga stucchevole, sebbene sappia interagire puntualmente con i due colleghi. Contrasto a questi tre simpatici buzzurri, le presenze femminili, belle ed eleganti, della Gatti e della Vallone.
MEMORABILE: Il cocktail esplosivo di Nicheli, con il Vim Clorex tra gli ingredienti; "Lo so lo so, non lo sapessi ma lo so"; Porcaro che si spaccia per Mogol.

Pessoa 5/02/17 18:55 - 1157 commenti

I gusti di Pessoa

Sgangherata commediola di Laurenti ottenuta incastrando gag più o meno viste in una trama priva di sostanza. Gli attori del Derby degli anni d'oro ce la mettono tutta per farla sembrare un film, e invero qualche battuta fa anche ridere, ma la pochezza di mezzi tarpa le ali anche ai più volenterosi. Gli appassionati del genere troveranno molti volti noti del cinema B, ma chi cerca del cinema "vero" dovrebbe proseguire la ricerca da qualche altra parte. Non che non si sia visto di peggio in quegli anni, ma da salvare c'è davvero poco...
MEMORABILE: Porcaro definisce con lungimiranza Boldi, che fa Berlusconi, "un magnaccia della televisione".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione B. Legnani • 18/07/10 12:03
    Consigliere - 13805 interventi
    Stracult dedicherà ampio spazio al film in una delle prossime puntate.
  • Curiosità Geppo • 18/07/10 12:15
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Nel film c'è anche una giovanissima Isabel Russinova (non accreditata) nel ruolo della giovane mamma di Massimo Boldi.

  • Curiosità B. Legnani • 18/07/10 13:43
    Consigliere - 13805 interventi
    Grazie, Geppo, d'avermi chiamato.
    L'inizio della carriera della Russinova cela qualche enigma.
  • Discussione Geppo • 19/09/10 22:54
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Curiosa la partecipazione di Franco Caracciolo. Una brevissima inquadratura di qualche secondo, senza nemmeno parlare (la scena girata alla scuola di ballo), e nonostante ciò viene accreditato nei titoli di testa subito dopo il titolo del film.
    Ultima modifica: 19/09/10 22:59 da Geppo
  • Musiche Markus • 19/10/10 20:23
    Scrivano - 4789 interventi
    Scoop unico per il “Davinotti.com”: la canzone "Milano" dei titoli di testa e di coda del film è cantata da Pinuccio Pirazzoli che è anche, insieme a Depsa, l'autore del brano. Molti in internet si chiedevano chi fosse questo "misterioso" cantante.
    Ultima modifica: 15/09/14 16:37 da Markus
  • Musiche Geppo • 19/10/10 23:32
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Bravo Markus, grazie per aver risolto il mistero.
  • Musiche Zender • 20/10/10 08:14
    Consigliere - 43500 interventi
    Bella la canzone! Bravo Markus.
  • Musiche Markus • 20/10/10 08:40
    Scrivano - 4789 interventi
    Si, una canzone molto carina che (per come è stata composta) è quasi sprecata ad essere "solo" la ost del film. A mio avviso allora avrebbe meritato una qualche divulgazione radiofonica, in fin dei conti era lo stile di molte canzoni pop italiche di quel tempo.
  • Discussione Geppo • 13/07/14 09:37
    Addetto riparazione hardware - 4022 interventi
    Fabbiu ebbe a dire:
    vergognarsi di questo film, e non di altre boiate come quello con la grimaldi che fà la donna preistorica...

    Mah! Io personalmente, se fossi Boldi, al posto del film "Si ringrazia la regione Puglia..." mi vergognerei di aver girato "La febbre del cinema - Movie Rush".
    Ultima modifica: 13/07/14 09:38 da Geppo
  • Discussione Zender • 13/07/14 17:06
    Consigliere - 43500 interventi
    Quello ha la fortuna che l'han visto in molti meno però :)