Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANDROID

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 23/11/14 17:42 - 2120 commenti

Art-deco antiquato (scenografie retrò già demode neanche l’anno dopo) concorre a un coté atmosferico sulla tele-falsariga incorporante Spazio 1999, Project Ufo, Mork e Mindy, Buck Rogers e i videogiochi dell’Intellevision. Via Frankenstein e Metropolis, Lipstadt ci dice che è inutile conquistare lo spazio, ovunque vada l’uomo è una bestia, lezione suo malgrado appresa dal replicante protagonista. Con un piede nella staffa della buffoneria e l’altro in quella del grottesco, l'insieme è grazioso e simpatico, ma nulla che perfori il cuore, faccia scapriolar le sinapsi o lustri iridi e pupille.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daidae 13/9/18 3:06 - 2405 commenti

Non un capolavoro, ma un buon film che ha diverse frecce nel suo arco. Kinski è un po' in ombra ma fa valere la propria esperienza, molto buona anche la prova del resto del cast. Per gli anni in cui è stato girato, gli effetti speciali sono più che discreti. Un po' lento e noioso nella parte centrale, si lascia apprezzare sopratutto nel finale. Per appassionati del genere e non.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Buiomega71 17/12/11 0:51 - 1816 commenti

Piccolo gioiello della fantascienza "poveristica" degli anni 80. Poche scenografie, pochi attori e un budget limitatissimo ne fanno un cult movie pregno di invenzioni narrative e angoscia claustrofobica. Lipstadt mette insieme il film da vero appassionato del genere, con sensazioni robotiche umane che vanno dalla gelosia all'innamoramento, dall'omicidio alla vendetta. Bizzarro e con schegge di follia inusuali e degne di nota. Finale davvero a sorpresa, che ricorda una scena analoga di Britannia hospital. Assolutamente doveroso il recupero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le immagini estratte da Metropolis; L'arrivo dei fuggiaschi spaziali alla base/laboratorio di Kinski; Il finale delirante.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)