Cerca per genere
Attori/registi più presenti

20 ANNI DI MENO

All'interno del forum, per questo film:
20 anni di meno
Titolo originale:20 ans d'Úcart
Dati:Anno: 2013Genere: commedia (colore)
Regia:David Moreau
Cast:Virginie Efira, Pierre Niney, Charles Berling, Gilles Cohen, AmÚlie Glenn, Camille Japy, MichaŰl Abiteboul, Camille PÚlicier, Jenna Azoulay
Note:Aka "Venti anni di meno" o "Vent'anni di meno".
Visite:857
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/5/13 DAL BENEMERITO DUSSO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 2/4/20
Spigliata commedia francese senza pregi particolari che non risiedano in una certa originalitÓ dell'idea di base: non tanto nel fatto di accoppiare una quarantenne con un ragazzino di vent'anni pi¨ giovane quanto nelle motivazioni che portano la donna alla scelta. Rigida figura di rilevanza nell'organigramma di una celebre rivista di moda, Alice (Efira) perde in aereo la chiavetta USB sulla quale stava lavorando. La ritrova il suo occasionale vicino di posto, Balthazar (Niney), un timido ventenne che in volo osservava la manager con bramosia e aveva cercato vanamente di far partire con lei un dialogo. Accortasi troppo tardi di aver perso la chiavetta, Alice viene contattata dal ragazzo che dice di volergliela restituire. L'incontro porta i due ad avvicinarsi casualmente facendo credere alle colleghe di lei che lui sia il suo nuovo toyboy. Basta una foto equivoca postata su Twitter per scatenare in ufficio risolini e facce strane. E qui sta il colpo di genio suggerito da un amico ad Alice: far credere che Balthazar sia davvero quel che loro credono usandolo per svecchiare la propria immagine e distruggendo quella, antipatica, di insopportabile donna in carriera. Qui si esaurisce la singolaritÓ del soggetto, per il resto adagiato placidamente nella commedia tradizionale discretamente scritta ma non troppo valorizzata dai due protagonisti: lei Ŕ una donna piacente dal gran fisico e poco espressiva, lui il classico teenager apparentemente senza qualitÓ che ha dalla sua giusto la freschezza e la genuinitÓ tipiche della sua etÓ. Lui Ŕ realmente innamorato, lei Ŕ conscia di "usarlo" biecamente per il proprio utile; si fa accompagnare alle feste e ai vernissage scoprendo per˛ quanto lui sia ancora estraneo, a quel mondo. Fortunatamente l'arma in pi¨ del film Ŕ la regia di Davi Moreau, che pur disponendo di un copione avaro di battute e gag che possano sfruttare comicamente la simpatica idea di base, recupera con la scorrevolezza. Il film procede spedito, individua qualche situazione intrigante, un paio di personaggi azzeccati (il padre erotomane di Balthazar e la volgarissima fotografa chiamata per il servizio sull'acqua) e riesce a farci empatizzare con due personaggi in realtÓ piuttosto spenti. Qualche buon pezzo musicale (va a segno soprattutto la storica "Bad To The Bone" di George Thorogood), un'unica scena "hot" ma particolarmente riuscita e una leggerezza che pur denotando una palese povertÓ di contenuti permette di passare un'oretta e mezza all'insegna del disimpegno mantenendo un buon rigore formale che bilancia in parte gli evidenti difetti. Ma Ŕ proprio la costruzione elementare e sbarazzina dell'opera a salvarla, relegando nel contempo un'idea che poteva essere singolare a un discreto anonimato.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 20/1/18 14:52 - 7655 commenti

Commediola superficiale e poco accattivante che racconta la liaison tra la matura giornalista di moda in carriera e il ragazzetto senza arte nÚ parte, iniziata per strategia professionale e proseguita come vero amore. Certo, non Ŕ pesante seguire trama e situazioni, ma dopo un poĺ Ŕ facile perdere lĺinteresse: troppe banalitÓ e poca inventiva. Qua e lÓ non mancano spunti simpatici, ma nel complesso la combinazione tra romanticismo in ambiente glamour e gusto della presunta provocazione (?) per la differenza dĺetÓ non ingrana.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 14/1/14 10:42 - 8922 commenti

Bella quarantenne, tornata single dopo il divorzio, per far carriera all'interno della redazione del giornale di moda in cui lavora, dove viene considerata troppo borghese e conformista, accetta la corte di uno studentello, facendolo passare per il suo toy boy... Commedia francese nella media: frizzantina con approdo sentimentale, recitata con disinvoltura dai protagonisti e con qualche simpatica figura di contorno (la sorella "accasatrice", l'assai comprensivo padre del ragazzo). Certo non imperdibile, ma una certa leggerezza e l'assenza di volgaritÓ rendono la visione piacevole.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Markus 28/3/20 11:43 - 3182 commenti

Al termine del film ci s'accorge d'aver assistito pi¨ a una tiritera sentimentale che a una vera e propria commedia. In effetti l'opera di David Moreau riesce a fondere i generi in una forma molto snella. Il risultato Ŕ film che scorre veloce come il vento ma che in parte tradisce il forse voluto sarcasmo. C'Ŕ poi il fatto che i vent'anni di meno (che nella realtÓ non lo sono e si vede) tra la sexy protagonista Virginie Efira rispetto al giovanotto Pierre Niney si stentano a notare. Un grazioso scacciapensieri.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Rambo90 5/5/19 22:11 - 6235 commenti

Piacevole, anche se la sceneggiatura dopo lo spunto iniziale gioca sul prevedibile, il ritmo veloce e il tono allegro della vicenda riescono a tenere alta l'attenzione. La coppia di protagonisti inoltre funziona nelle rispettive parti, offrendo pi¨ di un momento genuinamente divertente. Qualche rallentamento verso la fine, quando la parte romantica prende il sopravvento, ma nel complesso non male.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 16/9/16 10:21 - 4099 commenti

Quando Efira si scioglie i capelli e abbonda con le scollature, i venti anni di meno scompaiono e il giovane Balthazar (un Pierre Niney poco adatto) diventa un poppante. Sinceramente ci˛ che pi¨ mi ha divertito sono le scene con in campo la fotografa sboccata, ma anche la grande boss della rivista non scherza. Il resto Ŕ poco plausibile anche per una commedia e la sceneggiatura non aiuta a rendere pi¨ fluida la storiella. Insomma, Ŕ pi¨ funzionale tutto il contorno piuttosto che il centro, dominato dalla bella attrice belga.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 8/8/18 19:35 - 3776 commenti

Una donna in carriera cerca di attirare l'attenzione dei propri capi seducendo un giovane studente che bene presto s'innamora di lei. Divertente commedia francese che gioca in maniera sapiente con le differenze di etÓ e gli strani incroci della vita. Anche se possiamo immaginare ben presto come andrÓ a finire l'intera vicenda, riusciamo ugualmente a sorridere grazie alle simpatiche interpretazioni dei due protagonisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I dialoghi con la fotografa maleducata e sboccata.
I gusti di Pinhead80 (Azione - Horror - Thriller)

Nando 31/5/14 1:43 - 3438 commenti

Piacevole commedia francese che, senza allori impegnativi o culturali tipici del nostro cinema, racconta l'inverosimile (inizialmente) amore tra una bella trentottenne e uno sbarbatello. Ritmo giusto e qualche sorriso strappato, poca volgaritÓ spiccia. Forse telefonato il finale, ma la pellicola d'evasione porta a termine il suo compito. Bella la Efira.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Didda23 28/7/18 11:08 - 2268 commenti

Piacevole film francese che si basa su un andamento tipico della commedia (fase brillante, momento drammatico e finale consolatorio) con una regia che gestisce discretamente i raccordi narrativi e che dirige con efficacia un cast in parte (soprattutto la bellissima Efira, in un ruolo che le calza a pennello). Nulla di particolarmente innovativo, ma sa intrattenere con schegge comiche (la figura del padre) abbastanza riuscite. Discrete le musiche; non male il ritmo. Per una serata senza troppe pretese va pi¨ che bene.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il piano per fare colpo con il capo; Il servizio fotografico; La figura del padre.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Dusso 13/5/13 8:11 - 1534 commenti

L'inizio fa presagire una commedia "frizzante", cosa che invece pi¨ di tanto non sarÓ; anzi, il film si adagia un po' troppo su se stesso con un finale prevedibile. Punti di forza indubbiamente i due protagonisti: la Efira Ŕ molto brava (una sorta di Katherine Heigl europea), Niney spontaneo. Non male dopotutto.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Nancy 17/5/13 14:55 - 771 commenti

Filmetto francese formato adolescenziale: un ragazzo di vent'anni si innamora di una donna in carriera che di anni ne ha il doppio. Simpatico in alcuni passaggi e anche abbastanza fluido da seguire, ma molto limitato per trama e contenuti; alle lunghe annoia, per quanto si tratti di un'ora e mezza. Bellissima Virginie Efira, che riempe decisamente lo schermo con la sua presenza. Piacevole la moderna colonna sonora.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Parsifal68 3/10/16 13:17 - 607 commenti

Alice Ŕ una donna in carriera bella e determinata. Di lei si innamora Balthazar, molto pi¨ giovane e un po' imbranato, che saprÓ conquistarla. I francesi le commedie le sanno proprio fare: niente volgaritÓ, eleganza a profusione e tanta tanta simpatia. Metteteci la sensualissima Virginie Efira e il quadro Ŕ completo. Poco importa se la trama non Ŕ indimenticabile, passa tutto in secondo piano dinanzi a una bella confezione e qualche bella trovata.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Motorship 1/10/16 17:35 - 567 commenti

Parte da un argomento tutt'altro che originale, ma lo spunto lo Ŕ invece abbastanza. Certo il film Ŕ altalenante, la sceneggiatura zeppa di intoppi, ma la simpatia delle situazioni, i personaggi di contorno particolarmente azzeccati e la presenza della protagonista femminile, ovverosia la bravissima e splendida Virginie Efira (che vale davvero il prezzo del biglietto), rendono il tutto molto gradevole e visibile dall'inizio alla fine. Niney non mi Ŕ parso molto adatto al ruolo, ma si impegna. Non male.
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)