Sezione narcotici

Media utenti
Titolo originale: Puppet on a Chain
Anno: 1970
Genere: thriller (colore)
Note: Una volta finito il film, il produttore fece girare scene aggiuntive a Don Sharp.

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/05/22 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 24/05/22 00:41 - 4774 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Tratto da un romanzo di Alistair MacLean, un ottimo ibrido tra thriller e giallo con whodunit. Dopo i brutali omicidi di tre spacciatori di droga e di un agente segreto ad Amsterdam, un collega dello stesso comincia a indagare per scoprire l'assassino e distruggere l'organizzazione, ma una sequela di morte aspetta il nostro, con tante vittime penzolanti come pupazzi. Suggestiva l'ambientazione olandese e sceneggiatura ricca di colpi di scena a tratti cattivella. Funziona bene il whodunit sull'identità della mente, buono il finale. Da segnalare anche la tecnica degli omicidi.
MEMORABILE: Gli omicidi con le vittime impiccate e vestite da bambole; La rivelazione del cervello dell'organizzazione in stile giallo; L'inseguimento nei canali.

Alexander Knox HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Ciavazzaro • 24/05/22 00:47
    Scrivano - 5617 interventi
    Notevole ibrido tra il thriller e il giallo, con tanto di whodunit sull'identità del cervello dell'organizzazione, tratto dall'omonimo romanzo di Alistair MacLean .

    Dopo il brutale triplo omicidio di 3 spacciatori infedeli e ladri e l'omicidio di un agente segreto nell'aereoporto di Amsterdam, un collega e amico dello stesso comincia ad indagare allo scopo di vendicare l'amico e distruggere l'organizzazione, ma la morte aspetta il nostro.
    Sopravvivere non sarà facile, infatti intorno a lui comincieranno ad affiorare tanti cadaveri impiccati e vestiti come inquietanti bambole locali.

    Ottimo cast, sia per quanto riguarda gli olandesi, sia per l'americana Barbara Parkins collega del protagonista e ottimi inglesi come Alexander Knox e Patrick Allen, bravo anche il protagonista.

    Una sceneggiatura interessante a tratti cattivella e inaspettata.

    Molto bella l'iconografia dei delitti (molto da giallo) con le vittime penzolanti e vestite come inquietanti bambole locali e un buon whodunit con tanto di rivelazione finale del colpevole preceduta da una scena in cui i vari sospetti si comportano ambiguamente per far mescolare le carte su chi sia l'eminenza grigia dietro il tutto.

    Violento e scenografico (l'inseguimento nei canali ma anche la tortura degli orologi).

    Notevolissimo !
  • Discussione Caesars • 24/05/22 08:25
    Scrivano - 15538 interventi
    Non lo conoscevo proprio. Sembra interessante. Grazie Ciavazzaro.
  • Discussione Digital • 24/05/22 09:42
    Portaborse - 3473 interventi
    Davvero interessante! Speriamo che prima o poi spunti fuori la versione con doppiaggio italiano..