DISCUSSIONE GENERALE di L'uomo delle stelle (1995)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Gugly • 13/03/08 19:57
    Segretario - 4678 interventi
    Mi sono sempre chiesta che cosa rappresentasse il personaggio di Leopoldo Trieste...secondo voi era un omaggio a Federico Garcia Lorca o era proprio Federico Garcia Lorca sopravvissuto nel film e miracolosamente riparato seppure vecchio e impazzito in Sicilia?
  • Zender • 26/03/08 17:14
    Consigliere - 43390 interventi
    Purtroppo non avendo visto il film non so darti una risposta, Gugly... Chiamata a vuoto :)
  • Gugly • 26/03/08 17:25
    Segretario - 4678 interventi
    chiedo a chi lo ha visto allora :)
  • Nando • 17/02/12 11:08
    Controllo di gestione - 1418 interventi
    Personalmente lo reputo un omaggio al grande letterato spagnolo in quanto lo stesso fu assassinato nel 1936 durante la cruenta guerra civile spagnola che porto' al potere Francisco Franco ed il film di Tornatore e' ambientato nell'immediato secondo dopo guerra.
  • Markus • 17/02/12 14:02
    Scrivano - 4789 interventi
    E' stata l'occasione per rileggere la mia recensione (che non ricordavo più) e devo dire che con la Lodato ci avevo dato dentro in termini di cinico ahaah

    PS noto che anche te Gugly non avevi scherzato! ahah
  • Tarabas • 17/02/12 16:47
    Formatore stagisti - 2050 interventi
    La Lodato è l'unica cosa che io ricordi di questo film... ;)
    Ultima modifica: 17/02/12 16:48 da Tarabas
  • Markus • 17/02/12 19:12
    Scrivano - 4789 interventi
    Assolutamente! Un imprinting indelebile!
  • Gugly • 17/02/12 21:08
    Segretario - 4678 interventi
    Una grande lattaia siciliana...
  • Ruber • 18/02/12 01:45
    Compilatore d’emergenza - 8948 interventi
    Questo mi è sempre e solo piaciuto per la presenza di Clelia Rondinella.
  • Gugly • 19/06/13 23:04
    Segretario - 4678 interventi
    Il finale originale del film vedeva il regista Pietro Germi apparire come personaggio ed entrare casualmente in contatto con i "finti provini" del protagonista Joe Morelli, rimanendo affascinato e ordinando inutilmente ai suoi assistenti di rintracciare l'uomo che li aveva girati.

    La fonte è il volume " Tutto il cinema di Pietro Germi" di Mario Sesti (Ed. Baldini & Castoldi).

    Che ipotesi suggestiva, rivedere per un attimo sul grande schermo il regista genovese; un po' quello che Tornatore ha fatto poi in Baarìa, quando ha rievocato le riprese di Mafioso di Lattuada.
  • Rocchiola • 4/06/18 10:30
    Call center Davinotti - 1125 interventi
    Effettivamente sarebbe stato bello vedere questo finale alternativo che Tornatore non poté girare pare per problemi di budget, ma sicuramente migliore di quello ufficiale che mi è sempre apparso come eccessivamente melodrammatico.
    Su Wikipedia il finale alternativo prevedeva che Morelli dopo aver attraversato lo stretto di Messina si ritrovasse per puro caso in Calabria sul set di un film e con il regista Pietro Germi, impegnato a girare Il brigante di Tacca del Lupo. Germi, incontratolo, si ritrova per caso in possesso della pellicola scaduta di Morelli, che alcuni giorni dopo visiona in moviola a Roma. Proiettandola, egli vede i visi della gente intervistata dal romano in Sicilia tutti sovrapposti uno sull'altro (dato era stata usata sempre la stessa bobina) e, essendone rimasto folgorato, decide di mettersi in cerca del furfante. Lo ritroverà vecchio e malandato in un cinema della capitale, intento ad immaginare sullo schermo lui e la sua amata Beata se fossero stati attori.
  • Alex75 • 5/08/19 17:26
    Call center Davinotti - 605 interventi
    Gugly ebbe a dire:
    Una grande lattaia siciliana...

    Effettivamente, non è tanto per il viso che si fa ricordare...
  • Alex75 • 5/08/19 17:31
    Call center Davinotti - 605 interventi
    Rocchiola ebbe a dire:
    Effettivamente sarebbe stato bello vedere questo finale alternativo che Tornatore non poté girare pare per problemi di budget, ma sicuramente migliore di quello ufficiale che mi è sempre apparso come eccessivamente melodrammatico.
    Su Wikipedia il finale alternativo prevedeva che Morelli dopo aver attraversato lo stretto di Messina si ritrovasse per puro caso in Calabria sul set di un film e con il regista Pietro Germi, impegnato a girare Il brigante di Tacca del Lupo. Germi, incontratolo, si ritrova per caso in possesso della pellicola scaduta di Morelli, che alcuni giorni dopo visiona in moviola a Roma. Proiettandola, egli vede i visi della gente intervistata dal romano in Sicilia tutti sovrapposti uno sull'altro (dato era stata usata sempre la stessa bobina) e, essendone rimasto folgorato, decide di mettersi in cerca del furfante. Lo ritroverà vecchio e malandato in un cinema della capitale, intento ad immaginare sullo schermo lui e la sua amata Beata se fossero stati attori.


    Spiace anche a me che Tornatore non abbia potuto girare questo finale, anche se almeno l'idea portante di quell'epilogo è sopravvissuta alla dura legge del budget. E comunque la chiusura del film è amarissima.