Prima che sia notte - Film (2000)

Prima che sia notte

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/10/08 DAL BENEMERITO PIGRO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pigro 19/10/08 10:34 - 9716 commenti

I gusti di Pigro

Storia vera dello scrittore cubano gay Reinaldo Arenas, perseguitato dal regime castrista. Lo schematismo è evidente, ma il film riesce a sfondare l'inevitabile retorica e a colpire lo spettatore grazie al polso forte della direzione di Schnabel (che tenta ogni tanto qualche infrazione alle regole della struttura filmica classica). E grazie soprattutto a un istrionico Bardem, circondato da un ottimo cast (con Depp in un incredibile doppio ruolo), che dà spessore umano e sofferto a un racconto drammatico.

Nando 10/09/10 21:31 - 3827 commenti

I gusti di Nando

La sofferta vita del poeta cubano Arenas, perseguitato dal regime di Castro perché omosessuale nonostante avesse riposto nella rivoluzione grandi speranze. Una narrazione evocativa di validissimo spessore con un Bardem eccellente protagonista coadiuvato da interpreti di pare spessore. Buona la denuncia dell'utopistico sistema politica cubano.

Galbo 13/09/10 15:22 - 12422 commenti

I gusti di Galbo

La tormentata vita artistica e personale del poeta cubano Reinaldo Arenas raccontata in un film dell'artista Julian Schnabel che tenta di uscire dai canoni narrativi usuali dell'opera biografica sviluppando un racconto che rifugge spesso (non sempre) dalle convenzioni grazie ad un buon lavoro in fase di sceneggiatura.Fondamentale in questo senso l'apporto dell'ottimo cast con una delle migliori interpretazioni in carriera dello spagnolo Javier Bardem.

Paulaster 3/07/17 10:26 - 4462 commenti

I gusti di Paulaster

Biografia del poeta Arenas passando dai colori di Cuba all'esilio in Usa. Interesse maggiore per la componente omosessuale, lasciando per grandi tratti la situazione anticastrista e di denuncia del sistema. Un quadretto dell'epoca con qualche buona idea registica avallata dalle poesie dell'autore; per il resto un racconto piatto che non approfitta del fermento cubano e nemmeno della costrizione all'estero di Arenas come apolide. Buona prova di Bardem, anche se un po' di maniera.
MEMORABILE: L'inizio con il monologo sugli alberi.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Lo scafandro e la farfallaSpazio vuotoLocandina BasquiatSpazio vuotoLocandina Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitàSpazio vuotoLocandina Il maledetto United
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.