Che dottoressa ragazzi! - Film (1976)

Che dottoressa ragazzi!

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/01/09 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 9/02/09 16:35 - 3195 commenti

I gusti di Daidae

Un film (?) davvero tremendo: una dottoressa arriva dal Nord nel solito paesino del Sud (forse l'ambientazione è l'unica cosa passabile) ove scatena naturalmente gli appetiti sessuali degli uomini e la gelosia delle donne (tutte racchie e brutte ovviamente). Una mediocrità disarmante, qualche nudo, attori agghiaccianti (il cast maschile soprattutto). Eppure c'è chi riuscirà a fare di peggio col simile (e ancor più brutto) Atti impuri all'italiana.

Manowar79 2/07/09 15:54 - 309 commenti

I gusti di Manowar79

La presenza di Femi Benussi è già un dettaglio eloquente. Non si ride, non c'è erotismo, il topless gratuito ci interessa il giusto. Si sbadiglia e non poco. La cornice è quella di tante commedie coeve e non c'è bisogno che Baldanello ci istruisca sulle malelingue, la noia e la frivolezza che "regolano" la vita nei paeselli. Se almeno la dottoressa fosse stata la Fenech...

Ronax 29/04/10 01:12 - 1264 commenti

I gusti di Ronax

Film letteralmente inguardabile e indigeribile: 85 atroci minuti di insopportabili scempiaggini ripetute all'infinito, di battute e dialoghi da crisi gastroenterica fulminante e di fronte a cui non ci sono dottoresse che tengano. Fra deprimenti e tristissime location, maschi vomitevoli e belle donne sprecatissime, lo scellerato Baldanello tira via alla peggio possibile seguendo pedissequamente una pseudo sceneggiatura priva di qualunque cosa assomigli a un'idea e facendoci sospirare la parola fine che giunge comunque sempre troppo tardi.

Homesick 11/06/13 07:26 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Viste le grazie del medico Maria Pia Conte (ma anche la servetta Femi Benussi non è da meno), l’esclamazione del titolo calza a pennello; però si esclama pure “Che film, ragazzi!”, dopo aver assistito a questa miserrima commedia scollacciata priva di qualsiasi valore cinematografico e che non fa nemmeno ridere, essendo tutta costruita su voyeurismi di bassa lega, battute puerili e trivialità paesane. Inqualificabili gli attori, incluso Enzo De Toma che, promosso al rango di semiprotagonista di nonno allupato, azzarda persino un momento onirico-drammatico…
MEMORABILE: Essendole stato detto che è una bella parola, la Conte si presenta stringendo la mano e dicendo “Minchia!” al posto di “Piacere!”.

B. Legnani 19/07/14 14:29 - 5552 commenti

I gusti di B. Legnani

Terrificante commediaccia erotica, che rinnova tutti i "tòpoi" possibili immaginabili. Uno di questi (la doccia) se non altro ci mostra le notevolissime grazie della Conte, l'unica a recitare in modo accettabile in mezzo ad un cast di infimo livello (la Benussi, col nome siculo Carmelina, ma afflitta da una strana cadenza abruzzese-ciociara, è al minimo storico). Sarà per il confronto che la vede dominatrice, ma ho la netta opinione che la Conte fosse molto più brava di molte sexy-colleghe dell'epoca e che meritasse film di livello ben più alto.

Markus 5/01/15 18:36 - 3695 commenti

I gusti di Markus

Agghiacciante e a tratti inquietante pellicola di una povertà di mezzi evidente soprattutto nelle location (ci saranno in totale quattro inquadrature, come in una sit-com!) che si inserisce appieno nel filone della commedia sexy con la solita procacità sessuale dell'addetta di turno (stavolta tocca alla bella e naturalmente sempre nuda Maria Pia Conte). L'incastro degli avvenimenti rivela la pressoché totale mancanza di una sceneggiatura che possa eventualmente valorizzare la consapevolezza registica, quindi tanto valeva darsi all'erotico puro.

Faggi 21/01/18 19:33 - 1550 commenti

I gusti di Faggi

Un disastro. Una specie di Caporetto della commedia sexy. Peccato per Maria Pia Conte, che oltre a essere bella (e nuda) dà l'impressione di riuscire a recitare. Un porno mancato (specie se si considera la sceneggiatura). Femi Benussi defilata e svogliata. Situazioni, dialoghi e battute ai limiti del risibile (o risibili del tutto). Si salvano le musiche? No. La fotografia? Più o meno. Oggetto da relegare nel dimenticatoio? No. Forse da studiare come esempio di sconquasso dell'erotismo umoristico.

Mco 21/09/18 20:07 - 2331 commenti

I gusti di Mco

Commedia che si adegua alla moda degli operatori sanitari e promette fuoco e fiamme con Maria Pia Conte in camice bianco. Promesse non propriamente mantenute, sebbene il lato pruriginoso sia di rilievo, con abbondanti dosi di nudo, talvolta anche integrale (la doccia della neoarrivata in casa del sindaco). La vis comica è quasi tutta sulle spalle di Vincenzo De Toma che, con il passare dei minuti, si perde in forzature e ripetizioni. La Giordano è di una bellezza disarmante ma non si spoglia, al contrario della Benussi. Leggero ma guardabile.
MEMORABILE: La Conte che saluta tutti pronunciando "minchia"; La mattonella amovibile della doccia.

Deepred89 16/11/18 20:54 - 3718 commenti

I gusti di Deepred89

Come commedia sexy non è tra le peggio girate (la tecnica è corretta, la fotografia tutt'altro che indegna) né interpretate (Maria Pia Conte tiene botta, pur con qualche lieve caduta nell'overacting), ma a livello di scrittura siamo ai minimi storici: un susseguirsi di luoghi comuni senza soluzione di continuità, con personaggi che entrano ed escono senza criterio e lungaggini deliranti (difficile dire se sia peggio l'infinito tentato stupro e la scena onirica del prefinale). Da segnalare la Sicilia (?) più plumbea della storia del cinema.

Herrkinski 24/12/19 03:26 - 8157 commenti

I gusti di Herrkinski

Commedia sexy nello stile del periodo che fallisce su quasi tutti i fronti; se la Conte è una bella donna e tutto sommato se la cava, la Benussi ripete pedissequamente il suo personaggio tipico senza troppa verve, la Giordano fa da contorno e il cast maschile non offre nomi di richiamo o dotati di un qualsivoglia carisma. La storia è in sostanza la solita pochade paesana (siamo in una Sicilia irriconoscibile, non fosse per gli accenti simulati) con tutti i cliché del caso ma non si ride mai; qualche nudo e il tipico richiamo a Malizia. Brutto.

Gianfranco Baldanello HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Occhi dalle stelleSpazio vuotoLocandina Yellow - Le cugineSpazio vuotoLocandina Incontri molto... ravvicinati del quarto tipoSpazio vuotoLocandina Black Jack

Samuel1979 10/04/21 01:43 - 548 commenti

I gusti di Samuel1979

Davvero ben poco da salvare in questa commedia erotica zeppa di luoghi comuni, in cui la "sicilianità" viene banalizzata fino all'eccesso. Al di là della trama, scontatissima sin dalle prime battute, il film si ricorda per le presenze femminili della Conte e della Benussi, le quali ci regalano momenti senz'altro più più stimolanti. Nel cast da segnalare la presenza del simpatico De Toma.

Cerveza 2/02/24 19:37 - 390 commenti

I gusti di Cerveza

Goliardata senza pretese che ricicla gli abusati stilemi della commedia erotica dell'epoca: il paesino siculo (in realtà siamo al nord), la bella dottoressa, lo sbarbatello da svezzare, la servetta scostumata (incredibilmente non veneta), il nonno sporcaccione e la solita corte di guardoni. Per meglio cogliere la modestia creativa basterebbe notare come il nudo e la battuta migliori siano attribuibili a due figure non accreditate: la purtroppo sconosciuta Antonietta e l'appuntato interpretato da Massimo Buscemi... quello sì veneto. Discreta a tratti, invece, la cura estetica.
MEMORABILE: Antonietta; Il neo peloso della comare; Nardon: “Il dottore non c’è, ma c’è la dottoressa Minchia”; Il sogno di nonno Checco (e i suoi slip).
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Dusso • 3/04/11 17:40
    Archivista in seconda - 1842 interventi
    Lo vidi anni fa' in piena mia rivalutazione e scoperta del cinema di genere italiano,lo ricordo come la commedia sexy all'italiana piu' brutta che abbia visto,tutto qui è squallido!
  • Discussione Zender • 3/04/11 19:16
    Capo scrivano - 47891 interventi
    Beh, questo lo rende comunque interessante, in ottica trash :) Buono a sapersi...
  • Homevideo Gmriccard • 19/07/18 15:45
    Galoppino - 35 interventi
    La versione trasmessa dal defunto canale sat FX ha un ottimo master, ma risulta tagliata di una cinquantina di secondi rispetto a quella trasmessa da Happy Channel (85’49”). Quest’ultima sarà integrale?
  • Homevideo Mco • 18/09/18 15:10
    Risorse umane - 9970 interventi
    La vulgata da MatrixTv Italia consta di 81 minuti circa.