Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LE FIGLIE DI DRACULA

All'interno del forum, per questo film:
Le figlie di Dracula
Titolo originale:Twins of Evil
Dati:Anno: 1971Genere: horror (colore)
Regia:John Hough
Cast:Peter Cushing, Dennis Price, Mary Collinson, Madeleine Collinson, Damien Thomas, David Warbeck, Isobel Black, Kathleen Byron, Harvey Hall, Alex Scott, Luan Peters
Note:Secondo seguito di "Vampiri amanti" (1970).
Visite:1737
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/6/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 1/4/09 1:22 - 3875 commenti

Gustav Veil (Peter Cushing) ospita in uno sperduto villaggio - composto da un nutrito gruppo di strenui difensori della fede cattolica alla ricerca di streghe, succhiasangue ed altre demoniache creature - Maria e Frieda, nipoti rimaste orfane. Le due fanciulle cadono subito sotto le attenzioni del conte Karnstein (Damien Thomas) divenuto nientemeno che un vampiro alla ricerca di buon sangue. Anton Hoffer (David Warbeck) tenta di salvare una delle malcapitate dal morso del vampiro. Segmento conclusivo di una serie Hammer vagamente ispirata al Carmilla di Le Fanu e definita "trilogia Karnstein".
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 6/1/12 23:46 - 3011 commenti

Ennesima variatio sui racconti di Le Fanu, questa volta con poco o punto romanticismo, attitudine verso cui nè le due polpose gemelle nè il conte blasè (e qui la sceneggiatura barcolla, dati i precedenti familiari c'era bisogno di tutte quelle manfrine per vampirizzarsi?) sembrano inclini. Si salva soprattutto per atmosfere, fotografia, e naturalmente décolletés.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 17/11/08 11:42 - 5737 commenti

Tipica produzione Hammer, ispirata a Sheridan Le Fanu e al personaggio della fatale Carmilla. Il satanico Thomas eredita il ruolo del vampiro, le gemelle Collison – identiche nel fisico, ma opposte nell’animo – si fanno carico dell’elemento erotico e Cushing eccelle come grande inquisitore a capo di una confraternita di bigotti cacciatori di presunte streghe. La fotografia di Dick Bush si colora spesso di tinte visionarie, mentre il finale accorda ampie concessioni al grandguignolesco.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Caesars 12/3/19 9:27 - 2434 commenti

La sceneggiatura mischia la caccia alle streghe (genere in voga al tempo) con i vampiri; ne esce fuori una trama non molto convincente ma che ha alcuni momenti apprezzabili. Sicuramente la pellicola viene nobilitata dalla presenza di Peter Cushing, la cui prova è impeccabile come al solito. Il resto del cast non convince granché, a partire da Damien Thomas, che interpreta il conte Karnstein. Gradevoli le presenze fisiche delle gemelle Collinson, che svolgono onestamente il loro mestiere. Di Dracula qui non c'è nemmeno l'ombra...
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 22/6/07 12:13 - 4714 commenti

Terzo capitolo della saga hammeriana dei Karnstein. Sfortunatamente per noi non troviamo più qui la radiosa Ingrid Pitt, ma le gemelle Collison riescono a sostituirla più che egregiamente. Peter Cushing fa sempre la parte del mattatore e la violenza comincia ad aumentare. Sicuramente un film da vedere.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 19/12/07 21:17 - 1825 commenti

Con questo film Cushing tornò sul set dopo la prematura scomparsa dell'amata moglie Helen. Nel ruolo del puritano Gustav Viel, un cacciatore di streghe implacabile nel suo giudicare e condannare, è esemplare. Non nasceranno più attori del suo calibro, purtroppo. Buono anche il resto del cast, dalle gemelle Collinson a Warbeck a Price. Discrete le scene di violenza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lunga battaglia finale.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Trivex 27/9/09 17:42 - 1396 commenti

Caratterizzato e reso originale dalle belle gemelle, il film è un buon horror in sangue e stile. Storia classica, con la dicotomia bene/male esasperata nelle due figure, ho trovato particolarmente efficace e moderno il profilo comportamentale della sorella cattiva. Ribelle e curiosa, cade inevitabilmente tra le braccia del vampiro, tentata dal potere e dal benessere promesso. Il suo destino però non è soltanto il prodotto dal caso, forse come quello di tutti noi. Predisposizione o premeditazione ad essere buoni o cattivi? Il determinismo è dietro l'angolo.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 4/4/11 23:18 - 5639 commenti

Fiacco horror della Hammer sui vampiri (prosegue la trilogia Karnstein e il tentativo della casa produttrice di rinnovarsi): il ritmo non è proprio dei migliori nonostante la storia cerchi di essere interessante. La cosa migliore è la buona interpretazione di Cushing nel ruolo di Gustav Veil, mentre il resto del cast è anonimo (anche le due gemelle protagoniste fanno rimpiangere la Pitt di Vampiri amanti). Vedibile, ma nel complesso mediocre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte di Frida.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Giùan 19/1/13 14:10 - 2578 commenti

Dopo il capolavoro di genere Vampiri amanti e il routinario Mircalla, Hough chiude degnamente la trilogia hammeriana sul personaggio di Le Fanu, trasfondendogli nelle vene più che sangue di vergine una robusta, per quanto un po’ contraddittoria, dose di (anti) fanatismo religioso. In effetti tutto il peso del film poggia sul conflitto tra la implacabile bigotteria di Cushing (fenomenale) e il positivismo del professorino Warbeck, mentre la traccia erotica, stavolta succedanea, è affidata alla parallela contrapposizione tra le ambivalenti gemelle Collinson.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli squallidi spettacolini allestiti dal truce Dietrich per il conte Karnstein; I reprobi sguardi di Cushing sulle gemelline.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Rufus68 15/10/16 18:36 - 2457 commenti

Butta male per le bonazze nel feudo dei Karnstein: da una parte Gustav Veil puritaneggia a fuoco lento, dall'altra un conte bellimbusto vampirizza a tutto spiano sobillato dall'immortale Carmilla. Nulla di rilevante nell'ennesima, mediocre, produzione Hammer. Cushing alza costantemente il livello, ma ha contro l'intero cast, il regista, lo sceneggiatore e quant'altro: troppo anche per un leone come lui. Le Collinson mostrano lodevolmente il davanzale.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Myvincent 20/6/16 7:45 - 2249 commenti

Due gemelle identiche, una malvagia e l'altra no, al centro di questa storia fatta di inquisizioni, rituali satanici e vampirismo. Alla dicotomia bene-male si aggiunge quella oscurantismo-positivismo, col risultato di un prodotto Hammer come siamo abituati a godere, con cromatismi guizzanti e ambientazioni perfette da favola nera. Alcune scene sono decisamente "pulp". Da non perdere!
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Minitina80 12/3/17 11:16 - 1928 commenti

La sceneggiatura non si discosta molto dalla letteratura classica eppure in essa si intravede un’ottima tessitura degli elementi, ben caratterizzati, che acquisiscono vigore con il passare dei minuti. Si parla di vampiri in cerca di vittime virginali, ma la scena è dominata da Cushing, eccellente nel ruolo di un puritano inflessibile e bigotto. Neanche Thomas nei panni di Karnstein riesce a tenere testa al suo antagonista. Una commistione tra vampirismo e caccia alle streghe che si può definire riuscita malgrado la mancanza di originalità.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Nicola81 25/4/19 19:18 - 1620 commenti

Un horror che convince solo a metà, pur potendo pregiarsi dell'ineccepibile cura formale che ha sempre contraddistinto le produzioni Hammer e di un epilogo, per gli standard della casa, inaspettatamente violento. Luci e ombre anche nel cast: Cushing perfetto nella sua maschera di fanatico inquisitore, Thomas vampiro di scarso carisma, Warbeck il buono della situazione, le sorelle Collinson (e le loro audaci scollature...) non demeritano.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 31/12/10 14:50 - 913 commenti

Film degli ultimi Hammer che sembra ambizioso. C'è un po' di tutto, dalla fratellanza dei puritani che galoppa in cerca di streghe a una colonna sonora alla Western italiano. Un nobile sadico e satanista con tanto di croce rovesciata trasformato in vampiro, bello, tenebroso, da fumetto porno, non può competere con vampiri ben più riusciti. Due gemelle morbidone, che arrivano da Venezia dove facevano la bella vita e si ritrovano con Peter Cushing come zio bacchettone. Ci sono anche scene splatter. Film spettacolare ma non capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I brotherhood che urlano: "Sì, andiamo, a morte... bruciamo la strega, si.. UHG! Andiamo".
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Jurgen77 17/10/16 13:25 - 587 commenti

Gotica pellicola hammeriana che si spinge sempre di più nel concedere splendidi e pruriginosi décolleté delle attrici in questione, nonché ad aumentare il livello di violenza esplicita. Sempre lodevole la parte di Cushing e bellissime le scenografie vittoriane. Trama abbastanza nei canoni e scontata, ma pur sempre gradita.. Non un capolavoro, ma gradevole.
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Bmovie 31/12/09 2:09 - 110 commenti

Buon vampire movie della Hammer con un cast notevole (Cushing, Price e le Collison). Il film è un girato in costume davvero di ottima fattura e riesce a ricreare alla perfezione il tempo delle inquisizioni. Questa volta il Dracula di turno è un conte stanco della vita mondana e attratto dalla via degli eccessi che offre Satana, ad affrontarlo ci sarà un cacciatore di streghe, che malauguratamente, si troverà a combattere anche contro la propria nipote.
I gusti di Bmovie (Azione - Fantascienza - Horror)

Ccm66 16/4/09 11:49 - 18 commenti

Non fosse inserito in un certo contesto culturale (la trilogia, le produzioni Hammer, ecc.) sarebbe un brutto film salvato dalle interpretazioni notevoli di Peter Cushing, delle gemelle Collison e di Dennis Price. Fatte tutte queste premesse (che non dovrebbero essere necessarie quando si commenta un film), mi sento di inserirlo nella schiera dei film che si possono guardare 2 o 3 volte nell'arco di una vita ma niente di più.
I gusti di Ccm66 (Animali assassini - Fantascienza - Horror)