Dove è stato girato Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti - Decameron nº 69 - Film (1972)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Tolfa (Roma) • Il borgo a Castello di Rota

Casa di Raffaello, il paese di Galimberti, la rattoria di Tonia (tutti gli episodi)

M Palombara Sabina (Roma) • Convento di San Francesco

Il convento nel quale un gruppo di frati si incontra carnalmente con le monache che vi risiedono

LOCATION VERIFICATE

3 post
  • Dove è stato girato Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti - Decameron nº 69?
    Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Mauro • 3/10/12 09:07
    Disoccupato - 12098 interventi
    IL BORGO DI ROTA: UNA LOCATION PER TUTTI
    I tre episodi nei quali è articolato il film sono ambientati nella finzione in luoghi differenti ma, in realtà, la troupe non si è mai spostata dal borgo del Castello di Rota di cui QUI TROVATE LO SPECIALE.

    EPISODIO “LE DUE COGNATE”
    Il palazzo in Toscana dove dimorano Raffaello (Dottesio) e la moglie Antona (Regoli) che, in assenza del marito, vi ospiterà l’amante Ignazio (Ucci) è lo stesso che si vede, per esempio, ne Il sorpasso:



    EPISODIO “FRÀ GIOVANNI”
    Il paesino nel quale è parroco Frà Giovanni (Hanow), il frate che avrà una relazione peccaminosa con la popolana Tonia (Sbordone) è il borgo laziale visto da lontano....



    … e poi da vicino, con l’immancabile chiesetta di San Gerolamo:



    Qui abbiamo uno scorcio inedito della multilocation: la ripida stradina d’accesso al borgo:



    Infine, ecco la fattoria dove abitano Tonia e il marito. Nella film viene lasciato intendere che non si trovi nel centro del paese ma sparsa nelle campagne a qualche chilometro di distanza. Invece, dovrebbe proprio trovarsi nel borgo perché le finestre presentano uno stile simile a quello del palazzo del primo episodio



    EPISODIO “LAVINIA E LUCIA”
    La porta d’accesso al paese dove abita Messer Galimberti (Spaccatini), l’uomo che, partendo per un viaggio d’affari, lascerà sola la moglie Lavinia (Damon) con la domestica Lucia (in realtà un uomo travestitosi da donna potersi intrattenere con la moglie di Messer Galimberti), è quella che si vede in molti film qui girati:

  • Herbie • 10/07/16 15:14
    Disoccupato - 2063 interventi
    Il convento nel quale, nel breve episodio che fa da prologo e filo conduttore ai tre episodi principali, un gruppo di frati si incontra carnalmente con le monache che vi risiedono è il Convento di San Francesco, situato in Strada Provinciale Cinque Sassi 35 a Palombara Sabina (Roma) e che lo stesso anno sarà set del decamerotico su Masuccio Salernitano, con il quale facciamo il confronto. Grazie a Mauro per fotogramma e descrizione.




    Ecco il chiostro oggi:

  • Zender • 11/07/16 07:41
    Capo scrivano - 48010 interventi
    Bravo Herbie, e grazie a Mauro per la sistemazione del post.