Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'AFFIDO - UNA STORIA VIOLENTA

All'interno del forum, per questo film:
L'affido - Una storia violenta
Titolo originale:Jusqu'Ó la garde
Dati:Anno: 2017Genere: drammatico (colore)
Regia:Xavier Legrand
Cast:LÚa Drucker, Denis MÚnochet, Thomas Gioria, Mathilde Auneveux, Mathieu Saikaly, Florence Janas, Saadia Benta´eb, Coralie Russier, Sophie Pincemaille, Emilie Incerti-Formentini, JÚrome Care-Aulanier, Jenny Bellay, Martine Vandeville, Jean-Marie Winling, Martine Schambacher
Note:E non "L'affido - Una storia di violenza".
Visite:91
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/4/19 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Kinodrop
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Cotola


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 22/4/19 1:10 - 6880 commenti

Film sobrio e scarno nella messa in scena che porta avanti un chiaro punto di vista e lo fa con una radicalitÓ ed una sorta di "manicheismo" che potrebbe dar fastidio. Ma in fondo regia e sceneggiatura non fanno altro che sposare, legittimamente, un punto di vista e portano avanti una storia di vita vissuta come, purtroppo, ce ne sono tante. E va detto che il film funziona ed il crescendo emotivo e drammatico colpisce nel segno, rendendo perfettamente l'idea della sofferenza che le persone (soprattutto i bambini) sono costretti a subire in queste circostanza. Buon film.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 8/5/19 22:51 - 7801 commenti

Un uomo usa il figlio minore di appena 11 anni per continuare a far pressione sull'ex moglie che sta tentando di rifarsi una vita lontano da lui... Una storia di violenza domestica, tanto ordinaria da sembrare tratta di una delle tante simili di cui Ŕ costellata la cronaca quotidiana. Violenza psicologica, di cui Ŕ vittima soprattutto il piccolo Julien, che sottende una violenza fisica pregressa ai danni della madre, destinata a riaffiorare con prepotenza nell'epilogo, momento culminante drammatico di un film fino ad allora trattenuto, allusivo, comunque molto coinvolgente.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Kinodrop 4/5/19 17:49 - 1003 commenti

Quest'opera prima di Legrand non ha certo i limiti e le ingenuitÓ che spesso affliggono gli esordi dietro la macchina da presa. Un dramma in gran parte trattenuto, compresso e per questo pi¨ forte quando la veritÓ improvvisamente si manifesta fugando ogni attenuante psicologica o sociologica. Una storia ormai diventata cronaca di ordinaria crudeltÓ mentale, che si regge in gran parte sul non detto o sull'accennato e sull'espressivitÓ dei protagonisti colti in momenti emotivamente al limite. Il finale sgomenta per il suo scatto, ma era nell'aria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il giudice e l'affido; Julien tra due fuochi; La scampanellata notturna; La vasca da bagno.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)