Quel maledetto colpo al Rio Grande Express

Media utenti
Titolo originale: Train Robbers
Anno: 1973
Genere: western (colore)
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/10/10 DAL BENEMERITO R.F.E.
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

R.f.e. 1/11/10 10:53 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Un western "sbagliato", che non sa decidersi fra il tono picaresco e quello drammatico. Vorrebbe copiare da tutto: dalla trilogia di Hawks agli ultimi western di Wayne, magari diretti da MacLaglen, tipo Chisum - notare il personaggio interpretato da Ben Johnson, che qui però fa solo malinconia o quello di Christopher George, che stavolta incredibilmente fa "un buono"! - sino al western all'italiana, ma il risultato è un pasticcio che non convince. Ann-Margret è una bella statuina o poco più, ed esibisce un'esasperante lentezza deambulatoria.

Galbo 6/11/10 06:00 - 11346 commenti

I gusti di Galbo

Diretto dallo sceneggiatore Burt Kennedy, Quel maledetto colpo al Rio Grande Express è un western crepuscolare che "sfrutta" il fascino di un anziano ma sempre carismatico Wayne ma dà l'impressione di essere troppo costruito a tavolino. Il regista introduce tutti gli elementi che ci si aspetta in un western di stampo classico ma appare incerto sul tono complessivo da dare al film che infatti oscilla tra azione e toni "da camera", più centrati sulla caratterizzazione dei personaggi.

Rambo90 3/03/11 22:51 - 6318 commenti

I gusti di Rambo90

Western fiacco di Kennedy: la storia è semplice e risaputa, i temi dell'amicizia virile triti e ritriti così come lente e noiose appaiono le numerose scene di cavalcate che servono per allungare il brodo (pure così molto ristretto). C'è un colpo di scena alla fine e una buona colonna sonora, inoltre John Wayne è come sempre carismatico e il resto del cast non gli è da meno (soprattutto Taylor e Johnson). Bello lo scontro finale, anonima la banda di "cattivi" che insegue i protagonisti. Mediocre.

Saintgifts 2/03/16 09:45 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Nel film ci sono piccole, enigmatiche apparizioni di un Ricardo Montalban elegante (nonostante cavalchi anche nel deserto), con un perenne sigaro tra le dita. Apparizioni che non sembrano centrare nulla con la vicenda in corso, ma si suppone che prima o poi la spiegazione ci sarà. Credo sia la parte con più appeal del film, oltre alla presenza di Ann-Margret, sola fra rudi (ma anche gentlemen) cavalieri che la scortano verso un bottino nascosto. Gli scontri con gaglioffi suicidi non sono un granché, meglio i rapporti personali lungo il viaggio.

Puppigallo 11/04/18 20:34 - 4499 commenti

I gusti di Puppigallo

Western tra il serio e il faceto, che sembra più una scusa per qualche botta e risposta (alcuni simpatici) tra vecchie canaglie, fondamentalmente buone, che una pellicola sulla ricerca del prezioso oro. In più, gli inseguitori dei protagonisti sembrano più sagome da abbattere, un bel gruppo di dilettanti allo sbaraglio; e ben presto si capisce che qui non si respirerà la genuina e piacevole “puzza” di vecchio west. Persino Wayne sembra solo timbrare il cartellino, facendo il minimo sindacale. Niente di che.
MEMORABILE: Wayne "Uno dei muli è stato rubato!". La sentinella "Si sarà slegato". E Wayne "E si è messo anche la soma in groppa?".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.