Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA CONTESSA SCALZA

All'interno del forum, per questo film:
La contessa scalza
Titolo originale:The Barefoot Contessa
Dati:Anno: 1954Genere: drammatico (colore)
Regia:Joseph L. Mankiewicz
Cast:Humphrey Bogart, Ava Gardner, Edmond O'Brien, Marius Goring, Rossano Brazzi, Valentina Cortese, Elizabeth Sellars, Warren Stevens, Franco Interlenghi
Visite:753
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/7/07 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 26/11/11 7:09 - 10957 commenti

La struttura a flashback che segue a ritroso gli avvenimenti raccontati riguardanti la protagonista, è fortemente reminiscente Quarto potere. Su questo escamotage narrativo, il grande Joseph L. Mankiewicz costruisce da par suo un potente melodramma dallo spirito fortemente decadente, come molti dei suoi personaggi. Illuminata dal fascino solare della Gardner e dalla figura malinconica di Bogart, il film si dipana verso un finale dal forte impatto. Eccellente la prova del regista e del cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 3/7/07 18:23 - 5737 commenti

Film biografico dalla struttura simile a Quarto potere: otto flashbacks sulla defunta protagonista raccontati da personaggi diversi e con angolazioni diverse. La Gardner è tzigana e aristocratica come il titolo-ossimoro impone, Bogart il suo imperturbabile pigmalione nonchè confidente personale; Brazzi e la Cortese due nobili d'altri tempi e senza futuro. Un'opera elegante, decadente, diretta e recitata con impegno e illuminata dal solare fascino della costa ligure.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 6/1/12 22:54 - 7042 commenti

Intenso dramma dai toni cupi e pessimisti nonchè un notevole e sfuggente ritratto di donna. Tutto è raccontato attraverso una complessa struttura narrativa composta da otto flashback, raccontati da quattro diversi personaggi. Per reggere bene un meccanismo simile ed una durata di due ore abbondanti erano necessarie una gran scrittura ed una solida regia. Trattandosi di un film di Mankiewicz è ovvio che entrambe gli elementi siano presenti. Molto bene anche il cast. Ideale per chi ama i film di una volta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ballo fuori campo di Maria e le reazioni che esso suscita sui volti del pubblico. Bogart toglie le scarpe a Maria e l'abbraccia per l'ultima volta.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 22/4/14 8:33 - 8139 commenti

Ballerina spagnola di umili origini, star hollywoodiana, moglie di un conte italiano impotente: la vita di Maria è rievocata da chi la conobbe ed ora assiste al funerale di questa Cenerentola che odiava le scarpe ed ha trovato la morte per mano del principe azzurro. Materia da fotoromanzo di terz'ordine nobilitata a melodramma fiammeggiante dall'abilità del regista, evidente nella costruzione ad incastro del racconto da cui emerge un ritratto di donna indipendente ma fragile, alla quale Gardner presta il suo volto di dea carnale. Efficace il resto del cast, bella la fotografia di Cardiff.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 28/8/16 19:12 - 3112 commenti

Dramma disilluso ma sobrio e sottilmente ironico, tanto bello e spietato quando demolisce il mondo del cinema e il relativo sottobosco da far avvertire lo stacco qualitativo di un'ugualmente notevole parte finale (quella con Brazzi) che da tale ambiente prende le distanze. Tra regia, attori e sceneggiatura sempre dalle parti dell'eccellenza, riserviamo una menzione particolare a quest'ultima, con dialoghi di rara arguzia (anche per come giocano col matacinema) e consapevolezza. Giusto qualche - minima - riserva sullo snodo che porta all'epilogo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il povero Brazzi costretto a svelare il suo lieve difetto fisico.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Giùan 3/7/11 19:20 - 2649 commenti

Maria Vargas: visto il film, difficilmente dimenticherete questo nome come accade con la Lola Montes di Ophuls. Opera di straordinaria complessità eppure spedita e godibile, La Contessa scalza si avvale, come sempre in Mankiewicz, di una scrittura invidiabile e una regia senza fronzoli. Ma a sostanziare questo capolavoro su cinema vita e sterilità sono la inafferrabile bellezza di Cenerentola Gardner (che nessuno dei punti di vista maschili, da cui la sua parabola è raccontata, riesce a compendiare) e l’inarrivabile Bogey col suo tenero ghigno di patrigno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ballo off-scene di Maria visto attraverso le reazioni del pubblico; il confronto Howard-Bravano; lo schiaffo di Brazzi; Bogey stringe a sè Maria morta.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Belfagor 1/10/11 17:11 - 2597 commenti

Capolavoro del melodramma con una struttura simile a quella di Quarto potere: durante il funerale della diva Maria Vargas varie personalità a lei legate la ricordano, ritraendo un personaggio complesso e tormentato dalla divisione fra le sue origini gitane e il mondo di nobile decadenza nel quale vive. Mankiewicz non nasconde la propria amarezza verso il mondo del cinema e l'ambizione che lo pervade, ma riesce allo stesso tempo a creare una storia di grande sensibilità. Bellissima la Gardner, accompagnata da un Bogart di gran classe.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La differenza fra un produttore americano e uno europeo è sorprendente: non esiste".
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 3/3/18 8:14 - 2316 commenti

Un primo tempo da romanzo prolisso, dove i commenti fuori campo assordano e tolgono spazio alle azioni che nel secondo danno risalto alla bellezza indiscussa di Ava Gardner, donna vittima di se stessa, in un turbinio di esperienze maschili tutte sbagliate. Si tende al melodrammatico nelle accorate confessioni della protagonista, ma per fortuna intervengono le espressioni da Oscar di O' Brien, nonché quelle dei nostrani Rossano Brazzi e Valentina Cortese.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Valentina Cortese che appare col cognome Cortesa!
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Giacomovie 5/2/12 20:11 - 1319 commenti

Partendo da un funerale, si racconta a ritroso la storia della diva Maria Vargas, col contrasto tra la voglia di anticonformismo della stessa e i vincoli che il divismo impone. Ava Gardner è al suo grado di massimo splendore e il film è elegante e ben girato, con un'ottima fotografia. Matura lentamente il suo interesse in quanto non gli giovano i lunghi momenti di narrazione indiretta con voce fuori campo, che finiscono per smorzare i continui segni di passione melodrammatica. Rimane ugualmente un classico da riscoprire.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)