Abbasso la ricchezza - Film (1946)

Abbasso la ricchezza
Media utenti
Anno: 1946
Genere: commedia (bianco e nero)
Note: Seconda parte della serie sulle sventure a sfondo economico dopo "Abbasso la miseria".
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/07/08 DAL BENEMERITO MAINENG
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Maineng 20/07/08 22:44 - 100 commenti

I gusti di Maineng

Gioconda Perfetti è una donna arricchitasi con la borsa nera che vuole cambiare vita abbandonando il vecchio quartiere con relativo negozio "popolare". Il messaggio é chiaro: non basta fare i soldi ma bisogna anche saperli gestire! Cast riconfermato dopo Abbasso la miseria con un Nino Besozzi in meno e un Vittorio de Sica in più, quest'ultimo nella parte di un nobiluomo, padrone della casa dove Gioconda si é installata con famiglia e amministratore (Virgilio Riento). Riconfermato anche il successo del precedente film con una Magnani inesperta d'affari.
MEMORABILE: La Magnani che va in giro nel suo vecchio quartiere vestita da gran signora con tanto di cappello provvisto di rondini!

Rambo90 9/10/12 17:08 - 7717 commenti

I gusti di Rambo90

Un film abbastanza banale, soprattutto prevedibile nella seconda parte, quando le ricchezze di Donna Gioconda vengono prese di mira da una banda di truffatori. Comunque il cast rende tutto piacevole, soprattutto De Sica nella parte a lui più congeniale (il nobile indebitato) e la Magnani che ripropone la sua popolana superba ma inadatta alle situazioni. Buono.

Galbo 10/08/13 15:25 - 12438 commenti

I gusti di Galbo

Una favoletta dalla facile morale questa diretta da Gennaro Righelli. Ne emerge l'Italia ingenua, speranzosa e un po' (molto) naif dell'immediato dopoguerra. Naturalmente invecchiato (e non potrebbe essere altrimenti), il film ha tuttavia momenti di gradevolezza, affidati soprattutto ai due grandi attori protagonisti, Magnani e De Sica, come sempre grandi mattatori.

Daniela 10/08/13 15:01 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

La fruttivendola Gioconda, arricchitasi con la borsa nera, si trasferisce nella villa di un conte spiantato ed inizia ad atteggiarsi da gran dama ma, inesperta com'è, finisce per essere facile preda di imbroglioni d'ogni sorta... Dopo i guai della miseria, quelli della ricchezza, con De Sica, in un ruolo per lui abituale, coautore anche di soggetto e sceneggiatura. Lo sviluppo del film è piuttosto prevedibile, come pure un poco retriva la morale (è bene che ognuno resti nel proprio ambiente sociale), ma la Magnani popolana snob è trascinante e merita la visione.

Faggi 19/04/16 13:45 - 1551 commenti

I gusti di Faggi

Commedia leggera e allo stesso tempo amara e malinconica; Magnani straordinaria nel personaggio indimenticabile di popolana arricchita e De Sica non da meno nella parte di un aristocratico caduto in (quasi) miseria. Stornelli romani, personaggi secondari che di secondario non hanno nulla, genuinità e atmosfera da dopoguerra (la Seconda) evocata con originalità. Apologo morale non banale e non prevedibile, tra Trastevere e Campo de' Fiori, nella notte (nel finale) di una Roma che non esiste più.

Fafo1970 21/04/16 08:48 - 30 commenti

I gusti di Fafo1970

Gradevole commedia post bellica, con una Magnani in palla anche se meno incisiva e veemente rispetto al prequel; vederla indossare con disinvoltura un ridicolo cappello con le colombe è sempre un piacere! Nannarella, snob inadeguata, vale la visione del film mentre de Sica si limita a interpretare un ruolo che ricorrerà spesso nelle sue interpretazioni.

Pessoa 25/10/21 22:00 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Il successo del capitolo precedente quasi obbliga al sequel che, nonostante la riconferma di buona parte del cast, ha narrativamente poco da spartire col primo episodio. Righelli perde quell'aria popolare che sapeva di Neorealismo per accentuare i toni più caricaturali della vicenda e perfino la Magnani sembra talvolta recitare sopra le righe. Cast in ogni caso di ottimo livello molto ben diretto, con una cura nei dettagli oggi inimmaginabile. Meriterebbe una visione a prescindere solo per ammirare la protagonista, una fra le migliori attrici della storia del cinema.
MEMORABILE: La mimica facciale di Anna Magnani.

Maxx g 30/12/22 15:11 - 638 commenti

I gusti di Maxx g

Film del 1946 con Anna Magnani, racconta l'ascesa di una fruttivendola nell'alta società. All'inizio Gioconda (la Magnani) si sente una regina, si sente importante e crede di poter conquistare il mondo: sarà costretta a ricredersi. La commedia si lascia seguire, con le vicende che intrecciano quella principale: ne esce un prodotto senza infamia e senza lode ma con una grande professionalità di tutti gli attori, De Sica in testa. La Magnani giganteggia da par suo. Sordi doppia Nino (Vittorio Mottini). Merita una visione, per uno spaccato dell'Italia post bellica.

Gennaro Righelli HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Abbasso la miseriaSpazio vuotoLocandina Quei dueSpazio vuotoLocandina L'aria del continenteSpazio vuotoLocandina L'armata azzurra
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.